Image

Esame del sangue per il diabete

Il diabete mellito è una malattia complessa che non può essere completamente curata. Tuttavia, questo non significa che una persona debba venire a patti con la diagnosi e non prendere alcuna misura. Sì, è del tutto impossibile curare il diabete, ma controllarlo e prevenire complicazioni dallo sviluppo sul suo background è completamente. E questo richiede regolari esami del sangue, grazie ai quali ogni diabetico può rintracciare:

  • come funziona il suo pancreas e se ci sono cellule beta nel suo corpo che sintetizzano l'insulina, che è necessaria per l'elaborazione del glucosio nel sangue;
  • quanto è efficace attualmente in fase di trattamento;
  • se le complicanze si sviluppano e quanto sono pronunciate.

Quali test devono passare?

In caso di diabete, si raccomanda di effettuare regolarmente i seguenti test:

  • glicemia;
  • emoglobina glicata;
  • fruttosamina;
  • emocromo completo (KLA);
  • analisi del sangue biochimica;
  • analisi delle urine (OAM);
  • determinazione della microalbumina nelle urine.

Parallelamente, è necessario completare periodicamente una diagnosi completa, che include:

  • ecografia dei reni;
  • esame oftalmologico;
  • Doppler delle vene e delle arterie degli arti inferiori.

Questi studi aiutano a identificare non solo il diabete mellito nascosto, ma anche lo sviluppo delle sue complicanze caratteristiche, come le vene varicose, ridotta frequenza visiva, insufficienza renale, ecc.

Glicemia

Questo esame del sangue per il diabete è molto importante. Grazie a lui, puoi monitorare il livello di glucosio nel sangue e nel pancreas. Questa analisi è effettuata in 2 fasi. Il primo è a stomaco vuoto. Ti permette di identificare lo sviluppo di una sindrome come "l'alba del mattino", che è caratterizzata da un forte aumento della concentrazione di glucosio nel sangue nella regione di 4-7 ore al mattino.

Ma per ottenere risultati più affidabili, viene eseguita la seconda fase dell'analisi: il sangue viene ri-somministrato dopo 2 ore. Gli indicatori di questo studio consentono di monitorare l'assorbimento del cibo e la scissione del glucosio da parte dell'organismo.

Questi esami del sangue devono essere fatti ogni giorno. Non hai bisogno di correre in clinica ogni mattina. Basta acquistare uno speciale misuratore di glucosio nel sangue che ti consenta di eseguire questi test senza uscire di casa.

Emoglobina glicosilata

Il nome breve è HbA1c. Questa analisi viene eseguita in condizioni di laboratorio e viene somministrata 2 volte l'anno, a condizione che il paziente non riceva insulina e 4 volte l'anno durante il trattamento con iniezioni di insulina.

Il sangue venoso è preso come materiale biologico per questo studio. I risultati che mostra, i diabetici devono essere registrati nel suo diario.

fruttosamina

In caso di diabete di tipo 1 o 2, si consiglia di eseguire questa analisi ogni 3 settimane. La sua corretta decodifica consente di monitorare l'efficacia del trattamento e lo sviluppo di complicazioni sullo sfondo del diabete mellito. L'analisi viene eseguita in condizioni di laboratorio e il sangue viene prelevato da una vena a stomaco vuoto per lo studio.

Quando decifrate questa analisi, potete identificare le violazioni nel corpo, che hanno provocato il diabete. Ad esempio, se un paziente ha un livello elevato di fruttosamina nel siero del sangue, ciò potrebbe indicare che il diabetico ha problemi ai reni o iperattività della tiroide. Se questo indicatore rientra nei limiti della norma, questo indica già una mancanza di ghiandola tiroidea e un background ormonale alterato, così come lo sviluppo della nefropatia diabetica.

L'emocromo completo consente di esplorare gli indicatori quantitativi dei componenti del sangue, in modo da poter identificare i vari processi patologici che si verificano al momento nel corpo. Per studiare il sangue viene preso dal dito. Con il diabete di tipo 1 o di tipo 2, il materiale biologico viene raccolto a stomaco vuoto o immediatamente dopo un pasto.

Con l'aiuto del KLA puoi monitorare i seguenti indicatori:

  • Emoglobina. Quando questo indicatore è inferiore al normale, ciò può indicare lo sviluppo di anemia sideropenica, l'apertura di sanguinamento interno e una generale interruzione del processo di formazione del sangue. Un significativo eccesso di emoglobina nel diabete mellito indica una mancanza di liquidi nel corpo e la sua disidratazione.
  • Piastrine. Questi sono corpi rossi che svolgono una funzione importante - sono responsabili del livello di coagulazione del sangue. Se la loro concentrazione diminuisce, il sangue inizia a coagularsi male, il che aumenta il rischio di aprire il sanguinamento anche con ferite lievi. Se il livello delle piastrine supera i limiti della norma, allora questo indica già una maggiore coagulazione del sangue e può indicare lo sviluppo di processi infiammatori nel corpo. A volte un aumento di questo indicatore è un segno di tubercolosi.
  • Leucociti. Sono guardie sanitarie. La loro funzione principale è la rilevazione e l'eliminazione di microrganismi alieni. Se, in base ai risultati dell'analisi, si osserva il loro eccesso di norma, questo indica lo sviluppo di processi infiammatori o infettivi nel corpo e può anche segnalare lo sviluppo della leucemia. Un livello ridotto di globuli bianchi viene in genere osservato dopo l'esposizione alle radiazioni e indica una diminuzione delle difese del corpo, che rende una persona vulnerabile a varie infezioni.
  • Ematocrito. Molte persone spesso confondono questo indicatore con il livello dei globuli rossi, ma in realtà mostra il rapporto tra plasma e globuli rossi nel sangue. Se il livello dell'ematocrito aumenta, indica lo sviluppo dell'eritrocitosi, se diminuisce, l'anemia o l'iperidratazione.

In caso di diabete, si raccomanda di prendere il ROVERE almeno una volta all'anno. Se si osservano complicanze sullo sfondo di questa malattia, questa analisi viene data più spesso - 1-2 volte in 4-6 mesi.

Analisi del sangue biochimica

La diagnostica biochimica rivela persino i processi di occultamento nel corpo. Per lo studio, il sangue venoso viene assunto a stomaco vuoto.

