Image

Quali test devono passare per la diagnosi di diabete

Il diabete mellito è una malattia del sistema endocrino, che si manifesta con una violazione dell'insulina (ormone pancreatico). Il risultato sono cambiamenti a tutti i livelli dei processi metabolici, specialmente dai carboidrati, con ulteriori disturbi del cuore e dei vasi sanguigni, del tratto digestivo, del sistema nervoso e urinario.

Esistono 2 tipi di patologia: insulino-dipendente e insulino-indipendente. Queste sono due condizioni diverse che hanno un diverso meccanismo di sviluppo e fattori di stimolazione, ma sono combinate dal sintomo principale: iperglicemia (glicemia alta).

Non è difficile diagnosticare la malattia. Per fare ciò, è necessario sottoporsi a una serie di esami e superare un test per il diabete per confutare o confermare la presunta diagnosi.

Perché essere testati?

Per verificare la diagnosi corretta, l'endocrinologo invierà il paziente a superare un complesso di test e dovrà sottoporsi a determinate procedure diagnostiche, perché senza di esso è impossibile prescrivere un trattamento. Il medico deve essere sicuro di avere ragione e ricevere una conferma al 100%.

Gli esami in caso di diabete mellito di tipo 1 o 2 sono prescritti per i seguenti scopi:

  • fare una diagnosi corretta;
  • controllo della dinamica durante il trattamento;
  • determinazione delle variazioni nel periodo di compensazione e scompenso;
  • controllo dello stato funzionale dei reni e del pancreas;
  • controllo dello zucchero;
  • corretta selezione del dosaggio dell'agente ormonale (insulina);
  • monitorare le dinamiche nel periodo di trasporto di un bambino in presenza di diabete gestazionale o sospetto del suo sviluppo;
  • chiarire la presenza di complicanze e il loro livello di sviluppo.

Test delle urine

L'urina è il fluido biologico del corpo, da cui derivano composti tossici, sali, elementi cellulari e strutture organiche complesse. Lo studio degli indicatori quantitativi e qualitativi ci consente di determinare lo stato degli organi interni e dei sistemi corporei.

Analisi clinica generale

È la base per la diagnosi di qualsiasi malattia. Sulla base dei suoi risultati, gli esperti prescrivono ulteriori metodi di ricerca. Zucchero normale nelle urine o per niente o quantità minima. Valori ammessi - fino a 0,8 mol / l. Con risultati migliori, vale la pena pensare alla patologia. La presenza di zucchero sopra la norma si chiama "glucosuria".

L'urina del mattino viene raccolta dopo aver sciacquato completamente i genitali. Una piccola quantità viene rilasciata nella toilette, la parte centrale - nel serbatoio per l'analisi, il residuo - di nuovo in bagno. Banca per analisi dovrebbe essere pulita e asciutta. Arrendersi entro 1,5 ore dopo la raccolta, per evitare la distorsione dei risultati.

Analisi giornaliera

Consente di determinare la gravità della glicosuria, cioè la gravità della patologia. La prima porzione di urina dopo il sonno non viene presa in considerazione, ma a partire dal secondo, vengono raccolti in un grande contenitore, che viene conservato per tutto il tempo di raccolta (giorno) nel frigorifero. La mattina del giorno successivo, l'urina viene scomposta in modo che l'intera quantità abbia gli stessi indicatori. Separatamente 200 ml vengono gettati e passati al laboratorio insieme al rinvio.

Determinazione della presenza di corpi chetonici

I corpi chetonici (in comune acetone) sono prodotti da processi metabolici, la cui comparsa nelle urine indica la presenza di patologie da parte del metabolismo dei carboidrati e dei grassi. Nell'analisi clinica generale è impossibile determinare la presenza di corpi di acetone, quindi scrivono che non ci sono.

La ricerca qualitativa viene effettuata utilizzando reazioni specifiche, nel caso in cui il medico determini deliberatamente la definizione di corpi chetonici:

  1. Il metodo di Netyonson - l'acido solforico concentrato viene aggiunto all'urina, che sostituisce l'acetone. È affetto da aldeide salicilica. Se i corpi chetonici sono presenti sopra la norma, la soluzione diventa rossa.
  2. Prove su nitroprussiato - includere diversi test con nitroprussiato di sodio. In ciascuno dei metodi ci sono altri ingredienti che differiscono l'uno dall'altro nella composizione chimica. I campioni positivi colorano la sostanza in esame in tonalità da rosso a violetto.
  3. Il test di Gerhardt: alle urine viene aggiunta una certa quantità di cloruro ferrico, che colora la soluzione nel colore del vino con un risultato positivo.
  4. Test rapidi comportano l'uso di capsule e strisce reattive già pronti, che possono essere acquistati in farmacia.

