Image

Dieta (tabella) numero 9 con diabete

Il diabete mellito è la patologia più comune del sistema endocrino, che è accompagnato da alti tassi di sazar nel sangue a causa della carenza di insulina o della sensibilità ridotta delle cellule del corpo ad esso. Esistono due tipi di patologia: insulino-dipendente e insulino-indipendente.

Il tipo 1 è malato più spesso i giovani. La base dello sviluppo è il fallimento della produzione ormonale da parte del pancreas. Il secondo tipo è tipico per i pazienti più anziani, è meno aggressivo. L'insulina è prodotta, a volte anche più del necessario, ma il corpo perde sensibilità per esso. In qualsiasi tipo di patologia diabetica, la regola della nutrizione è considerata la chiave del successo. Un'attenta attenzione alla vostra dieta consente di mantenere il livello di glucosio nel sangue in quantità ottimale e di ridurre il numero richiesto di farmaci assunti.

La tabella 9 per il diabete mellito è una dieta ben scelta che è stata sviluppata da nutrizionisti e endocrinologi. La principale caratteristica è la limitazione dell'assunzione di carboidrati e lipidi ad assorbimento rapido nei cibi di origine animale, nonché una preferenza per i piatti bolliti o in umido.

Principi della dieta

La dieta 9 nel diabete non è caratterizzata da eccessiva gravità. È prescritto a pazienti con gravità lieve e moderata della patologia, con o senza elevata massa corporea, pazienti che non necessitano di terapia insulinica o che ricevono dosi minori del farmaco. Lo stesso cibo può essere utilizzato per patologie allergiche e autoimmuni.

L'obiettivo della dieta 9 nel diabete mellito è il raffinamento della sensibilità individuale del paziente al carico nutrizionale che viene fornito in determinate dosi, che ti consentirà di scegliere la dose di insulina o di farmaci anti-iperglicemizzanti per il trattamento della malattia di base. Questa tabella viene anche utilizzata per creare condizioni accettabili per la normalizzazione di tutti i tipi di processi metabolici.

Le caratteristiche della dieta sono le seguenti:

  • moderata diminuzione delle calorie consumate a causa della restrizione di carboidrati e lipidi animali;
  • assunzione sufficiente di proteine ​​nel corpo;
  • l'esclusione dello zucchero, invece, è consentito l'uso di sostituti dello zucchero (fruttosio, sorbitolo, estratto di stevia);
  • aumentare la quantità di vitamine e minerali;
  • rifiuto dell'alcool, fritto, sottaceti, piatti affumicati e cibo in scatola;
  • la preferenza è data agli alimenti stufati, bolliti e cotti;
  • frequente cibo frazionato, che eviterà la comparsa di fame.

Composizione chimica

Le calorie giornaliere dovrebbero essere comprese tra 2200-2400 kcal. Questi includono:

  • sostanze di origine proteica - 100 g;
  • lipidi - 80 g (di natura vegetale non inferiore al 30% del totale);
  • carboidrati - 300 g (enfasi sui polisaccaridi - quelli che aumentano lentamente la glicemia e hanno una quantità sufficiente di fibre nella composizione);
  • sali - non più di 6 g;
  • acqua potabile - fino a 1500 ml.

Caratteristica del prodotto

Un menu individuale per il diabete non dovrebbe limitare solo le sostanze proibite, ma anche combinare qualitativamente i prodotti in modo che il corpo di persone malate ottenga tutte le vitamine, i minerali e gli oligoelementi necessari.

Pane e farina

Consentito di mangiare pane di segale, frumento, farina di seconda scelta. È consentito anche il pane con proteine ​​di crusca. Inoltre, ha una quantità significativa di crusca nella composizione, quindi anche lo zucchero viene sostituito dalla saccarina. È utile non solo per i diabetici, ma anche per le persone in sovrappeso.

Primi piatti

  • zuppe di verdure;
  • zuppa di barbabietola rossa;
  • okroshka a base di verdure o carni magre;
  • borsch su brodo di carni magre o senza di esso;
  • verdure, funghi, brodi di pesce.

Dalla dieta dovrebbero essere esclusi i brodi a base di carni grasse e pesce, le zuppe di latte, l'uso di riso bianco e pasta per la preparazione dei primi piatti.

Uccelli e carne

La preferenza è data alle varietà a basso contenuto di grassi: manzo, vitello, maiale orlato, agnello, coniglio. Dal pollame è consentito il tacchino stufato, bollito, cotto, carne di pollo. La tabella numero 9 include lingua di manzo bollita, il fegato è permesso, ma in quantità limitate.

  • salsicce;
  • carne in scatola;
  • carne affumicata;
  • varietà grasse di maiale, carne di anatra, oca.

Si consiglia di utilizzare varietà di pesce a basso contenuto di grassi (fiume, parte del mare) in forno, bollite, in gelatina, raramente fritte. L'aringa inzuppata è ammessa in quantità limitate, il pesce in scatola nel suo stesso succo.

Uova e latticini

È consentito consumare fino a 1,5 uova di gallina al giorno bollite o come una frittata di proteine. È meglio rinunciare completamente ai tuorli, è consentito un uso raro. Di prodotti lattiero-caseari, la preferenza è data a:

  • prodotti lattiero-caseari fermentati (kefir, latte cotto fermentato, latte acido);
  • ricotta a basso contenuto di grassi;
  • piatti di ricotta (torte di formaggio, casseruola);
  • latte;
  • formaggio (scegliere un prodotto a basso contenuto di grassi e povero di grassi).

cereali

Il loro uso dovrebbe avvenire entro la quantità consentita di carboidrati. Si consiglia di includere nei primi piatti e contorni i cereali: orzo, orzo perlato, grano, grano saraceno, farina d'avena. Da richiami è meglio rinunciare completamente, riso bianco - per limitare.

È importante! Il riso bianco può essere sostituito dal marrone. È più utile per il corpo e ha un indice glicemico di 20 unità più basse.

Frutta e verdura

La dieta 9 per i diabetici suggerisce che le verdure crude, al forno e in umido siano preferite. Possono essere utilizzati per cucinare zuppe, borscht, contorni. Consiglia di utilizzare:

Le patate, le carote e le barbabietole sono in grado di cambiare il loro indice glicemico durante il trattamento termico in modo considerevole, quindi devono essere limitati o consumati con un conteggio costante di carboidrati nella composizione.

Dalla preferenza della frutta:

  • arance;
  • albicocche;
  • granate;
  • ciliegie;
  • ciliegie;
  • limoni;
  • mirtilli;
  • uva spina;
  • mele;
  • pesche.

confezione

La tabella 9 del diabete consente di includere nella dieta gelatina, bevande alla frutta, mousse e altri dolci, ma con la condizione dell'assenza di zucchero nella loro composizione. Il gusto dolce può dare piatti sorbitolo, xilitolo, saccarina, fruttosio. È possibile utilizzare miele, sciroppo d'acero, estratto di stevia (in piccole quantità).

Esclusi dalla dieta dovrebbero essere uvetta, fichi, datteri, caramelle, gelati, sorbetto, marmellata e altri dolci.

bevande

Il cibo per il diabete consente l'uso di tè, caffè con latte, frutta in umido non zuccherata, brodo dai fianchi. Acquista succhi che hanno una grande quantità di zucchero nella composizione e la limonata è proibita.

Caratteristiche dieta 9a

Una delle varietà di alimenti dietetici del nono tavolo. Viene prescritta ai diabetici in sovrappeso che non usano la terapia insulinica per patologia sottostante lieve o moderata. Lo scopo di questa dieta è di ripristinare i processi di metabolismo delle proteine, dei carboidrati, dei lipidi e del sale marino nel corpo.