L'analisi biochimica del sangue consente di monitorare i seguenti indicatori:

  • Livello di glucosio Nello studio dei livelli di zucchero nel sangue venoso nel sangue non deve eccedere 6,1 mmol / l. Se questo indicatore supera questi valori, possiamo parlare di una ridotta tolleranza al glucosio.
  • Emoglobina glicata. Il livello di questo indicatore può essere scoperto non solo passando HbA1c, ma anche usando questa analisi. I parametri biochimici consentono di determinare le ulteriori tattiche di trattamento. Se il livello di emoglobina glicata supera l'8%, viene eseguita la correzione del trattamento. Per le persone che soffrono di diabete, il livello di emoglobina glicata inferiore al 7,0% è considerato la norma.
  • Colesterolo. La sua concentrazione nel sangue consente di determinare lo stato del metabolismo dei grassi nel corpo. Il colesterolo elevato aumenta il rischio di tromboflebite o trombosi.
  • Triglicidil. Un aumento di questo indicatore è più spesso osservato con lo sviluppo del diabete mellito insulino-dipendente, così come con l'obesità e il T2DM concomitante.
  • Lipoproteine. Con il diabete di tipo 1, queste percentuali rimangono spesso normali. Potrebbero esserci solo piccole deviazioni dalla norma, che non sono pericolose per la salute. Ma con il diabete di tipo 2 si osserva il seguente quadro: le lipoproteine ​​a bassa densità sono elevate e le lipoproteine ​​ad alta densità sono sottostimate. In questo caso è richiesto un trattamento urgente. In caso contrario, potrebbero verificarsi seri problemi di salute.
  • Insulina. Il suo livello ti consente di monitorare la quantità di ormone nel sangue. Nel diabete di tipo 1, questo indicatore è sempre al di sotto della norma e nel diabete di tipo 2 rimane nel range normale o lo supera leggermente.
  • C-peptide. Un indicatore molto importante che consente di valutare la funzionalità del pancreas. Con il diabete mellito 1, questo indicatore è anche ai limiti inferiori della norma o è uguale a zero. Nel DM 2, il livello dei peptidi C nel sangue, di regola, è normale.
  • Peptide pancreatico Quando il diabete è spesso sottovalutato. Le sue funzioni principali sono il controllo della produzione di succo da parte del pancreas per la divisione del cibo.

Per ottenere una valutazione più accurata dello stato di salute di un diabetico, i test del sangue e delle urine devono essere eseguiti contemporaneamente. OAM viene consegnato 1 volta in 6 mesi e in che modo l'UCK ti consente di identificare vari processi nascosti nel corpo.

Questa analisi ti consente di valutare:

  • le proprietà fisiche dell'urina, la sua acidità, il livello di trasparenza, la presenza di sedimenti, ecc.;
  • proprietà chimiche dell'urina;
  • gravità specifica dell'urina, attraverso la quale è possibile determinare le condizioni dei reni;
  • livelli di proteine, glucosio e chetoni.

Determinazione della microalbumina nelle urine

Questa analisi consente di identificare i processi patologici nei reni nello sviluppo iniziale. Sembra essere così: al mattino una persona svuota la vescica, come al solito, e 3 campioni di urina successivi vengono raccolti in un contenitore speciale.

Se la funzionalità renale è normale, la microalbumina non viene rilevata affatto nelle urine. Se esiste già una compromissione renale, il suo livello aumenta in modo significativo. E se è nell'intervallo di 3-300 mg / die, questo indica gravi violazioni nel corpo e la necessità di un trattamento urgente.

È necessario capire che il diabete è una malattia che può disabilitare l'intero organismo e monitorare il suo corso è molto importante. Pertanto, non trascurare la consegna dei test di laboratorio. Questo è l'unico modo per tenere sotto controllo questa malattia.

Quali test per il diabete?

Diabete mellito (definizione OMS) è uno stato di alti livelli di zucchero nel sangue a lungo termine causato da un numero di cause esterne e interne. La malattia è spiegata dalla mancanza di insulina (reale o immaginaria), che porta all'interruzione del metabolismo dei carboidrati.

  • Il tipo 1 è un tipo di diabete con glicemia elevata cronica (il secondo nome è insulino-dipendente);
  • Tipo 2 - negli stadi iniziali, l'insulina viene prodotta normalmente o aumentata nel corpo, successivamente diminuisce la sensibilità all'insulina dei tessuti (il secondo nome è insulino-indipendente);
  • Emissione secondaria come sintomo di altre malattie.

sintomi

Tutti hanno sentito parlare del diabete e del suo pericolo, ma nessuno vuole perdere tempo e denaro senza motivo. Cosa dovrebbe infastidire una persona in modo che il test non si trasformi in un avviso vuoto.

  • minzione frequente;
  • assunzione eccessiva di cibo;
  • sete intensa;
  • lunga guarigione delle ferite;
  • prurito, funghi e bolle.

Vale la pena prestare attenzione a questi sintomi dopo malattie virali (influenza, morbillo, ecc.), Poiché questo tipo di diabete si sviluppa circa un mese dopo tali malattie.

  • affaticamento costante;
  • visione offuscata e memoria;
  • per le donne, la frequente comparsa di mughetto;
  • perdita di peso senza causa;
  • tutti i sintomi del primo tipo

A rischio di qualsiasi tipo di diabete sono le persone i cui parenti stretti sono suscettibili alla malattia. Anche a rischio sono le persone obese.

Sapere quali sono i test forniti se si sospetta il diabete, è necessario per le persone che presentano sintomi dall'elenco sopra. Il sondaggio aiuterà a determinare quali passi intraprendere successivamente.

Un esame del sangue per il diabete mellito è la procedura per determinare (sia nel sangue del paziente che nelle urine) la concentrazione di glucosio o altre sostanze che indicano la malattia.

Azioni per rilevare i sintomi del diabete

Spesso una persona impara che ha il diabete per caso. Avendo donato sangue o urina per un'analisi generale, improvvisamente si scopre che il livello di glucosio è più alto del normale. Tuttavia, se non si sono sottoposti a esami e si è preoccupati per i sintomi del paragrafo precedente, è giunto il momento di condurre test per il diabete.

Quali test è necessario superare, in primo luogo, in caso di sospetto diabete mellito:

  1. Sul contenuto di glucosio Modo semplice, veloce, ma non accurato. Da 3,3 a 5,5 mmol / l - la concentrazione normale di zucchero nel sangue. Al livello superiore, è necessaria la re-analisi e la ricezione dell'endocrinologo.
  2. Analisi dell'urina del mattino per glucosio. Nelle persone sane, la presenza di zucchero nelle urine è impossibile, ma questo fenomeno è comune nei diabetici. Raccogli una porzione media della scarica mattutina. Se viene ancora rilevato lo zucchero nelle urine, esegui un test giornaliero delle urine.
  3. Analisi giornaliera: determina l'escrezione giornaliera di zucchero nell'urina umana. È il più informativo, in quanto aiuta a stabilire la malattia e la sua gravità. Il materiale viene raccolto per tutto il giorno, esclusa l'urina del mattino. Entro la fine della giornata, vengono raccolti circa 200 ml, che saranno necessari per l'analisi.