Determinazione della microalbumina

Uno dei test per il diabete, che determina la presenza di patologie dei reni sullo sfondo della malattia pancreatica. La nefropatia diabetica si sviluppa sullo sfondo del diabete insulino-dipendente, e nei diabetici di tipo 2, la presenza di proteine ​​nelle urine può essere la prova di patologie cardiovascolari.

Per la diagnosi dell'urina del mattino raccolta. Se ci sono alcune indicazioni, il medico può prescrivere una raccolta di analisi durante il giorno, 4 ore del mattino o 8 ore della notte. Durante la raccolta del materiale non può assumere droghe, durante il periodo delle mestruazioni non raccogliere l'urina.

Esami del sangue

Emocromo completo mostra le seguenti modifiche:

  • emoglobina elevata - un indicatore di disidratazione;
  • variazioni del numero di piastrine verso trombocitopenia o trombocitosi indicano la presenza di patologie concomitanti;
  • leucocitosi è un indicatore del processo infiammatorio nel corpo;
  • cambiamenti di ematocrito.

Esame del sangue per la determinazione del glucosio

Per ottenere risultati affidabili dello studio, per 8 ore prima di raccogliere l'analisi non mangiare cibo, bere solo acqua. Durante il giorno, non consumare bevande alcoliche. Prima dell'analisi stessa, non lavarsi i denti, non usare gomma da masticare. Se hai bisogno di assumere qualche farmaco, consulta il tuo medico per la cancellazione temporanea.

Biochimica del sangue

Consente di determinare gli indicatori di zucchero nel sangue venoso. In presenza di diabete, vi è un aumento del livello superiore a 7 mmol / l. L'analisi viene eseguita una volta all'anno, indipendentemente dal fatto che il paziente controlli indipendentemente la sua condizione ogni giorno.

Durante la terapia, il medico è interessato ai seguenti indicatori di biochimica nei diabetici:

  • colesterolo - solitamente elevato con la malattia;
  • C-peptide - con tipo 1 ridotto o uguale a 0;
  • fruttosamina: bruscamente elevata;
  • triglicidi: bruscamente aumentati;
  • metabolismo delle proteine ​​- al di sotto della norma;
  • insulina - con il tipo 1 ridotto, con 2 - normale o leggermente aumentato.

Tolleranza al glucosio

Il metodo di ricerca mostra quali cambiamenti si verificano quando il carico di zucchero sul corpo. Alcuni giorni prima della procedura, è necessario seguire una dieta che ha una piccola quantità di carboidrati. 8 ore prima dello studio per rifiutare di mangiare.

Il sangue viene prelevato da un dito, subito dopo il test, il paziente beve una soluzione di glucosio con una certa concentrazione. Un'ora dopo, il sangue viene ripreso. In ciascuno dei campioni studiati determinare il livello di glucosio.

È importante! Dopo la procedura, il paziente deve mangiare bene, assicurarsi di includere i carboidrati nella dieta.

Valori di emoglobina glicata

Uno dei metodi più istruttivi, che mostra la quantità di zucchero nel sangue per l'ultimo quarto. Lo affittano con la stessa frequenza al mattino a stomaco vuoto.

Cosa i pazienti devono sapere

Un compagno costante di pazienti affetti da malattia di tipo 1 e tipo 2 dovrebbe essere un glucometro. È con il suo aiuto che è possibile determinare rapidamente il livello di zucchero, senza contattare le istituzioni mediche specializzate.

Il test è condotto a casa ogni giorno. Al mattino prima dei pasti, 2 ore dopo ogni pasto e prima di andare a dormire. Tutti gli indicatori dovrebbero essere registrati in un diario speciale in modo che uno specialista alla reception possa valutare i dati e determinare l'efficacia del trattamento.

Inoltre, il medico prescrive periodicamente ulteriori metodi di ricerca per valutare le dinamiche della malattia e lo stato degli organi bersaglio:

  • controllo costante della pressione;
  • elettrocardiografia ed ecocardiografia;
  • renovazografiya;
  • esame del chirurgo vascolare e angiografia degli arti inferiori;
  • consultazione dell'oftalmologo e esame del fondo;
  • ergometria per biciclette;
  • esami cerebrali (in caso di gravi complicanze).