La principale differenza tra la dieta 9a è che riduce il valore energetico del cibo fornito limitando i carboidrati e i lipidi di origine animale. Indicatori di calorie giornaliere - 1600-1700 kcal. Di cui:

  • proteine ​​- 100 g (origine animale 55-60%);
  • lipidi - 50 g (fino al 30% di origine vegetale);
  • carboidrati - 200 g;
  • sale - fino a 12 g;
  • liquido - fino a 1500 ml.

Principi della dieta 9b

Tale dieta per i diabetici è prescritta per grave patologia endocrina con terapia insulinica concomitante e un regime motorio attivo. L'obiettivo è lo stesso della dieta 9a.

  • calorie giornaliere - fino a 3200 kcal;
  • proteine ​​- 120 g;
  • lipidi - 80 g;
  • carboidrati: fino a 450 g;
  • sale - fino a 15 g;
  • acqua potabile - fino a 1500 ml.

Il corpo del paziente riceve una quantità sufficiente di risorse energetiche, sostanze organiche, vitamine e minerali. Questa tabella è più espansa, simile alla dieta 15. L'unica differenza è nella limitazione dell'assunzione di carboidrati e nel fatto che è consentita una piccola quantità di zucchero (non più di 25 g al giorno).

Menu di esempio per il giorno

Colazione: porridge di grano saraceno friabile, uovo sodo, pane, tè con latte.

Snack: un bicchiere di kefir o una mela.

Pranzo: zuppa di verdure, carne bollita con cavolo stufato, pane, frutta in umido.

Snack: ricotta a basso contenuto di grassi, un bicchiere di latte.

Cena: pesce bollito, spezzatino di verdure, fianchi di brodo.

Snack: un bicchiere di kefir.

Ricette per 9 tavoli

La tabella mostra le ricette dei piatti consentiti per il diabete (dieta 9).

Dieta 9a tavola

Descrizione dell'11 maggio 2017

  • Efficacia: effetto terapeutico dopo 14 giorni
  • Termini: costantemente
  • Costo dei prodotti: 1400 - 1500 rubli a settimana

Regole generali

Cos'è il diabete e quale dieta è indicata per questa malattia? Il diabete mellito è una malattia che si verifica quando la produzione di insulina non è sufficiente per il pancreas. Si sviluppa più spesso con predisposizioni ereditarie, e uno dei fattori che contribuiscono al suo sviluppo è l'eccesso di cibo, il consumo eccessivo di grassi e carboidrati semplici. La base della malattia sono i disturbi del metabolismo dei carboidrati: la scarsa digeribilità del glucosio da parte dei tessuti, la sua maggiore formazione da grassi, proteine ​​e glicogeno del fegato.

Di conseguenza, c'è un aumento della glicemia e la sua determinazione nelle urine. I diabetici sono anche caratterizzati da disturbi del metabolismo dei grassi e dall'accumulo nel sangue dei prodotti di ossidazione dei grassi - corpi chetonici.

Il diabete mellito è complicato da aterosclerosi, distrofia grassa del fegato, danno renale. La nutrizione è un fattore curativo nella forma lieve della malattia, il punto principale nel diabete di gravità moderata e necessario - per il trattamento di forme gravi nei pazienti che ricevono insulina e farmaci ipoglicemizzanti orali.

Ai pazienti viene assegnata la dieta numero 9, la tabella numero 9 di Pevzner o le sue varianti. Questa dieta medica prevede la normalizzazione del metabolismo dei carboidrati e una dieta bilanciata previene le violazioni del metabolismo dei grassi. Il tavolo dietetico numero 9 presenta un valore energetico moderatamente ridotto a causa di una significativa riduzione dei carboidrati (facilmente digeribili, semplici) e grassi. Lo zucchero, i prodotti dolciari sono esclusi, il contenuto di sale e colesterolo è limitato. La quantità di proteine ​​è all'interno della norma fisiologica. La nutrizione medica è prescritta da un medico in base al grado di iperglicemia, al peso del paziente e alle patologie associate.

A peso normale, l'apporto calorico giornaliero è 2300-2500 kcal, le proteine ​​90-100 g, i grassi 75-80 ge 300-350 g di carboidrati, che a discrezione del medico è distribuito tra l'assunzione di pane o cereali e verdure.

Di particolare importanza è la nutrizione se associata all'obesità. La perdita di peso è benefica per il diabete: la ridotta sensibilità all'insulina scompare. Quando le calorie in eccesso sono ridotte a 1700 kcal a causa di una significativa limitazione dei carboidrati a 120 grammi al giorno. In questo caso, il paziente riceve 110 g di proteine ​​e 80 g di grassi. Il paziente mostra anche diete e giorni a digiuno.

La dieta da tavola n. 9 nel diabete mellito lieve implica l'esclusione di carboidrati facilmente digeribili (semplici):

  • zucchero;
  • conserve, marmellate;
  • dolciaria;
  • gelato;
  • sciroppi;
  • frutta e verdura dolce;
  • la pasta;
  • pane bianco.

Si consiglia di limitare o escludere:

  • patata, come prodotto ad alto tenore di amido;
  • carote (per gli stessi motivi);
  • pomodori a causa di alti livelli di glucosio;
  • barbabietole (ha un alto indice glicemico, dopo l'uso si nota un salto nel livello di zucchero nel sangue).

Poiché la nutrizione nel diabete si basa sulla restrizione dei carboidrati, anche la frutta è auspicabile per scegliere con un indice glicemico (GI) a 55: pompelmi, mirtilli rossi, albicocche, prugne, mele, mirtilli, pesche, prugne, ciliegie, olivello spinoso, ribes rosso, uva spina. Ma anche questi frutti dovrebbero essere consumati in quantità limitate (una porzione fino a 200 g).

Quando si utilizzano alimenti con alto indice glicemico, il livello di zucchero nel sangue aumenta molto, il che provoca un aumento della produzione di insulina. È anche necessario tener conto del fatto che il trattamento termico delle verdure aumenta il GI, quindi zucchine stufate, melanzane, cavoli possono influire negativamente sul livello di zucchero.

Va ricordato che lo zucchero e i suoi prodotti sono esclusi da una malattia lieve e, sullo sfondo della terapia insulinica del diabete mellito di grado moderato e grave, sono consentiti 20-30 g di zucchero. Pertanto, il piano di trattamento viene modificato dal medico in base alla gravità della malattia, all'intensità del lavoro del paziente, al peso, all'età e alla terapia insulinica. Questo viene fatto regolando il contenuto di carboidrati.

In tutti i casi, assicurati di entrare nella dieta:

  • melanzane;
  • lattuga rossa in considerazione dell'elevato contenuto di vitamine;
  • zucca (aiuta a ridurre il glucosio);
  • schiacciare e schiacciare, normalizzando il metabolismo dei carboidrati;
  • prodotti lipotropici (fiocchi di latte, fiocchi d'avena, soia).

Poiché i carboidrati devono essere presenti nella dieta e fornire il 55% del valore energetico giornaliero, è necessario includere le fonti di carboidrati a lenta assimilazione con la fibra alimentare: pane integrale, legumi, cereali integrali, verdure, frutta.

Si consiglia di rispettare la seguente distribuzione del valore energetico della dieta:

  • 20% - dovrebbe cadere a colazione;
  • 10% - per la seconda colazione;
  • 30% per il pranzo;
  • 10% - tè pomeridiano;
  • 20% - cena;
  • 10% per i pasti di notte.