Quali altre analisi del sangue da eseguire

Oltre al generale, non troppo affidabile, utilizzare:

  • Il test di tolleranza al glucosio è il modo più accurato e moderno per diagnosticare il diabete. Dovrai dare un po 'di sangue a stomaco vuoto, quindi bere 100 ml di liquido dolce in 10 minuti. Ora devi ripetere la procedura di consegna ogni mezz'ora per due ore e il medico registrerà quali cambiamenti si verificheranno con il livello di zucchero durante questo periodo.
  • Sulla glicoemoglobina, il cui livello aumenta in proporzione all'aumento del livello di glucosio.

Ulteriori test delle urine

Per identificare la diagnosi esatta del diabete in un paziente, vengono eseguiti i seguenti test:

  • Sulla presenza nelle urine di acetone e proteine. Non dovrebbero esserci tracce di acetone o proteine ​​nelle urine. Se i test mostrano la loro presenza, il paziente è malato.
  • Per la presenza di corpi chetonici. Questi prodotti del fegato - indicatori della violazione dei processi metabolici nel corpo dei diabetici.

Differenze nel rilevamento del diabete di tipo 1 e di tipo 2

Su un livello casuale di glucosio plasmatico

A livello casuale di glucosio nel sangue venoso

Test di tolleranza al glucosio

Secondo l'American Diabetic Association, si dovrebbe preferire lo studio GKN piuttosto che la glicoemoglobina.

Quando si ripete l'esame del sangue per il diabete mellito di tipo 2, selezionare il CTG.

Cosa cercare come risultato di analisi

Gli indicatori nel test del sangue per il diabete mellito significano:

* Prediabetes è la condizione di una persona in cui lo zucchero nel sangue è più alto del normale, ma non considerato critico.

Analisi per il rilevamento in gruppi speciali

Diagnosi del diabete nei bambini e negli adolescenti:

Il test migliore per il diabete è un test del glucosio a digiuno. Il test dovrebbe essere eseguito se:

  • Il bambino ha problemi di peso,
  • Ci sono due o più sintomi del diabete,
  • Il bambino ha raggiunto i 10 anni.

Diagnosi di donne in gravidanza:

Le donne incinte durante il terzo trimestre e un mese e mezzo dopo il parto dovrebbero essere testate per la tolleranza al glucosio per escludere lo sviluppo di pre-diabete o diabete.

Complicazioni per identificare complicazioni

  • Analisi biochimica del sangue - per identificare varie patologie nelle fasi iniziali. Per evitare complicazioni, è necessario prenderlo ogni sei mesi e mostrarlo al medico. Lo studio dovrebbe includere colesterolo totale e proteine, frazioni proteiche, urea, creatina e spettro lipidico. Per passare alla biochimica hai bisogno di sangue da una vena a stomaco vuoto.
  • Microalbio nelle urine: determina la presenza di proteine ​​nelle urine. Quando un risultato positivo indica una violazione dei reni (nefropatia diabetica). Rilevata urina quotidiana ogni sei mesi.
  • Ultrasuoni dei reni - è nominato con un risultato positivo di microalbina nelle urine. Aiuta a identificare le malattie renali causate dal diabete nelle sue fasi iniziali.
  • Esame del fondo - nel diabete di tipo II e l'esistenza di disturbi del deterioramento della vista, è necessario passare un esame da un oculista ogni sei mesi.
  • Elettrocardiogramma - per la rilevazione tempestiva dei problemi del sistema cardiovascolare causati dal diabete. Ad esempio, aumenta il rischio di cardiomiopatia o malattia coronarica.
  • Gli esami a ultrasuoni delle vene e delle arterie consentono di rilevare la trombosi venosa nel tempo. Il medico controlla la loro pervietà, la velocità del flusso sanguigno.
  • Sulla fruttosamina - rivela il livello medio di zucchero nel sangue nelle ultime due settimane. Normale può essere considerato 2-2,8 mmol / l.

Perché ripetere il test?

Se hai già avuto una malattia, hai superato i test iniziali e hai ricevuto un trattamento, questo non significa che la visita agli ospedali finirà.

Il diabete è una malattia terribile che, senza un adeguato trattamento e una dieta a basso contenuto di carboidrati, sarà fatale. In assenza di un monitoraggio continuo dello stato di salute, possono svilupparsi malattie pericolose, la cui causa è diventata il diabete.

Domande che aiutano a rispondere a ricerche periodiche:

  • Qual è la condizione del pancreas: ha mantenuto la capacità di produrre insulina o ha fatto morire tutte le cellule beta;
  • Il diabete ha causato una grave malattia renale?
  • Le complicazioni esistenti potrebbero essere esacerbate;
  • C'è una possibilità di nuove complicazioni?
  • C'è una minaccia per il sistema cardiovascolare?

Il diabete può e deve essere combattuto. Vivrai una vita piena, perché la maggior parte delle complicazioni può essere conquistata, e il diabete stesso, se il regime viene osservato, non ti causerà molti problemi. L'importante è superare i test in tempo e scoprire la diagnosi.

diabete mellito

Diabete mellito, tipo 1, tipo 2, diagnosi, trattamento, zucchero nel sangue, diabete nei bambini

Esame del sangue biochimico per il diabete

Analisi biochimica del sangue - la fase più importante nella diagnosi di eventuali disturbi nel corpo. Con esso, è possibile identificare facilmente la natura dei problemi di salute, i loro limiti, la presenza di complicazioni. Spesso questa procedura viene semplicemente chiamata "donare il sangue da una vena", poiché è questo materiale che viene utilizzato per studiare gli indicatori chiave.

Oggi i laboratori sono in grado di determinare simultaneamente diverse centinaia di diversi stati di parametri biochimici del fluido principale nel corpo umano. Enumerarli non ha molto senso. A seconda della malattia specifica o della sua diagnosi, il medico prescrive la definizione di determinati gruppi di indicatori.

Il diabete mellito non fa eccezione. I pazienti di endocrinologi sottoposti periodicamente a un esame del sangue biochimico al fine di tracciare il corso di una malattia cronica, un migliore controllo della malattia e diagnosticare complicazioni. Le deviazioni dalla norma indicano sempre alcuni svantaggi, consentono la prevenzione tempestiva di condizioni indesiderate.