I diabetici sono periodicamente esaminati da un nefrologo, un cardiologo, un oculista, un neuro e angiosurgeon, un neuropatologo.

Dopo che l'endocrinologo ha effettuato una diagnosi così seria, è necessario adottare un approccio responsabile ai problemi di conformità con le raccomandazioni e le istruzioni degli specialisti. Ciò contribuirà a mantenere normali livelli di zucchero nel sangue, a vivere a lungo e prevenire lo sviluppo di complicazioni della malattia.

Quando diagnosticato con diabete mellito di tipo 2: i test necessari

Il diabete mellito di tipo 2 è caratterizzato da un corso nascosto in cui i sintomi della malattia non si manifestano da molto tempo.

Perciò, il più spesso il paziente si rivolge al dottore quando le complicazioni cominciano a svilupparsi.

Al fine di confermare la presenza della malattia e stabilire la diagnosi corretta, vengono eseguite una serie di procedure diagnostiche per l'ulteriore selezione di una prescrizione adeguata di farmaci.

Come e chi fa la diagnosi?

Quasi 3 pazienti non sospettano il diabete nella fase iniziale. Una persona che ha il diabete di tipo 2 inizialmente si rivolge a diversi specialisti per il trattamento.

L'insorgenza della malattia è spesso mascherata dai sintomi che la malattia causa. Una persona può essere disturbata da:

  • sete costante;
  • minzione frequente;
  • prurito sgradevole senza danneggiare la pelle;
  • aumento del peso corporeo.

Pertanto, il paziente originale può chiedere aiuto a:

  • urologo a causa di problemi con il lavoro del sistema genito-urinario;
  • oculista per menomazione visiva e comparsa di retinopatia;
  • il chirurgo a causa di ferite non guaritrici;
  • dermatologo a causa del prurito persistente;
  • ginecologo a causa del prurito genitale.

E solo dopo un esame approfondito del paziente viene diagnosticato il diabete di tipo 2 e dare indicazioni all'endocrinologo, che prescrive tutte le misure diagnostiche necessarie e seleziona un trattamento efficace.

Allo stesso tempo, è importante visitare regolarmente medici altamente specializzati che monitoreranno il modello di trattamento, prevenendo l'insorgenza di complicazioni nel paziente.

Esami richiesti

Dopo aver sentito i reclami del paziente, il medico prescrive le seguenti misure diagnostiche:

Esame del sangue per lo zucchero

Per la sua implementazione, il paziente deve osservare le seguenti regole:

  1. L'ultimo pasto dovrebbe essere di almeno 10 ore prima dell'analisi.
  2. Per garantire che i risultati siano affidabili, non assumono farmaci immediatamente prima di donare il sangue.
  3. Non bere tè, caffè e altri liquidi.
  4. Durante il giorno, rifiuta di prendere vitamina C in qualsiasi forma.
  5. Evita lo sforzo fisico.

Normalmente, la glicemia non deve superare 5,5 - 6,1 mmol / l. Se la cifra è superiore al normale, al paziente viene prescritto un test di tolleranza al glucosio.

Test di tolleranza al glucosio

È prescritto per i disordini metabolici dei carboidrati in un paziente per rilevare la resistenza del tessuto al glucosio. Misurare rigorosamente il glucosio e l'insulina a stomaco vuoto. Quindi, dopo un'ora, al paziente è permesso di bere 75 grammi di glucosio sciolto in acqua, e di nuovo l'analisi viene eseguita.

Se una persona non ha il diabete di tipo 2, dopo 2 ore, il risultato dell'analisi non deve superare 7,8 mmol / l. L'indicatore è al di sopra della norma specificata, ma non supera 11 mmol / l, indicando la presenza di pre-diabete. Se una persona ha un livello di glucosio con questo test supera 11 mmol / l. - diagnosticare il diabete.

glicoemoglobina

Questo tipo di analisi aiuta il medico a determinare quale sia il grado della malattia. È considerata la norma se il paziente ha un contenuto di emoglobina compreso tra 4,5 e 6,5%.

Il secondo tipo di diabete viene diagnosticato se il tasso supera il 7%.

Fino a questo limite, vi è un'alta probabilità che il paziente soffra di diabete mellito di tipo 2, anche se prima il test della glicemia rientrava nel range di normalità.

Analisi delle urine per la presenza di acetone e glucosio

Anche un piccolo contenuto di questi componenti indica una malattia. In una persona sana nelle urine il glucosio e l'acetone non dovrebbero essere.