La dieta include xilitolo, fruttosio o sorbitolo a causa della quantità totale di carboidrati. Per gusto, è permesso aggiungere la saccarina ai piatti da dessert.

Lo xilitolo dolce è equivalente allo zucchero normale e la sua dose giornaliera non supera i 30 g.

Il fruttosio ha un basso contenuto calorico e un IG basso, mentre è due volte più dolce dello zucchero, quindi aggiungere 1 cucchiaino è sufficiente. nel tè. Con questa dieta dietetica, la quantità di sale (12 g al giorno) è limitata, e secondo le indicazioni (con nefropatia e ipertensione) diminuisce ancora di più (2,8 g al giorno).

specie

La tabella principale n. 9 viene prescritta per un breve periodo per determinare la tolleranza ai carboidrati e per la selezione delle dosi di farmaci orali, nel caso in cui la dieta non riesca a normalizzare il livello di zucchero. Sullo sfondo di una dieta sperimentale, lo zucchero viene testato a stomaco vuoto 1 volta in 3-5 giorni. Con la normalizzazione dei risultati dei test in 2-3 settimane, il cibo viene gradualmente esteso, aggiungendo 1 XE (unità di pane) ogni settimana.

Un'unità di pane corrisponde a 12-15 g di carboidrati ed è contenuta in 25-30 g di pane, 0,5 tazze di porridge di grano saraceno, 1 mela, 2 pz. prugne. Dopo averlo espanso di 12 XE, è stato prescritto per 2 mesi, dopo di che sono stati aggiunti altri 4 XE. Un'ulteriore espansione della dieta viene effettuata dopo 1 anno. La tabella è anche indicata per l'uso continuo nel diabete di tipo 2 da lieve a moderato in pazienti con peso normale.

La dieta 9A è raccomandata per il diabete non insulino-dipendente lieve e moderato, ma con l'obesità nei pazienti.

La Tabella 9B è indicata per i pazienti con diabete severo insulino-dipendente e differisce da quelli precedenti in un maggiore contenuto di carboidrati (400-450 g) a causa del consumo di pane, patate, cereali, verdure e frutta. Proteine ​​e grassi leggermente aumentati. Possiamo dire che la dieta è vicina alla composizione ad una tabella razionale. Il valore energetico delle sue 2700-3100 kcal. Invece di zucchero, vengono usati dolcificanti e zucchero 20-30 g.

Se il paziente inietta insulina al mattino e al pomeriggio, il 65-70% dei carboidrati dovrebbe cadere in questi pasti. Dopo l'introduzione di insulina, il cibo deve essere assunto due volte, dopo 15-20 minuti e dopo 2,5-3 ore, quando si nota l'effetto massimo dell'insulina. Questo è fornito da pasti frazionati con assunzione di carboidrati (cereali, patate, frutta, succhi di frutta, pane) per la seconda colazione e il tè del pomeriggio.

testimonianza

  • instaurazione di tolleranza a carboidrati con lo scopo di selezione di dosi di preparazioni;
  • presenza di diabete mellito (da lieve a moderato) con peso normale in pazienti che non assumono insulina.

Prodotti consentiti

C'è l'uso di pane di segale, grano (dalla farina del 2 ° grado), con crusca a 300 g al giorno.

I primi piatti possono essere su un brodo di carne sfuso o vegetale. Preferibile la minestra di verdure (zuppa, zuppa), okroshka, zuppa di funghi, zuppe con polpette di carne e cereali. Le patate in zuppe possono essere presenti in quantità limitata.

Corretta alimentazione nel diabete

Il cibo dietetico comprende tutte le verdure utilizzate in forma cruda o in umido (come contorni). L'accento è posto sulle verdure povere di carboidrati (zucca, zucchine, melanzane, cetrioli, lattuga, cavoli, zucchine). Le patate sono permesse con una limitazione, tenendo conto della norma dei carboidrati per ogni paziente individualmente (il più delle volte non più di 200 g in tutti i piatti). Alto contenuto di carboidrati in carote e barbabietole. Con il permesso del medico, queste verdure sono anche incluse nella dieta.

Sono ammessi carne e pollo magri. I piatti a base di carne sono meglio cucinati bolliti o cotti per ridurre il contenuto calorico del cibo. I pesci dovrebbero scegliere le specie alimentari: pesce persico, merluzzo, nasello, pollock, luccio, navaga. La quantità di cereali è limitata ai limiti per ogni paziente (di solito 8-10 cucchiai al giorno) - grano saraceno, orzo, orzo perlato, miglio e chicchi di avena, i legumi sono ammessi (preferibilmente lenticchie). Se hai mangiato la pasta (in quantità limitata e occasionalmente), allora in questo giorno devi ridurre la quantità di pane.

Le bevande con latte acido (yogurt magro, yogurt) dovrebbero essere nella dieta quotidiana. Il latte e la ricotta rustica vengono consumati nella loro forma naturale e vengono preparati i piatti: porridge di latte, casseruole, soufflé. Il formaggio non acuto con un contenuto di grasso non superiore al 30% è ammesso in una piccola quantità, la panna acida viene aggiunta solo ai piatti. Burro e una varietà di oli vegetali dovrebbero essere aggiunti ai piatti pronti. Uova: una alla coque al giorno o una frittata. Sono consentite le seguenti bevande: caffè con latte, tè con dolcificante, succhi di verdura, brodo di rosa canina.

Ammesse bacche agrodolci in qualsiasi forma (fresche, composte, gelatine, mousse, marmellata di xilitolo). Se si utilizza xilitolo, quindi non più di 30 grammi al giorno, il fruttosio è consentito per 1 cucchiaino. tre volte al giorno (aggiungi alle bevande). Miele 1 cucchiaino. 2 volte al giorno. Puoi mangiare dolci (dolci, waffle, biscotti) con sostituti dello zucchero. Ma in questo caso c'è una norma - 1-2 caramelle due volte a settimana.

Tabella di dieta 9 per il diabete di tipo 2 che può e non può essere (tabella)

Transizione rapida sulla pagina

Dieta 9 tabella in diabete mellito di tipo 2 - la base di una buona alimentazione sana e parte integrante della terapia per questa malattia. La dieta terapeutica è prescritta a pazienti con gravità moderata e lieve della patologia.

Di regola, si acquisisce il diabete del secondo tipo, che spesso si manifesta sullo sfondo dell'obesità. Ipodinia e dieta squilibrata - questi sono i principali responsabili dello sviluppo dei processi negativi.

Attraverso una dieta equilibrata, tutti i tipi di metabolismo sono normalizzati, principalmente carboidrati, così come l'elettrolita dell'acqua e il lipido. La fattibilità di assumere farmaci ipoglicemizzanti per il diabete mellito di tipo II è determinata dall'endocrinologo in cura.

Tuttavia, nessuna terapia darà l'effetto desiderato in caso di violazioni sistematiche della dieta e abuso di cibo spazzatura con un'alta concentrazione di carboidrati semplici (facilmente digeribili).

Dieta semplice per il diabete di tipo 2 (tabella 9)

Il valore energetico complessivo della nutrizione nell'obesità e nel diabete è ridotto, soprattutto in presenza di un eccesso di peso, ed è di circa 1600 kcal per gli uomini e di 1200 kcal per le donne. Con il peso corporeo normale, il menu calorico giornaliero aumenta e può raggiungere 2600 kcal.

I prodotti devono essere cotti a vapore, lessati, brasati e cotti al forno, riducendo al minimo la frittura.