Trascrizione biochimica del test del sangue

Per i diabetici, i seguenti valori sono estremamente importanti.

Glucosio. Normalmente, il livello di zucchero nel sangue (venoso) non supera il livello 6.1. Dopo aver ricevuto il risultato a stomaco vuoto sopra la figura sopra, possiamo assumere la presenza di una ridotta tolleranza al glucosio. Oltre 7,0 mmol di diabete viene diagnosticato. La valutazione di laboratorio dello zucchero viene effettuata annualmente, anche se viene regolarmente testata con un misuratore di glucosio nel sangue di casa.

Emoglobina glicata. Caratterizza il livello medio di glucosio negli ultimi 90 giorni, riflette la compensazione della malattia. Il valore è determinato per la scelta di ulteriori tattiche di trattamento (quando GG è superiore all'8%, la terapia viene rivista), così come il controllo delle misure terapeutiche in corso. Per i diabetici, il livello di emoglobina glicata inferiore al 7,0% è considerato soddisfacente.

Colesterolo. Un componente assolutamente necessario nel corpo di qualsiasi persona. L'indicatore è particolarmente importante per valutare lo stato del metabolismo dei grassi. Quando lo scompenso è spesso leggermente o marcatamente aumentato, che è un rischio reale per la salute vascolare.

Triglicidil. Fonti di acidi grassi per tessuti e cellule. Un aumento del livello normale si osserva di solito nel debutto della forma insulino-dipendente della malattia, così come nell'obesità grave, concomitante con DM 2. Il diabete non compensato provoca anche un aumento del titolo dei triglicidi.

Lipoproteine. Con il diabete mellito 2, l'indice delle lipoproteine ​​a bassa densità è notevolmente aumentato. Quando queste lipoproteine ​​ad alta densità sono fortemente sottovalutate.

Insulina. Indispensabile per valutare la quantità del proprio ormone nel sangue. Con il diabete mellito 1 è sempre molto ridotto, con il tipo 2 rimane normale o leggermente elevata.

C-peptide. Ti permette di valutare il lavoro del pancreas. Con il diabete mellito 1, questo indicatore è spesso ridotto o uguale a 0.

Fruttosamina. Concludiamo sul grado di compensazione del metabolismo dei carboidrati. I valori normali sono raggiunti solo con un adeguato controllo della malattia, in altri casi, il titolo sale bruscamente.

Scambio proteico Gli indicatori sono sottostimati in quasi tutti i diabetici. Sotto la norma ci sono globuline, albumina.

Peptide pancreatico Raggiunge valori sani con un buon controllo del diabete. In altri casi, è molto più basso del normale. Responsabile dello sviluppo del pancreas del succo in risposta al cibo che entra nel corpo.

Quali test per il diabete?

È necessaria un'analisi del diabete quando compaiono i sintomi tipici della malattia.

La quarta parte dei pazienti con questa malattia non è nemmeno a conoscenza della loro diagnosi, quindi l'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda di eseguire test per il diabete almeno due volte all'anno.

La concentrazione di glucosio è normale in una persona sana dovrebbe variare nel range di 3,3-5,5 mmol / l. Il diabete mellito, essendo una patologia autoimmune, porta alla sconfitta delle cellule beta delle isole di Langerhans, la cui funzione principale è la produzione di insulina. Questo ormone è responsabile del trasporto del glucosio dal sangue alle cellule che hanno bisogno di una fonte di energia.

A differenza dell'insulina, che riduce la concentrazione di zucchero nel sangue, ci sono molti ormoni che lo neutralizzano. Ad esempio, glucocorticoidi, norepinefrina, adrenalina, glucagone e altri.

Diabete e suoi sintomi

La produzione dell'ormone riducente lo zucchero nel diabete mellito di tipo 1 si ferma completamente. Una malattia di questo tipo si verifica prevalentemente nell'adolescenza e nell'infanzia. Poiché il corpo non è in grado di produrre un ormone, è vitale che il paziente inietti regolarmente iniezioni di insulina.

Con il diabete di tipo 2, la produzione di ormoni non si ferma. Tuttavia, la funzione dell'insulina (trasporto del glucosio) è compromessa a causa di una risposta irregolare delle cellule bersaglio. Questo processo patogeno è chiamato insulino-resistenza. Il diabete insulino-dipendente si sviluppa nelle persone con sovrappeso o ereditarietà, che vanno dai 40 anni. La diagnosi tempestiva del diabete mellito di tipo insulino-indipendente consente di evitare la terapia farmacologica. Per mantenere i normali valori glicemici, devi mangiare bene e praticare sport.

Quali cambiamenti nel corpo umano possono parlare di una "dolce malattia"? L'alto livello di zucchero nel sangue nel diabete provoca una costante sensazione di sete. L'assunzione di grandi quantità di fluido comporta frequenti visite alla latrina. Quindi, la sete e la poliuria sono i due principali segni della malattia. Tuttavia, i sintomi del diabete possono anche essere:

  • debolezza costante e vertigini;
  • sonno povero e frequenti mal di testa;
  • eruzione cutanea e prurito;
  • visione offuscata;
  • fame irragionevole;
  • lunga guarigione di tagli e ferite;
  • frequente incidenza di infezioni;
  • intorpidimento o formicolio degli arti;
  • pressione sanguigna instabile.

Questi segni dovrebbero essere un motivo per visitare l'ufficio dell'endocrinologo, che esaminerà il paziente e lo manderà, se necessario, a sottoporsi a un esame del sangue per il diabete. Quali test devono passare, prendi in considerazione il prossimo.

Esame del sangue per sospetto diabete

Spesso, una persona non è nemmeno a conoscenza dell'iperglicemia e ne apprende per caso, ricevendo i risultati di un esame del sangue generale.

Per stabilire una diagnosi accurata dovrebbe consultare l'endocrinologo.

Il medico prescrive diversi test specifici per chiarire la diagnosi.

Per determinare il livello di glucosio gli studi più istruttivi sono:

  1. Analisi del sangue generale
  2. Test per l'emoglobina glicata.
  3. Test tollerante alla glicemia.
  4. Ricerca su C-peptidi.

Esame del sangue generale per il diabete. Si tiene a stomaco vuoto al mattino, perché prima di prendere materiale biologico è impossibile mangiare cibo per almeno 8 ore. 24 ore prima dello studio, non è consigliabile utilizzare molti dolci e bere bevande alcoliche, perché ciò può distorcere i risultati finali. Inoltre, i risultati del sondaggio sono influenzati da fattori quali gravidanza, grave affaticamento, stress, depressione, malattie infettive e altre. Lo zucchero dovrebbe essere nell'intervallo da 3,3 a 5,5 mmol / l.