Quanto spesso prendono i test?

Tutte le analisi forniscono informazioni affidabili sulla presenza di diabete negli esseri umani. Sono obbligatori nella diagnosi della malattia. Sulla base di tutte le informazioni ricevute, lo specialista prescrive il trattamento.

Poiché il diabete mellito di tipo 2 è una malattia complessa, non esistono metodi efficaci di cura completa.

Il paziente deve seguire tutte le raccomandazioni del medico e quotidianamente in modo indipendente con l'aiuto di un glucometro o strisce reattive per monitorare il livello di glucosio nel sangue. Il livello di questo indicatore dipende solo dal paziente.

Regole di diagnosi

  1. Se i sintomi della malattia sono rivelati dopo aver esaminato il paziente. I più caratteristici sono la sete costante.
  2. Se l'indicatore di glicemia supera il 6,1%.
  3. Se, dopo il test di tolleranza al glucosio, il livello di zucchero è superiore a 11 mmol / l.
  4. Se dopo aver testato la glicoemoglobina, l'indice è superiore al 7%.

Una persona con diagnosi di diabete di tipo 2 deve fare attenzione alla sua dieta, condurre uno stile di vita attivo e sano e prevenire l'aumento di peso.

La dose e la quantità di insulina somministrata al giorno dipende dalle condizioni del paziente e dai valori glicemici. Questo tiene conto del quadro generale della malattia, del peso del paziente e della dieta.

Quali test per il diabete?

Diabete mellito (definizione OMS) è uno stato di alti livelli di zucchero nel sangue a lungo termine causato da un numero di cause esterne e interne. La malattia è spiegata dalla mancanza di insulina (reale o immaginaria), che porta all'interruzione del metabolismo dei carboidrati.

  • Il tipo 1 è un tipo di diabete con glicemia elevata cronica (il secondo nome è insulino-dipendente);
  • Tipo 2 - negli stadi iniziali, l'insulina viene prodotta normalmente o aumentata nel corpo, successivamente diminuisce la sensibilità all'insulina dei tessuti (il secondo nome è insulino-indipendente);
  • Emissione secondaria come sintomo di altre malattie.

sintomi

Tutti hanno sentito parlare del diabete e del suo pericolo, ma nessuno vuole perdere tempo e denaro senza motivo. Cosa dovrebbe infastidire una persona in modo che il test non si trasformi in un avviso vuoto.

  • minzione frequente;
  • assunzione eccessiva di cibo;
  • sete intensa;
  • lunga guarigione delle ferite;
  • prurito, funghi e bolle.

Vale la pena prestare attenzione a questi sintomi dopo malattie virali (influenza, morbillo, ecc.), Poiché questo tipo di diabete si sviluppa circa un mese dopo tali malattie.

  • affaticamento costante;
  • visione offuscata e memoria;
  • per le donne, la frequente comparsa di mughetto;
  • perdita di peso senza causa;
  • tutti i sintomi del primo tipo

A rischio di qualsiasi tipo di diabete sono le persone i cui parenti stretti sono suscettibili alla malattia. Anche a rischio sono le persone obese.

Sapere quali sono i test forniti se si sospetta il diabete, è necessario per le persone che presentano sintomi dall'elenco sopra. Il sondaggio aiuterà a determinare quali passi intraprendere successivamente.

Un esame del sangue per il diabete mellito è la procedura per determinare (sia nel sangue del paziente che nelle urine) la concentrazione di glucosio o altre sostanze che indicano la malattia.

Azioni per rilevare i sintomi del diabete

Spesso una persona impara che ha il diabete per caso. Avendo donato sangue o urina per un'analisi generale, improvvisamente si scopre che il livello di glucosio è più alto del normale. Tuttavia, se non si sono sottoposti a esami e si è preoccupati per i sintomi del paragrafo precedente, è giunto il momento di condurre test per il diabete.

Quali test è necessario superare, in primo luogo, in caso di sospetto diabete mellito:

  1. Sul contenuto di glucosio Modo semplice, veloce, ma non accurato. Da 3,3 a 5,5 mmol / l - la concentrazione normale di zucchero nel sangue. Al livello superiore, è necessaria la re-analisi e la ricezione dell'endocrinologo.
  2. Analisi dell'urina del mattino per glucosio. Nelle persone sane, la presenza di zucchero nelle urine è impossibile, ma questo fenomeno è comune nei diabetici. Raccogli una porzione media della scarica mattutina. Se viene ancora rilevato lo zucchero nelle urine, esegui un test giornaliero delle urine.
  3. Analisi giornaliera: determina l'escrezione giornaliera di zucchero nell'urina umana. È il più informativo, in quanto aiuta a stabilire la malattia e la sua gravità. Il materiale viene raccolto per tutto il giorno, esclusa l'urina del mattino. Entro la fine della giornata, vengono raccolti circa 200 ml, che saranno necessari per l'analisi.