La preferenza è data a pesce magro e carni magre, latticini a basso contenuto di grassi, frutta e cereali, ricchi di fibre grossolane (fibra alimentare). I pasti sono organizzati 4-6 singoli, frazionari, distribuendo uniformemente in porzioni proteine, grassi e carboidrati.

  • Le interruzioni negli alimenti per più di 3 ore sono controindicate.

La conformità con l'equilibrio ottimale delle sostanze di base nella dieta quotidiana è la seguente: le proteine ​​rappresentano il 16%, i grassi - il 24%, i carboidrati complessi - il 60%. La quantità di acqua potabile fino a 2 litri, acqua minerale non gassata da tavola medicinale e medicinale da utilizzare su consiglio di uno specialista che ti osserva, il tasso di sale (cloruro di sodio) - fino a 15 grammi.

Per i diabetici, lo zucchero raffinato, le bevande contenenti alcol, la limonata e tutti gli alimenti ricchi di carboidrati semplici sono inaccettabili. Per capire meglio quali prodotti del menu per il diabete di tipo 2 è composto, abbiamo compilato la seguente tabella:

Tabella di dieta 9: menu per la settimana, una tabella di prodotti (possibile e impossibile)

La normalizzazione del livello di glucosio nel sangue dei pazienti con diabete mellito è impossibile senza aderire a un certo sistema nutrizionale - tabella n. 9 - una delle quindici diete dietetiche, sviluppate a tempo debito dal famoso dottore sovietico del gruppo di scienziati dell'Istituto di nutrizione M. Pevzner, le cui pratiche sono ampiamente utilizzate nella medicina moderna.

Lo scopo principale è la normalizzazione di tutti i tipi di metabolismo (carboidrati, acqua salata), ottenuto limitando significativamente i carboidrati nella dieta di pazienti con diabete, malattie articolari, asma e malattie allergiche individuali.

Tabella di dieta 9 per il diabete mellito di tipo 2, correlato a moderatamente a basso contenuto calorico - questa è una fase di salute, finalizzata sia al trattamento di questa patologia che alla prevenzione.

Regole di base della dieta

Oltre ad aumentare la dieta delle proteine ​​(fino a 95-100 grammi) e una moderata riduzione della quantità di grassi (fino a 78 grammi) e carboidrati (fino a 295 grammi), i prodotti con proprietà lipotropiche sono inclusi nella dieta della tabella 9.

I carboidrati facilmente assorbiti vengono rimossi dal menu, ad es. zuccheri (la loro quantità nel menu è regolata dal medico curante in ogni caso specifico) e cibi ad alto contenuto di colesterolo ad alta densità.

Come addolcitori si usano sostituti sintetici e naturali di zucchero raffinato (sorbitolo, stevia, saccarina, saccarosio, xilitolo).

Il valore energetico della tabella di dieta dietetica 9 dell'elenco di prodotti consentiti - 9630 kJ o 2300 kcal. La normale quantità di sale non è superiore a 12 g / giorno, modalità di consumo - fino a 2 l / giorno.

Il metodo principale di elaborazione culinaria di tutto il cibo è cottura a vapore, cottura al forno, bollitura, stufatura più volte alla settimana. Il menu contiene un numero piuttosto elevato di verdure, comprese quelle ricche di fibre alimentari (fibre).

Il peso totale dei piatti - fino a 3 kg / giorno. Pasti frequenti (6 volte al giorno, rispettivamente, colazione, merenda, pranzo, tè pomeridiano, cena e prima di coricarsi), in porzioni moderate. La temperatura del cibo servito è standard. I nutrizionisti esperti raccomandano che durante la dieta, la tabella 9 limiti lo sforzo fisico sul corpo.

Chi è nominato?

Dieta tabella 9 è la base della terapia per le persone con diabete mellito lieve e moderato (tipo I e II). Inoltre, questa dieta è spesso raccomandata per le infezioni delle articolazioni, reumatismi, orticaria, diatesi, acne e asma bronchiale.

Tabella di dieta 9: cosa puoi, cosa non puoi (tabella)

Dalla tabella della tabella di dieta 9 nel diabete, segue quali prodotti possono essere utilizzati nel processo di cottura e quali no.

  • Frutti dolci - tutte bacche e frutti ad eccezione dell'uva (uva passa, succo), banane, pere.
  • Cereali - tutti i cereali, esclusa la manna. Figura consentita non più di 1 volta in 7 giorni.
  • Carne e pollame: varietà magre come coniglio, tacchino, pollo, vitello, montone magro, maiale, manzo.
  • Frattaglie - fegato di vitello o di vitello (fegato di maiale eccessivamente grasso), lingua.
  • Pane - segale, proteine ​​e farina di II grado e inferiore, con crusca, cellulosa, polveri, varietà integrali (non più di 0,3 kg / giorno). Pasta e prodotti a base di farina - con la restrizione.
  • Le verdure sono tutti frutti. La più grande preferenza è data a zucca, pomodori, girasol, peperone dolce, melanzane, verdure a foglia verde, tutti i tipi di cavolo, lenticchie e altri legumi. Le verdure di radice amidacee e dolci (patate, carote, barbabietole) sono soggette a limitazioni.
  • Latticini - kefir, latte, ricotta, yogurt naturale, ryazhenka, yogurt, acidophilus a basso contenuto di grassi. Uso limitato consentito di formaggio non salato e panna acida a basso contenuto di grassi.
  • Pesci - varietà a basso contenuto di grassi di pesce di mare e di fiume: carpe, tinche, pesce gatto, orata, luccio, lucioperca, nasello, merluzzo, hoki.
  • Uova - preferibilmente usare l'omelette da 1-2 pezzi.
  • Grassi - burro naturale non salato, burro chiarificato e oli vegetali nella dose giornaliera raccomandata vengono aggiunti direttamente ai pasti pronti prima di servire.
  • Spezie - è consentito utilizzare nel processo di cottura di senape, rafano e pepe in quantità limitata.
  • Bevande - infusi di erbe e frutti medicinali (rosa canina, olivello spinoso, mirtilli secchi, camomilla, menta), bevande alla frutta, composte con sostituti dello zucchero, uzvara, tè, succhi di verdura e da frutti di bosco / frutti di bosco.
  • pesce grasso e carne
  • brodo forte
  • prodotti affumicati, fritti, dolci, dolci, salati, in salamoia
  • prodotti semilavorati
  • la maggior parte delle salsicce
  • caviale di pesce
  • piatti di fast food

Menu di esempio per una settimana di dieta tabella numero 9

Il menu è stato sviluppato da scienziati sovietici di primo piano per l'uso nelle condizioni del trattamento di sanatorio-resort, negli ospedali ea casa per le persone con diabete di tipo I e II.