Il test per l'emoglobina glicata mostra la concentrazione media di glucosio nel sangue. Tale esame per il diabete viene effettuato per un lungo periodo di tempo - da due a tre mesi. I risultati dell'analisi aiutano a valutare lo stadio della malattia e l'efficacia del trattamento stesso.

Test tollerante alla glicemia. Viene effettuato per rilevare violazioni nel metabolismo dei carboidrati. Tale studio è indicato per sovrappeso, disfunzione epatica, malattia parodontale, ovaio policistico, foruncolosi, ipertensione arteriosa e zucchero alto nelle donne durante la gravidanza. Per prima cosa è necessario donare il sangue a stomaco vuoto e quindi consumare 75 grammi di zucchero sciolto in 300 ml di acqua. Quindi il disegno dello studio per il diabete mellito è il seguente: ogni mezz'ora, il contenuto di glucosio viene misurato per due ore. Ottenendo il risultato a 7,8 mmol / l, non ti preoccupare, perché questo è un normale indicatore, che indica l'assenza della malattia. Tuttavia, i valori nell'intervallo 7,8-11,1 mmol / l parlano di prediabete e gli indicatori sopra 11,1 mmol / l indicano il diabete mellito.

Ricerca su C-peptidi. Questa è un'analisi abbastanza accurata per scoprire quanto è affetto il pancreas. Dovrà essere preso per identificare i segni del diabete nelle donne in gravidanza, con predisposizione genetica e manifestazioni cliniche di iperglicemia. Prima di sottoporsi al test del diabete, non deve assumere droghe come aspirina, ormoni, acido ascorbico, contraccettivi. La determinazione dei peptidi C viene effettuata usando sangue da una vena.

I valori normali sono considerati tra 298 e 1324 pmol / l.

Esame delle urine per il diabete

Quali test hai per il diabete oltre agli esami del sangue? Se si sospetta una dolce afflizione, il medico prescrive un'analisi delle urine. Una persona sana normalmente non dovrebbe avere zucchero nelle urine, tuttavia, non è considerata una deviazione per contenere fino allo 0,02% di glucosio.

I più efficaci sono gli studi dell'urina del mattino e l'analisi giornaliera. In primo luogo, l'analisi dell'urina del mattino per lo zucchero. Se viene trovato, per confermare la diagnosi è necessario passare un'analisi giornaliera. Determina l'escrezione giornaliera di glucosio con l'urina umana. Il paziente deve raccogliere materiale biologico per tutto il giorno in aggiunta all'urina del mattino. Per lo studio saranno sufficienti 200 ml di urina, che vengono assunti, di norma, la sera.

La rilevazione dello zucchero nelle urine è associata ad un aumento del carico sui reni per la diagnosi di diabete. Questo organo rimuove tutte le sostanze tossiche dal corpo, incluso un eccesso di glucosio nel sangue. Poiché i reni richiedono una grande quantità di liquidi, iniziano a prelevare la quantità mancante di acqua dal tessuto muscolare. Di conseguenza, una persona vuole costantemente bere e andare in bagno "in piccolo". A livelli normali di zucchero, tutto il glucosio viene inviato come "materiale energetico" per le cellule, quindi non viene rilevato nelle urine.

Studi ormonali e immunologici

Alcuni pazienti sono interessati al diabete, quali test prendiamo oltre al sangue e alle urine?

Sembrerebbe che un elenco completo di tutti i tipi di ricerca sia stato presentato sopra, ma ce ne sono molti altri.

Quando un medico dubita se fare una diagnosi o no, o vuole studiare la malattia in modo più dettagliato, prescrive test specifici.

Tali analisi sono:

  1. Analisi della presenza di anticorpi contro le cellule beta. Questo studio viene condotto nelle fasi iniziali della malattia e determina se il paziente ha una predisposizione per il diabete di tipo 1.
  2. Analisi della concentrazione di insulina. I risultati dello studio in una persona sana dovrebbero essere compresi tra 15 e 180 millimoli al litro. Quando il contenuto di insulina è inferiore a questa norma, è il diabete di tipo 1, quando è più alto, il diabete di tipo 2.
  3. Test degli anticorpi dell'insulina Questo test è necessario per la diagnosi di prediabete e diabete mellito del primo tipo.
  4. Determinazione degli anticorpi contro il GAD. Anche 5 anni prima dello sviluppo del diabete possono esistere anticorpi contro una specifica proteina GAD.

Per riconoscere il diabete nel tempo, l'analisi aiuta a identificare le anomalie nel corpo umano.

Quanto prima viene effettuato l'esame, tanto più efficace sarà il trattamento.

Esame in caso di complicanze

Il diabete del primo e del secondo tipo, mentre progredisce, colpisce quasi tutti gli organi interni di una persona.

Di norma, le terminazioni nervose e le navi sono interessate.

Inoltre, ci sono violazioni nel lavoro della maggior parte degli organi.

Le conseguenze più comuni della "malattia dolce" sono tali malattie:

  • retinopatia diabetica - danno alla rete vascolare dell'apparato visivo;
  • la nefropatia diabetica è una malattia renale in cui la funzione delle arterie, delle arteriole, dei glomeruli e dei tubuli renali viene progressivamente persa;
  • piede diabetico - una sindrome che combina la sconfitta dei vasi sanguigni e delle fibre nervose degli arti inferiori;
  • polineuropatia - una patologia associata al sistema nervoso, in cui il paziente perde sensibilità al calore e al dolore, sia negli arti superiori che in quelli inferiori;
  • La chetoacidosi è una condizione pericolosa derivante dall'accumulo di chetoni, i prodotti di degradazione dei grassi.

Di seguito è riportato un elenco di quali test per il diabete dovrebbero essere presi per verificare la presenza o l'assenza di complicanze:

  1. L'analisi biochimica del sangue aiuta a identificare varie malattie nelle fasi iniziali dello sviluppo. I medici raccomandano di sottoporsi a tali esami nel diabete almeno due volte all'anno. I risultati dello studio mostrano i valori di colesterolo, proteine, urea, creatinina, frazione proteica e lipidi. La biochimica del sangue viene eseguita prendendo una vena a stomaco vuoto, preferibilmente al mattino.
  2. Lo studio del fondo è necessario nel diabete di tipo 2 e quando il paziente lamenta un deficit visivo. È noto che nei diabetici di tipo non insulino-dipendente, la probabilità di lesioni retiniche è aumentata di un fattore 25 rispetto ad altre persone. Pertanto, un appuntamento con un oftalmologo deve venire almeno una volta ogni sei mesi.
  3. Microalbino nelle urine: ricerca di una proteina specifica. Un risultato positivo indica lo sviluppo della nefropatia diabetica. Per escludere l'assunzione di nefropatia, eseguire un'analisi giornaliera delle urine ogni sei mesi e vivere in pace.
  4. L'ecografia dei reni viene prescritta a pazienti che hanno un risultato positivo sulla microalbina nelle urine.
  5. Un elettrocardiogramma aiuta a identificare i problemi con il sistema cardiovascolare.
  6. Il saggio della fruttosamina è uno studio che aiuta a determinare il valore medio del glucosio nelle ultime 2 settimane. Il tasso varia da 2,0 a 2,8 millimoli per litro.

Inoltre, viene eseguita un'ecografia delle arterie e delle vene, necessaria per il rilevamento rapido della trombosi venosa. Lo specialista deve monitorare il flusso e la velocità del flusso sanguigno.

Caratteristiche dell'esame

Ci sono alcune caratteristiche del passaggio dei test, a seconda del tipo di diabete e dell'età del paziente. Ogni test ha un algoritmo specifico e un design del sondaggio.

Per rilevare il diabete di tipo 1, le persone spesso fanno un test per la glicoemoglobina, il glucosio plasmatico casuale, gli esami del sangue e i test genetici.

Per determinare il diabete di tipo 2, superare i test per il livello di zucchero, la concentrazione casuale di zucchero nel sangue da una vena, l'analisi dell'emoglobina glicata e un test di tolleranza al glucosio.

I test sopra indicati sono adatti per gli adulti. Tuttavia, la diagnosi di diabete nei bambini e nelle donne in gravidanza è leggermente diversa. Quindi, per i bambini, il test più adatto è un'analisi della concentrazione di zucchero a digiuno. Le indicazioni per un tale test possono essere:

  • bambino che raggiunge i 10 anni;
  • la presenza di eccesso di peso in un bambino;
  • la presenza di segni di "dolce malattia".

Come sapete, il diabete gestazionale può svilupparsi durante la gravidanza - una malattia che si verifica a causa di uno squilibrio ormonale. Con un trattamento adeguato, la patologia passa immediatamente dopo la nascita del bambino. Pertanto, durante il terzo trimestre e 1,5 mesi dopo la nascita, le donne devono sottoporsi a un test di tolleranza al glucosio. Tali misure possono prevenire lo sviluppo di prediabete e diabete di tipo 2.

È anche importante aderire a uno stile di vita sano per evitare lo sviluppo di una "malattia dolce". Pertanto, ci sono alcune regole, la cui osservanza previene l'iperglicemia:

  1. Corretta alimentazione, esclusi cibi grassi, alimenti facilmente digeribili.
  2. Uno stile di vita attivo che include tutti i tipi di sport e passeggiate.
  3. Test regolari della concentrazione di zucchero e assunzione di tutti i materiali per la ricerca sul diabete.

Quale analisi vale la pena scegliere? È meglio soffermarsi sui sondaggi più veloci che forniscono risultati accurati. Il medico prescrive un'analisi specifica, tenendo conto dello stato di salute del paziente, per accertarsi della diagnosi. Una misura obbligatoria per prevenire il diabete è una ricerca regolare sul contenuto di zucchero e sulle complicanze della patologia. Il diabete può essere controllato sapendo quando e come ottenere esami del sangue e delle urine.

Quali test hai bisogno di prendere un esperto diabetico dirà nel video in questo articolo.

Test per il diabete: perché e quanto spesso prenderli

Il diabete può portare alla morte prematura o renderti disabile. Test regolari per il diabete rivelano le complicanze in via di sviluppo in modo tempestivo. Valutare l'efficacia della terapia e adattare il trattamento nella giusta direzione aiuterà i test per il diabete.

I metodi moderni consentono di determinare un numero significativo di indicatori che caratterizzano lo stato della salute umana. Considereremo quali test sono fatti per il diabete mellito, quali deviazioni di indicatori dalla norma ci permettono di diagnosticare questa malattia.

Test per il diabete: perché e quanto spesso prenderli

Se si sospetta il diabete latente, il paziente viene sottoposto a test per confermare o rifiutare la diagnosi. L'interpretazione dettagliata degli indicatori analizzati aiuterà a capire fino a che punto la malattia è andata e quali complicazioni ha portato.

Test condotti per il diabete possono risolvere i seguenti problemi:

  • Valutare lo stato del pancreas;
  • Valutare le condizioni dei reni;
  • Valutare la probabilità di ictus / infarto;
  • Valutare l'efficacia delle misure terapeutiche.

Analisi dell'emoglobina glicata

La glicoemoglobina si forma nel sangue come risultato della combinazione di glucosio con emoglobina. Questo indicatore aiuta a stimare la concentrazione di zucchero nel sangue in media su 3 mesi. L'analisi della glicoemoglobina è la più efficace nella diagnosi iniziale del diabete e nella valutazione a lungo termine dei risultati del trattamento. La specificità dell'indicatore non consente di identificare i salti nella concentrazione di zucchero.

Puoi fare l'analisi indipendentemente dal pasto. Il valore dell'indicatore superiore al 6,5% indica una chiara violazione del metabolismo dei carboidrati - diabete.

Esame del sangue per C-peptide

Il peptide C è una proteina formatasi durante la generazione di insulina da parte del pancreas. La sua presenza nel sangue è la prova della capacità del corpo di generare la propria insulina.

Troppa concentrazione di peptide C dovrebbe allertare. Questa situazione è stata osservata nei prediabete e nelle prime fasi del diabete insulino-indipendente (D2).

Il test viene eseguito al mattino a stomaco vuoto, nello stesso momento viene misurata la glicemia.

Si raccomanda di eseguire questi test nel diabete nella fase iniziale del trattamento. In futuro, non puoi ricorrere a loro.

Analisi delle urine per il diabete

L'urina è un indicatore che reagisce in modo sensibile a qualsiasi malfunzionamento dei sistemi corporei. Le sostanze escrete nelle urine aiutano a identificare la malattia incipiente e determinano la gravità della malattia in via di sviluppo. Sospettando il diabete, quando si analizza l'urina, viene prestata particolare attenzione agli indicatori:

  • zucchero;
  • Acetone (corpi chetonici);
  • Indicatore di idrogeno (pH).

L'anormalità di altri indicatori può indicare complicanze causate dal diabete.