  • Colazione: uovo sodo, insalata di cavolo in scatola, farina d'avena, caffè con latte e stevia.
  • Snack: Kissel di mele essiccate con sorbitolo.
  • Cena: zuppa di cavolo con petto di pollo e panna acida, zucchine in umido con gnocchi, succo di pomodoro.
  • Pranzo: gelatina di bacche, infuso di rosa canina.
  • Cena: luccio al forno con salsa al latte, schnitzel di cavolfiore, tisana.
  • Cena tardiva: un bicchiere di bio ryazhenka.
  • Colazione: porridge di grano saraceno, insalata di uova sode, aneto e cetrioli freschi, formaggio magro con pane integrale, tè verde.
  • Spuntino: budino di ricotta su xilitolo, succo di mirtillo.
  • Pranzo: zuppa di pesce del fiume, verdure e spezzatino di vitello, gelatina.
  • Spuntino: fragole.
  • Cena: ricotta con salsa di mele, pollock bollito, cavolo stufato, latte di soia.
  • Cena tardiva: un bicchiere di bio-yogurt naturale.
  • Colazione: frittata proteica, salsiccia dietetica, pane alla crusca di segale, tè con latte e sorbitolo.
  • Spuntino: ricotta ai mirtilli.
  • Pranzo: caviale di zucchine, borsch magro, petto di pollo bollito con purè di patate (liquido), budino di zucca e miglio, composta di frutta.
  • Ora del tè: succo di mela con polpa.
  • Cena: schnitzel di cavolo, pesce di mare in umido con carote (hoki), estratto di erbe.
  • Cena tarda: biokefir (0,2 litri).
  • Colazione: porridge d'orzo con latte, formaggio non salato, pane di crusca, tè mate.
  • Snack: budino di ricotta.
  • Pranzo: sottaceti, polpette di manzo al vapore, cavolfiore, stufato nel latte, composta.
  • Ora del tè: gelatina di lamponi.
  • Cena: omelette da 2 uova in latte, insalata, gnocchi di pollo.
  • Cena tardiva: latte acido acidofilo.
  • Colazione: porridge di riso con latte, uovo alla coque, bevanda alla cicoria.
  • Spuntino: soufflé di ricotta ai frutti di bosco.
  • Pranzo: zuppa di piselli, lingua bollita di manzo, cavolo stufato, mela uzvar.
  • Spuntino: arancia, gelatina di agrumi.
  • Cena: budino di verdure, casseruola di ricotta, polpette di pesce.
  • Cena tardiva: un decotto di mirtilli secchi e una mela.
  • Colazione: torte al vapore al formaggio, porridge d'orzo, formaggio, pane, tè con pezzi di frutta consentiti.
  • Snack: kefir.
  • Pranzo: zuppa di fagioli con funghi, cavolo ripieno di maiale magro, un drink di cicoria.
  • Snack: salsa di mele.
  • Cena: cotolette di pesce, spinaci, zucchine e ragù di cavolfiore, condite con erbe aromatiche, infuso di rosa canina.
  • Cena tardiva: tè all'olivello spinoso.
  • Colazione: porridge di latte di miglio, uova strapazzate, camomilla.
  • Spuntino: farina d'avena.
  • Pranzo: zuppa di lenticchie, paté di fegato di manzo, pepe bulgaro farcito con porridge di tacchino e orzo, insalata di cavoli e cetrioli, composta di patate.
  • Albicocche secche e secche e prugne secche.
  • Cena: budino di ricotta, uova, uova strapazzate senza patate, tè alla frutta.
  • Cena tardiva: kefir.

Quando si osserva una dieta, la tabella 9 (vedi tabella) normalizza il metabolismo idrico-elettrolitico, stabilizza i livelli di glucosio nel sangue, diminuisce la quantità di colesterolo ad alta densità nel plasma, gli indicatori della pressione arteriosa e il gonfiore dei tessuti. Ti benedica!

Quali sono le migliori ricette dietetiche per la tavola 9 per il diabete?

La tabella 9 del diabete mellito è un complesso di nutrizione terapeutica appositamente sviluppato, volto a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue, a ridurre il peso ea migliorare le condizioni generali del paziente. La dieta per i pazienti con diabete è stata sviluppata nei tempi dell'Unione Sovietica dal noto fisiologo V.M. Pevznerom e fino ad oggi è ampiamente utilizzato in diversi stadi della malattia al fine di normalizzare il metabolismo dei carboidrati e dei grassi.

Tabella dietetica 9 per il diabete: i principi di base

Il diabete mellito è di due tipi:

1 ° (insulino-dipendente) - si sviluppa più spesso nei giovani a causa dell'insufficiente produzione di insulina da parte del pancreas. Cause che innescano il meccanismo della malattia: predisposizione ereditaria, complicanze post-infettive o post-traumatiche. Questo è il tipo più severo e aggressivo di diabete, che richiede una dieta attentamente pianificata. In questo caso, l'equilibrio ottimale dei carboidrati consente di ridurre la dose di insulina.

2 ° (insulino-indipendente) - questa forma di diabete si verifica principalmente nei pazienti più anziani e si sviluppa gradualmente, sullo sfondo dei disturbi del metabolismo dei carboidrati. Allo stesso tempo, la produzione di insulina non è ridotta, ma non viene assorbita dai tessuti e dalle cellule del corpo. La resistenza delle cellule all'insulina provoca ereditarietà, eccesso di cibo, eccesso di peso, stress. Di conseguenza, il livello di glucosio nel sangue aumenta, il metabolismo dei grassi viene disturbato, i corpi chetonici tossici si accumulano nel sangue, si sviluppano le complicanze dei vari sistemi corporei. L'uso di diete terapeutiche aiuta a normalizzare i livelli di zucchero nel sangue ea migliorare il corso dei processi metabolici.

I principi di base della dieta 9 per il diabete sono i seguenti:
  • riduzione dell'apporto calorico dovuto alla restrizione di carboidrati e grassi animali;
  • esclusione di zuccheri e altri carboidrati semplici, che causano un brusco aumento dei livelli di glucosio nel sangue;
  • pasti frequenti e divisi, il cibo deve essere preso in piccole porzioni, preferibilmente allo stesso tempo;
  • la pausa tra i pasti non dovrebbe superare le 3 ore;
  • l'assunzione di sale è limitata (fino a 6 g al giorno);
  • la quantità di fibre, vitamine e oligoelementi aumenta a causa del consumo di frutta fresca, verdura e verdura.

L'essenza di una dieta nel diabete è quella di sostituire i carboidrati semplici (facilmente digeribili) con quelli "lenti", che non provocano un brusco salto di glucosio nel sangue. Cioè, tutti i tipi di dolci sono esclusi - invece di zucchero, i sostituti dello zucchero (xilitolo, sorbitolo) o la stevia (dolcificante naturale) sono usati in cucina. Nei piatti da dessert, è possibile aggiungere un po 'di zucchero.

L'apporto calorico giornaliero dipende dal tipo di diabete, dal peso del paziente e varia da 1700 a 2800 Kcal. In assenza di chilogrammi supplementari, l'apporto calorico è di 2300-2500 Kcal per colpo, mentre il rapporto ottimale di proteine ​​è di 80-100 grammi, i grassi 80 grammi e i carboidrati lenti 300-350 grammi. Per i pazienti con obesità, come una dieta a basso contenuto di carboidrati, a basso contenuto calorico aiuta a ridurre il peso e migliorare l'assorbimento di insulina da parte dei tessuti del corpo.

I prodotti semilavorati, i fast food, i prodotti contenenti grassi trans, i cibi grassi sono completamente esclusi dal menu diabetico. L'obiettivo principale è l'uso di alimenti proteici, frutta e verdura fresca, che a causa dell'alto contenuto di fibre contribuiscono alla rimozione del colesterolo "cattivo". Ma i frutti dovrebbero essere scelti tenendo conto dell'indice glicemico (GI), poiché i frutti troppo dolci possono causare un forte aumento dei livelli di glucosio.

Nel redigere il menu, viene preso in considerazione anche il metodo di trattamento termico dei prodotti. Si consiglia di abbandonare completamente i cibi fritti. Altri metodi di preparazione - la cottura in umido, la cottura in forno possono aumentare significativamente i prodotti IG, che possono anche influenzare i livelli di zucchero nel sangue. Pertanto, le opzioni più sicure per i piatti pronti sono la cottura e la cottura a vapore.