Un singolo rilevamento di alcune sostanze nelle urine non indica la presenza della malattia. Qualsiasi conclusione può essere fatta solo con un eccesso sistematico significativo dell'urina di una persona sana.

Tabella dei possibili indicatori di urina nel diabete

Alle donne è consigliato di astenersi dal donare il sangue per analisi su "giorni critici".

L'aumento dei livelli di albumina può indicare il diabete latente. Quando l'iperalbuminemia aumenta la viscosità del sangue, rallenta i processi metabolici.

Con ipertensione - analisi del sangue per il magnesio

Il magnesio è un "minerale - anti-stress" che garantisce il normale funzionamento del sistema cardiovascolare. Negli Stati Uniti con ipertensione, è necessario analizzare il contenuto di magnesio nel sangue. Non facciamo tali analisi. Determinare il contenuto di magnesio nel plasma sanguigno, ma questa cifra non è affidabile.

Un basso livello di magnesio riduce la resistenza all'insulina del corpo e contribuisce allo sviluppo di D2. Un contenuto ridotto di magnesio nel corpo può essere osservato con una dieta scorretta, così come quando usato:

  • alcol;
  • diuretici;
  • estrogeni;
  • Contraccettivi orali.

Studi scientifici hanno dimostrato che un maggiore apporto di magnesio preserva il metabolismo dell'insulina e inibisce lo sviluppo di prediabete nel diabete.

L'aumento del contenuto di magnesio nel corpo può essere osservato con acidosi diabetica grave.

Il prelievo di sangue per l'analisi dovrebbe essere fatto al mattino a stomaco vuoto. Una settimana prima del test, dovresti rifiutarti di prendere i preparati di magnesio.

Il rischio di infarto e ictus: come ridurlo

Nei pazienti con diabete mellito, le lesioni vascolari causate da un'alta concentrazione di zucchero nel sangue possono provocare malattie gravi come l'ictus e l'infarto. Puoi evitarlo. Per i diabetici è estremamente importante:

  • Mangia bene;
  • Mantenere i normali livelli di zucchero nel sangue;
  • Sottoposto a stress fisico.

"Rattoppando" i fori nelle pareti dei vasi sanguigni che sono apparsi a seguito dell'esposizione allo "sciroppo di zucchero" nel sangue, il corpo mobilita le riserve di colesterolo. Le pareti dei vasi sanguigni si addensano, la loro elasticità si perde, la clearance diminuisce. Di conseguenza, l'afflusso di sangue al cuore e al cervello è disturbato.

Problemi alla tiroide

Il diabete spesso ha problemi con la ghiandola tiroidea. La diagnosi precoce consente di identificare anomalie della ghiandola tiroide e adottare misure preventive. Segni che indicano possibili danni alla tiroide:

  • Stanchezza cronica;
  • Arti freddi;
  • Crampi muscolari

Il livello di leucociti nel sangue è solitamente abbassato.

La funzione tiroidea scorretta innesca un aumento dei livelli di colesterolo nel sangue, lipoproteine ​​e omocisteina. Per il trattamento della ghiandola tiroidea, il medico prescrive farmaci.

Eccesso di ferro nel corpo

L'accumulo di ferro nel corpo contribuisce a:

  • Assunzione incontrollata di integratori alimentari con ferro;
  • Lavorare nelle miniere di ferro;
  • Prendendo estrogeni;
  • Accettazione di contraccettivi orali.

L'elevata concentrazione prolungata di ferro nel sangue porta allo sviluppo dell'emocromatosi. In questa malattia, la pelle del paziente è coperta da macchie color bronzo.

L'eccesso di ferro riduce la suscettibilità dei tessuti all'insulina, l'insulino-resistenza e il diabete latente possono svilupparsi. Il ferro ha anche un effetto distruttivo sulle pareti dei vasi sanguigni e crea condizioni favorevoli per lo sviluppo di un infarto.

Se c'è troppo ferro nel sangue, devi diventare un donatore. Il salasso terapeutico libererà il corpo dal ferro in eccesso, aiutando a ripristinare la sensibilità dei tessuti all'insulina.

Esami del sangue colesterolo

Il lipidogramma, eseguito mediante analisi biochimica del sangue, consente di stimare la concentrazione dei seguenti indicatori:

  • Colesterolo (totale);
  • HDL - lipoproteine ​​ad alta densità;
  • LDL - liporoteine ​​a bassa densità;
  • Trigliceridi.

Gli indicatori insieme ci permettono di stimare il rischio di aterosclerosi. Di per sé, il colesterolo può essere normale. La differenza tra concentrazioni di HDL e LDL molto probabilmente influenzerà il rischio della malattia.

Nel diabete, il paziente in esame può avere un alto livello di trigliceridi.

Per l'analisi, il sangue viene preso al mattino a stomaco vuoto. Prima di passare l'analisi, devi evitare lo sforzo fisico e non mangiare cibi grassi.

Che cos'è il colesterolo buono e cattivo

Il colesterolo è vitale per il corpo; senza di essa, la formazione di ormoni sessuali è impossibile, ripristina le membrane cellulari.

La mancanza di colesterolo è pericolosa per il corpo. Un eccesso di esso porta allo sviluppo di aterosclerosi.

La formazione di "placche" sulle pareti dei vasi sanguigni contribuisce al LDL, si chiama "colesterolo dannoso / cattivo". HDL - "colesterolo buono", pulisce le pareti dei vasi sanguigni dalle placche dannose.

Delle due persone con lo stesso livello di colesterolo, quella in cui il livello di colesterolo HDL supera il livello di LDL è nella posizione migliore. È più probabile che eviti lo sviluppo di aterosclerosi.

Mangiare olio di palma aumenta il contenuto di LDL nel sangue.

Coefficiente aterogenico

Aterogenicità - la capacità di sviluppare l'aterosclerosi. LDL - indicatore aterogenico, HDL - indicatore anti-aterogenico.

Il coefficiente aterogenico (CA) consente di valutare il rischio di aterosclerosi, calcolato come segue:

KA = (colesterolo totale - HDL) / HDL.

Quando CA> 3 ad alto rischio di aterosclerosi.

Colesterolo e rischio cardiovascolare: conclusioni

I pazienti con diabete hanno maggiori probabilità di sviluppare malattie cardiovascolari. Devono essere esaminati regolarmente e correggere i cambiamenti minacciosi nel corpo con l'aiuto della terapia prescritta da un medico. Assicurati di seguire le raccomandazioni su nutrizione e stile di vita. Se si mantiene la concentrazione di zucchero nel sangue è normale - sono garantiti vasi solidi.