Varietà di dieta

La dieta per il diabete viene modificata in base alle esigenze del paziente e delle sue condizioni. La tabella di trattamento 9 è utilizzata in due versioni:

La dieta 9 A è prescritta per il diabete mellito di tipo lieve e moderato di tipo 2, per i pazienti con obesità che non ricevono insulina come terapia. L'apporto calorico totale dovrebbe essere di 1700-2000 Kcal. La tabella 9 con diabete di tipo 2 esclude completamente i carboidrati semplici. Se necessario, i piatti sono preparati con l'aggiunta di dolcificanti. Le riserve energetiche del corpo sono sostenute da carboidrati a lento assorbimento, la cui fonte è costituita da alimenti con fibre alimentari - pane integrale, cereali, verdure e frutta.

La dieta 9B è prescritta per i pazienti con diabete di tipo 1 di forma moderata o grave che ricevono terapia insulinica. Dalla versione precedente, la dieta ha un contenuto di carboidrati più elevato, a causa del quale il suo contenuto calorico sale a 2800-3100 Kcal. L'elenco dei prodotti consentiti è ampliato con pane, patate, cereali, frutta e verdura, il contenuto di componenti proteici e grassi è leggermente aumentato. La tabella 9 per il diabete di tipo 1 consente di includere nella dieta fino a 30 grammi di zucchero al giorno o utilizzare dolcificanti.

Elenco di prodotti vietati

La dieta medica 9 per il diabete esclude dalla dieta i seguenti prodotti:

  • zucchero;
  • conserve, marmellate;
  • dolci (caramelle, cioccolata);
  • farina e confetteria;
  • pane bianco;
  • la pasta;
  • frutta secca e secca (uvetta, fichi, datteri);
  • frutta dolce (banane, mango, ananas, uva);
  • latticini ad alto contenuto di grassi (panna acida 25%, panna, ryazhenka, ricotta al 9%, gelato);
  • barattoli di cagliata glassati e formaggi a pasta dura;
  • carni e pesce grassi;
  • lardo, carne affumicata;
  • grassi animali, burro;
  • carne in scatola, pesce e prodotti semilavorati;
  • soda dolce, succo d'uva.

I diabetici dovrebbero abbandonare salse piccanti e grassi, sottaceti, spezie e condimenti. Il burro può essere consumato solo in quantità limitata - non più di 20 g al giorno. La restrizione è imposta su alcuni tipi di cereali: non dovresti lasciarti trasportare dalla semola o dal porridge di riso, che si distinguono per il loro alto contenuto calorico. Dalle verdure, i diabetici dovrebbero limitare il consumo di barbabietole, carote, che contengono molti carboidrati.

Quali prodotti sono ammessi?

L'elenco degli alimenti approvati include:

  • verdure e verdure (cavoli, zucchine, pomodori, cetrioli, ravanelli);
  • frutta agrodolce (mele, pere, prugne, pesche, nettarine, albicocche, kiwi, tutti i tipi di agrumi);
  • bacche (ciliegia, ribes, mora, lampone, mirtillo rosso);
  • cereali (grano saraceno, miglio, farina d'avena, mais, orzo, orzo);
  • pane integrale, pane di segale o crusca;
  • latticini a basso contenuto di grassi (kefir, yogurt, yogurt, latte, ricotta 1% e 5%);
  • carne magra e dietetica (carne di manzo, vitello, pollo, coniglio, tacchino);
  • oli vegetali;
  • composte di xilitolo senza zucchero;
  • succhi freschi (carota, mela, prugna, zucca, pomodoro).

L'elenco delle bevande può essere integrato con cicoria, brodo di rosa canina, acqua minerale senza gas, caffè leggero con latte, tè verde, a base di erbe e frutta. Nel giorno dovrebbe bere almeno 1,5-2 litri di liquido. Per addolcire bevande, utilizzare xilitolo, sorbitolo o aggiungere un po 'di miele.

Le verdure possono essere consumate crude, preparare insalate con olio vegetale, stufare, cuocere e preparare contorni di verdura. Particolare enfasi è posta sui prodotti vegetali a basso contenuto di carboidrati: zucca, zucchine, melanzane, cetrioli, zucchine, cavoli. Le patate contengono molto amido, quindi sono incluse nella dieta, tenendo conto della norma dei carboidrati (di solito non più di 200 g al giorno).

Per la preparazione dei piatti principali è meglio utilizzare varietà dietetiche di carne in forma bollita oa vapore, che consente di ridurre il contenuto calorico delle pietanze. Utile pesce magro (zafferano, nasello, merluzzo, merluzzo). Occasionalmente puoi cuocere la pasta dal grano duro, riducendo la velocità degli altri carboidrati.

Tutte le bacche in agrodolce possono essere consumate in quantità illimitate, puoi produrre marmellate, gelatine, mousse, composte di bacche con xilitolo. Il miele naturale può essere consumato ogni giorno, ma non più di 1 cucchiaino. al mattino e alla sera.

Tabella di dieta 9 per il diabete di tipo 2: menu per la settimana

Il tavolo della dieta 9 si è da tempo affermato nel diabete di tipo 2. Vi presentiamo il menu per la settimana con diabete mellito di tipo 2, nonché i principi di nutrizione, un elenco di prodotti ammessi e vietati per il consumo!

Dieta numero 9 nel diabete di tipo 2

La malattia endocrina è causata da una malattia metabolica, dall'immunità cellulare a
insulina ed è accompagnata da un aumento incontrollato di zucchero nel sangue. Nel diabete, il pancreas è costretto ad aumentare costantemente la produzione dell'ormone che assorbe il glucosio. Finché le cellule beta sono in grado di produrlo, gli indicatori dello zucchero sono sotto controllo. Se non affrontano il compito, la concentrazione aumenta. Nel tempo, questo porta a danni alle pareti dei vasi sanguigni e allo sviluppo di gravi malattie.

Per regolare l'assunzione di carboidrati, viene prescritta una dieta speciale ai pazienti. Il punto chiave nel trattamento del diabete è mangiare cibi con una quantità minima di carboidrati e grassi. In tutte le condizioni, gli indicatori si stabilizzano a 5,5 mmol / l e il metabolismo viene ripristinato.

Principi di nutrizione per i pazienti con diabete di tipo 2

Gli endocrinologi hanno compilato una dieta a basso contenuto di carboidrati bilanciata numero 9 da alimenti sani che non provocano un rilascio di insulina. Rimosso dai prodotti del menu con GI sopra le 50 unità, che si dividono rapidamente e aumentano notevolmente la quantità dell'ormone. Ai pazienti viene mostrato l'assunzione di cibo fino a 6 volte al giorno in porzioni da 200 g. Gli alimenti in umido, bollire, infornare, cuocere al vapore.

Il kalorazh giornaliero calcolato in base al fabbisogno energetico, in media, non supera le 2200 kcal. I diabetici in sovrappeso riducono l'apporto calorico giornaliero del 20%. Bevi molta acqua pulita durante il giorno.

Cosa può e non può mangiare

Per fornire all'organismo vitamine e minerali nella dieta includono vari prodotti, ma che non causano un'ondata di insulina. Ogni diabetico sa quali prodotti rinunciare.

L'elenco dei prodotti vietati:

  • condimenti:
  • alcool, birra, soda;
  • verdure - barbabietole, carote;
  • latticini ad alto contenuto di grassi;
  • uccello grasso, pesce;
  • cibo in scatola e carni affumicate;
  • ricchi brodi;
  • feta, ricotta;
  • maionese, salse.
  • dolci;
  • fast food

Elenco dei prodotti per la dieta:

  • latticini con contenuto di grassi fino al 2, 5%;
  • zucca, peperone, patate - non più di 2 volte a settimana;
  • cereali, pasta durum.
  • Asparagi, cavoli, pomodori, cetrioli, verdure;
  • carne magra;
  • funghi;
  • avocado;
  • pane integrale.

Le insalate sono preparate con frutti di mare, caviale vegetale, pesce in gelatina, gelatina di manzo. Il formaggio non salato contiene non più del 3% di carboidrati, quindi è anche incluso nel menu dei diabetici.

Dalle bevande puoi: tè, caffè, frullati o succhi di verdura, bevande a base di frutti di bosco, composte. Invece di zucchero, si usano acesulfame, potassio, aspartame, sorbitolo, xilitolo.

Adatto per la cottura di oli vegetali, burro fuso in quantità minime.

Posso mangiare frutta e bacche

In precedenza si pensava che i frutti dovessero essere completamente esclusi dalla dieta dei diabetici a causa del contenuto di fruttosio in essi. Oggi i medici dicono il contrario. L'uso moderato di frutta agrodolce è estremamente vantaggioso. Tuttavia, alcune specie con alto indice glicemico sono vietate. Questo è:

  • uve;
  • date;
  • albicocche;
  • fichi;
  • le banane;
  • anguria;
  • dolcezza

Utile per i diabetici - kiwi, pompelmo, mele cotogne, mandarini, mele, pesche, pere. Non danneggiare - ananas, papaia, limoni, lime. Dalle bacche mangi uva spina, ribes, ciliegie, fragole, mirtilli. Saturare il corpo con vitamine - chokeberry, viburno, bacche di goji, olivello spinoso, infusi di rosa canina. I frutti sono consumati nella loro forma naturale o sono fatti da bevande alla frutta. Spremere il succo è permesso solo dalle verdure.

I cereali sono buoni per il diabete?

  • Il grano saraceno è apprezzato per la sua capacità di saturazione e mantenimento di livelli glicemici stabili per lungo tempo.
  • L'avena contiene inulina vegetale - un analogo dell'ormone. Se mangi continuamente farina d'avena a colazione e ne bevi un infuso, il fabbisogno di insulina del corpo diminuirà.
  • Le semole d'orzo sono alimenti dietetici che rallentano l'assorbimento degli zuccheri semplici.
  • I cereali nutrizionali sono ottenuti da orzo e mais schiacciato. Contengono un sacco di fibre, minerali (ferro, fosforo), che riempiono i bisogni quotidiani del corpo.
  • Il miglio è pieno di fosforo, contiene acidi grassi, vitamine B, carboidrati complessi. È preparato sull'acqua, con una zucca e consumato con kefir.
  • Il porridge di lino "Stop al diabete" con topinambur, bardana, cannella, cipolla, mix dei cereali sopra elencati, è specificamente progettato per ridurre la glicemia.

Qual è l'uso dei legumi

Lenticchie - prodotto dietetico ricco di aminoacidi, proteine ​​vegetali, vitamina B, A, PP. I chicchi sono ben digeriti.

Fagioli, ceci, piselli, fagioli, soia abbondano in proteine, enzimi vegetali, vitamine P, fibre e pectine. Rimuovono i sali di metalli pesanti. I carboidrati sono facilmente utilizzati dall'insulina. La cosa principale - non superare la norma. Con la colite, è meglio rifiutare i problemi con il tratto gastrointestinale dei legumi.

Parti raccomandate in grammi

Mettere 200 ml di zuppa, carne -120, guarnire - 150, bacche - 200, cagliata - 150, kefir e latte - 250, formaggio - 50. Consentito di mangiare una fetta di pane tre volte al giorno, 1 frutto grande. Per placare la sensazione di fame nelle pause tra un pasto e l'altro, puoi bere un bicchiere di yogurt o uno yogurt con un pezzo di crusca, mangiare una manciata di noci, 5 pezzi di mele secche o un'insalata di verdure con un po 'di olio d'oliva.

Menu di esempio per i diabetici di tipo 2

La quantità di BZHU (proteine, grassi e carboidrati complessi) è bilanciata. La dieta numero 9 prevede di consumare fino a 350 g di carboidrati, 100 g di proteine, 70 g di grassi, di cui il 30% è vegetale.

martedì:

  • 1 colazione - farina d'avena con latte + 5 g di burro.
  • Pranzo - frutta.
  • Pranzo - zuppa di funghi d'orzo, insalata di verdure con pesce bollito o al forno.
  • Spuntino - pane tostato con pane integrale con avocado.
  • Cena - petto bollito con grano saraceno e insalata.
  • Per la notte - kefir.

martedì

  • 1 colazione - porridge di miglio + infuso di rosa canina.
  • Pranzo - Zucca bollita con noci tritate.
  • Pranzo - Sottaceto con rognone, patate al forno con lo stufato in una buccia, insalata con cavolo marino.
  • Casseruola di ricotta + kiwi.
  • Gamberi con insalata o calamari ripieni di verdure.

mercoledì

  • 1 colazione - porridge di grano saraceno + tè o rosa canina.
  • Pranzo - Cotogno al vapore.
  • Pranzo - Zuppa di pollo, broccoli al forno con uova al forno.
  • Ricotta + 50 g di noci + mela verde.
  • Insalata di mare o con merluzzo e verdure.
  • Succo di bacca

giovedi

  • 1 colazione - fetta di formaggio + porridge di lino per diabetici.
  • Pranzo - yogurt non zuccherato senza bacche + 3 noci.
  • Pranzo - Zuppa di zucca, pollo con orzo perlato, foglia di lattuga + rucola + pomodori + prezzemolo.
  • Pane nero con caviale di melanzane e caviale.
  • Fegato di manzo in salsa di pomodoro con grano saraceno, una porzione di insalata di cavolo.
  • Succo di verdura

venerdì

  • 1 colazione - gnocchi pigri.
  • Pranzo: torta diabetica con crusca e sorbitolo.
  • Pranzo - Zuppa vegetariana, involtini di cavolo con carne magra e riso, insalata verde.
  • Budino dietetico a base di zucchine, mela, latte e un cucchiaio di semolino.
  • Carne al forno con contorno o braciole di pollo al vapore.
  • Prodotto lattiero-caseario fermentato

sabato

  • 1 colazione - Frittata con spinaci.
  • Pranzo - Torte al formaggio al forno.
  • Pranzo - zuppa di pesce persico, cocktail di pesce con insalata.
  • Gelatina di frutta
  • Ratatouille + stufato di manzo.
  • Kefir.

domenica

  • 1 colazione - patata Zrazy.
  • Pranzo - Ricotta + mela
  • Pranzo - zuppa di verdure con polpette di carne, petto di pollo con funghi.
  • Stufato di fagioli verdi con noci
  • Polpette in salsa di pomodoro con contorno.
  • Frutta acida

Conoscenza dei principi della dieta e, dopo aver studiato l'elenco dei prodotti consigliati, è possibile creare il menu da soli. La cosa principale non è mangiare troppo e rispettare queste norme. Anche se con una dieta a basso contenuto di carboidrati devi rinunciare ai tuoi cibi preferiti, è piuttosto vario e gustoso. Dato che le abitudini di gusto cambiano rapidamente, dopo 1-2 mesi, i pazienti si abituano al nuovo regime e usano lo zucchero per controllare la loro dieta.

Dispone di 9 tavoli per il diabete

Indagando sul rapporto tra salute umana e cibo consumato, il gastroenterologo M. Pevzner, anche negli anni sovietici, ha sviluppato regimi terapeutici speciali per i pazienti con varie malattie, ogni tabella ha il suo numero. Il sistema comprende 15 varianti di razioni alimentari, alcune delle quali contengono distinzioni interne. La dieta 9 (tabella) con diabete ha le sue caratteristiche che il paziente e i suoi parenti hanno bisogno di sapere per il trattamento di successo.