Non importa quanto il colesterolo si muova attraverso le navi, se le loro pareti non sono danneggiate - le "placche" non si formeranno su di esse.

Il colesterolo non offre sempre l'opportunità di valutare correttamente il rischio cardiovascolare. Indicatori affidabili:

  • Proteina C-reattiva;
  • fibrinogeno;
  • Lipoproteina (a).

Se il diabetico normalizza i livelli di zucchero, questi indicatori di solito tornano alla normalità.

Proteina C-reattiva

Questa proteina, un marker di infiammazione, è un indicatore affidabile del processo infiammatorio che si verifica nel corpo. La sua alta concentrazione può essere osservata con il diabete. Molto spesso, la concentrazione di proteine ​​aumenta nel sangue durante la carie.

La ragione principale dello sviluppo dell'aterosclerosi è la lentezza dei processi infiammatori nel corpo, che distruggono i vasi sanguigni.

omocisteina

L'omocisteina è un amminoacido che si forma durante la conversione della metionina. In alte concentrazioni (con iperomiciceninemia), è in grado di distruggere le pareti delle arterie. Il diabete mellito, complicato dall'iperomicisteinemia, è accompagnato da gravi disturbi vascolari, nefropatia, retinopatia e altre malattie.

  • Aumentare l'omocisteina nel sangue contribuisce a:
  • Carenza di vitamine del gruppo B, acido folico;
  • il fumo;
  • Stile di vita sedentario;
  • Caffè (più di 6 tazze al giorno);
  • Una grande quantità di alcol consumato.

Prima dell'analisi, non bere caffè e alcool, non fumare.

Fibrinogeno e lipoproteina (a)

Il fibrinogeno è una proteina "fase acuta", prodotta nel fegato. Aumentando la sua concentrazione indica la presenza di malattie infiammatorie, possibile morte del tessuto. Il fibrinogeno contribuisce alla formazione di coaguli di sangue.

La lipoproteina (a) si riferisce al "colesterolo dannoso". Il suo ruolo nel corpo è ancora sotto sforzo.

Valori aumentati di questi indicatori indicano il processo infiammatorio che si verifica nel corpo. Hai bisogno di scoprire la causa e il trattamento.

Nei pazienti con diabete, l'infiammazione latente provoca lo sviluppo di resistenza all'insulina tissutale.

Nella nefropatia diabetica si può osservare un aumento del livello di fibrinogeno nel sangue.

Test di test del diabete

La funzionalità renale interessata causata dal diabete può essere completamente ripristinata in una fase precoce della malattia. Per fare ciò, è necessario diagnosticare le violazioni in tempo, dopo aver condotto una serie di test:

  • Creatinina nel sangue;
  • Creatinina nelle urine;
  • Albumina (microalbumina) nelle urine.

L'alta concentrazione di creatinina nel sangue indica un grave danno renale. La presenza di proteine ​​(albumina) nelle urine indica possibili problemi ai reni. Nell'analisi delle urine prestare attenzione al rapporto tra creatinina e albumina.

Questi test per il diabete devono essere testati ogni anno. Nella malattia renale cronica e nel loro trattamento, i test vengono effettuati ogni 3 mesi.

Con il diabete a lungo termine, è possibile la nefropatia diabetica. Viene diagnosticato un rilevamento ripetuto di proteine ​​nelle urine.

Fattore di crescita simile all'insulina (IGF-1)

Se il livello di zucchero in un diabetico è troppo rapido, possono verificarsi emorragie multiple nella retina, esacerbazione della retinopatia. Questo spiacevole fenomeno è preceduto da elevati livelli ematici di IGF-1.

I pazienti diabetici con retinopatia diabetica devono essere sottoposti a test per l'IGF-1 ogni 3 mesi. Se la dinamica mostra un aumento della concentrazione, è necessario ridurre la glicemia più lentamente per evitare una grave complicazione della retinopatia - cecità.

Quali sono i test del diabete più importanti?

Se viene diagnosticato il diabete, un test giornaliero per glicemia multipla dovrebbe essere un rituale comune per una persona con questa diagnosi. L'analisi è conveniente da fare con un glucometro. La frequenza di determinazione del livello di zucchero è concordata con il medico.

Per identificare il diabete latente aiuterà a testare la tolleranza al glucosio.

Un paziente diabetico deve donare regolarmente sangue e urina per l'analisi in tempo utile per identificare le complicazioni iniziali e per verificare l'efficacia delle attività mediche. Il medico raccomanda quali test per il diabete devono passare, la regolarità della loro condotta e un elenco di indicatori.

Esame del sangue per il diabete di tipo 2

Tabella 4.1 Indicatori di livello del glucosio

avere un valore diagnostico.

Concentrazione di glucosio in mmol / L (mg / dL)

2 ore dopo il carico di glucosio o due indicatori

Tolleranza al glucosio alterata

il digiuno (se determinato)

6.7 (> 120) e 7.8 (> 140) e 7.8 (> 140) e 8.9 (> 160) e

НЬА1с (standardizzazione secondo DCCT in%)

Nei bambini piccoli, il livello normale di emoglobina glicata può essere raggiunto a scapito di gravi condizioni ipoglicemiche, pertanto, in casi estremi, è considerato accettabile:

livello ematico HbA1c fino a 8,8-9,0%;

il contenuto di glucosio nelle urine 0 - 0,05% durante il giorno;

mancanza di grave ipoglicemia;

tassi normali di sviluppo fisico e sessuale.

Metodi obbligatori di ricerca di laboratorio in pazienti con diabete mellito di tipo 2:

Emocromo completo (in caso di deviazione dalla norma, lo studio viene ripetuto 1 volta in 10 giorni);

Biochimica del sangue: bilirubina, colesterolo, trigliceridi, proteine ​​totali, corpi chetonici, ALT, ACT, K, Ca, P, Na, urea, creatinina (in caso di deviazione dalla norma, lo studio viene ripetuto se necessario);

Profilo glicemico (determinazione della glicemia a digiuno, 1.5-2 ore dopo la colazione, prima di pranzo, 1.5-2 ore dopo il pranzo, prima di cena, 1.5-2 ore dopo cena, alle 3 del mattino 2-3 volte a settimana);

Analisi generale dell'urina con determinazione del glucosio e, se necessario, determinazione dell'acetone.

I criteri per la compensazione del metabolismo dei carboidrati e dei lipidi nei pazienti con diabete di tipo 2 sono presentati in Tabella. 4.3. e 4.4.

Tabella 4.3. Criteri per la compensazione del metabolismo dei carboidrati

in pazienti con diabete di tipo 2