Concetti generali

La dieta di base numero 9 è utilizzata nel trattamento del diabete. La malattia è espressa in violazione del metabolismo dei carboidrati e di un aumento dei livelli di glucosio nel sangue - la fonte di energia del corpo. Ciò causa una disabilità visiva nel paziente, crampi alle gambe, secchezza e prurito della pelle, sete costante e minzione frequente. Il superamento della quantità consentita di zucchero può portare a conseguenze fatali.

La malattia ha 2 varietà. Con il diabete mellito di tipo 1 - c'è una carenza di insulina ormonale, che è necessaria al corpo per assorbire lo zucchero. La causa del malfunzionamento del pancreas è una complicanza post-traumatica o post-infettiva. Nel diabete di tipo 2, il disturbo è cumulativo. I prerequisiti per la resistenza all'insulina sono:

  • l'obesità;
  • lo stress;
  • scarsa ecologia;
  • fattore ereditario;
  • uso eccessivo di dolci.

La tavola diabetica numero 9 ha lo scopo di ridurre il peso, limita il valore energetico giornaliero del menu a 2300 calorie. Liberarsi dei chili di troppo a causa della dieta e dello sforzo fisico porta ad un aumento del consumo di insulina che riduce il glucosio nel corpo. La dieta del 9 ° tavolo, che determina moderatamente l'assunzione di alimenti ricchi di carboidrati, è anche raccomandata per i pazienti con allergie, malattie delle articolazioni.

La dieta adattata con competenza è varia e utile anche per le persone che non hanno problemi di salute. La dieta attira l'efficacia per una rapida perdita di peso.

La dieta №9a è indicata per il diabete di tipo 2 in forma lieve, per i pazienti con obesità di grado 2 e 3 che non usano l'insulina in terapia. Il numero di calorie consentito è ridotto a 1650.

Una tabella completa n. 9b con un contenuto calorico di 2800-3200 è prescritta per la diagnosi di diabete di tipo 1 da moderato a grave in combinazione con terapia insulinica e aumento dell'attività fisica.

Dieta di differenze numero 9

Una dieta universale non severa (tabella 9) è utilizzata come misura profilattica per il diabete mellito di tipo 2 esistente normalizzando i processi metabolici nel corpo, determinando la dose individuale stimata di insulina.

Le farmacie ancora una volta vogliono incassare i diabetici. Esiste una ragionevole droga europea moderna, ma non ne fanno caso. Lo è.

Presenta un comportamento alimentare corretto per il trattamento del diabete di tipo 1 e di tipo 2:

  • colazione abbondante obbligatoria;
  • 5-6 frazionari pasto singolo, rigorosamente nelle ore assegnate;
  • l'eccesso di cibo è inaccettabile;
  • completa esclusione dal menu di fast food e altre fonti di grassi trans;
  • sostituzione di alimenti da carboidrati raffinati facilmente digeribili con un prodotto contenente carboidrati, che lentamente si convertono in glucosio;
  • assunzione di carboidrati bilanciato e distribuito uniformemente per tutto il giorno;
  • il ruolo principale nel menu è assegnato alle verdure, in particolare alle materie prime e agli alimenti proteici;
  • assunzione minima di cibi grassi e ricchi di colesterolo;
  • ridurre la quantità di sale assunto;
  • uso limitato di sostituti dello zucchero (saccarina, xilitolo, sorbitolo) o stevia dolcificante naturale;
  • frittura - piatti di lavorazione culinaria vietati.

La dieta include componenti chimici:

  • proteine ​​animali e grassi vegetali a 80 grammi al giorno;
  • circa 300 grammi di carboidrati complessi;
  • 12 grammi di sale;
  • 1,5-2 litri di acqua.

Per controllare la quantità di carboidrati, vengono contate le unità di pane. 12 grammi di carboidrati equivalgono a 1 XU (25 grammi di pane). Il contenuto delle unità di pane in 1 pasto non deve superare 6.

Cibo indesiderato e proibito

Dieta o tabella numero 9, esclude categoricamente i seguenti piatti dal menu:

  • stufato, carne affumicata, salsicce e carne di anatra e oca grassa;
  • salse e brodi ad alto contenuto di grassi, nonché troppo taglienti;
  • formaggio sia salato che cagliato;
  • zuppe di latte;
  • pesce grasso, caviale, pesce in scatola contenente olio;
  • tuorli d'uovo;
  • qualsiasi pane fatto con farina di prima scelta, tutti i dolci da forno;
  • bacche e frutti dolci (fragole, uva, datteri, fichi, banane, pere);
  • dolci di pasticceria (caramelle, gelati, latte condensato, marmellata, cioccolato);
  • soda dolce, kvas, succhi e nettari;
  • verdure salate e sott'aceto;
  • caffè e alcol.

La dieta limita fortemente la quantità di consumo di alimenti indesiderati:

  • latte, panna, panna acida, burro non salato e ricotta grassa;
  • carne di maiale, agnello, lingua, fegato;
  • aringa fradicia;
  • patate, legumi a causa del contenuto di amido, barbabietole, carote;
  • riso bianco, semola, pasta;
  • miele, spezie (pepe, senape, rafano).

Elenco di alimenti autorizzati

La dieta numero 9 include i pasti che non influenzano il livello di zucchero:

  • pesce magro (pesce persico, merluzzo, carpa, lucioperca) e carne (manzo, vitello, coniglio, tacchino, pollo);
  • funghi nella composizione della zuppa;
  • albume d'uovo (non più di 2), meglio come una frittata;
  • latte e prodotti lattiero-caseari senza grassi (kefir, yogurt e fiocchi di latte);
  • verdure e ortaggi (cavoli, pomodori, zucca, zucchine, cetrioli, ravanelli, melanzane);
  • frutti acidi e bacche (mele, agrumi, ciliegia, ribes);
  • salati stufati, succo di pomodoro, caffè e tè senza zucchero e latte, infuso di rosa canina;
  • piatti a base di cereali: grano saraceno, farina d'avena, orzo, orzo e grano;
  • non più di 200 grammi di pane di segale o integrale al giorno o pane alla crusca.

Composizione approssimativa della tabella del menu 9

Il menu correttamente composto prende in considerazione le preferenze di gusto individuale, il sesso, l'età e il livello di attività fisica del paziente. Preferita al vapore, cotta al forno, meno stufata, con la solita temperatura di servire i piatti. È utile includere nella dieta tè alla frutta fortificati infusi sulle bucce di rametti di agrumi, ciliegie o olivello spinoso.

Suggerimenti per cucinare piatti fatti in casa:

  • le patate per zuppe devono essere ammollate per 2 ore;
  • sostituire il pane in carne macinata con fiocchi d'avena o cavoli;
  • riso in pepe ripieno - grano saraceno;
  • utilizzare l'avocado come condimento per insalata di verdure;
  • porridge per rallentare la digestione è meglio fare vapore in un thermos.

Il menu giornaliero standard (tabella numero 9) comprende 3 pasti principali in piccole porzioni e 3 snack. Piatti per la versione approssimativa del menu del giorno:

Il diabete mellito è spesso definito il "killer silenzioso". Dopotutto, circa il 25% dei pazienti non sospetta lo sviluppo di una grave patologia. Ma il diabete non è più una frase! Il capo diabetologo Alexander Korotkevich ha spiegato come trattare il diabete una volta per tutte. Leggi di più.