Quali altre analisi del sangue da eseguire

Oltre al generale, non troppo affidabile, utilizzare:

  • Il test di tolleranza al glucosio è il modo più accurato e moderno per diagnosticare il diabete. Dovrai dare un po 'di sangue a stomaco vuoto, quindi bere 100 ml di liquido dolce in 10 minuti. Ora devi ripetere la procedura di consegna ogni mezz'ora per due ore e il medico registrerà quali cambiamenti si verificheranno con il livello di zucchero durante questo periodo.
  • Sulla glicoemoglobina, il cui livello aumenta in proporzione all'aumento del livello di glucosio.

Ulteriori test delle urine

Per identificare la diagnosi esatta del diabete in un paziente, vengono eseguiti i seguenti test:

  • Sulla presenza nelle urine di acetone e proteine. Non dovrebbero esserci tracce di acetone o proteine ​​nelle urine. Se i test mostrano la loro presenza, il paziente è malato.
  • Per la presenza di corpi chetonici. Questi prodotti del fegato - indicatori della violazione dei processi metabolici nel corpo dei diabetici.

Differenze nel rilevamento del diabete di tipo 1 e di tipo 2

Su un livello casuale di glucosio plasmatico

A livello casuale di glucosio nel sangue venoso

Test di tolleranza al glucosio

Secondo l'American Diabetic Association, si dovrebbe preferire lo studio GKN piuttosto che la glicoemoglobina.

Quando si ripete l'esame del sangue per il diabete mellito di tipo 2, selezionare il CTG.

Cosa cercare come risultato di analisi

Gli indicatori nel test del sangue per il diabete mellito significano:

* Prediabetes è la condizione di una persona in cui lo zucchero nel sangue è più alto del normale, ma non considerato critico.

Analisi per il rilevamento in gruppi speciali

Diagnosi del diabete nei bambini e negli adolescenti:

Il test migliore per il diabete è un test del glucosio a digiuno. Il test dovrebbe essere eseguito se:

  • Il bambino ha problemi di peso,
  • Ci sono due o più sintomi del diabete,
  • Il bambino ha raggiunto i 10 anni.

Diagnosi di donne in gravidanza:

Le donne incinte durante il terzo trimestre e un mese e mezzo dopo il parto dovrebbero essere testate per la tolleranza al glucosio per escludere lo sviluppo di pre-diabete o diabete.

Complicazioni per identificare complicazioni

  • Analisi biochimica del sangue - per identificare varie patologie nelle fasi iniziali. Per evitare complicazioni, è necessario prenderlo ogni sei mesi e mostrarlo al medico. Lo studio dovrebbe includere colesterolo totale e proteine, frazioni proteiche, urea, creatina e spettro lipidico. Per passare alla biochimica hai bisogno di sangue da una vena a stomaco vuoto.
  • Microalbio nelle urine: determina la presenza di proteine ​​nelle urine. Quando un risultato positivo indica una violazione dei reni (nefropatia diabetica). Rilevata urina quotidiana ogni sei mesi.
  • Ultrasuoni dei reni - è nominato con un risultato positivo di microalbina nelle urine. Aiuta a identificare le malattie renali causate dal diabete nelle sue fasi iniziali.
  • Esame del fondo - nel diabete di tipo II e l'esistenza di disturbi del deterioramento della vista, è necessario passare un esame da un oculista ogni sei mesi.
  • Elettrocardiogramma - per la rilevazione tempestiva dei problemi del sistema cardiovascolare causati dal diabete. Ad esempio, aumenta il rischio di cardiomiopatia o malattia coronarica.
  • Gli esami a ultrasuoni delle vene e delle arterie consentono di rilevare la trombosi venosa nel tempo. Il medico controlla la loro pervietà, la velocità del flusso sanguigno.
  • Sulla fruttosamina - rivela il livello medio di zucchero nel sangue nelle ultime due settimane. Normale può essere considerato 2-2,8 mmol / l.

Perché ripetere il test?

Se hai già avuto una malattia, hai superato i test iniziali e hai ricevuto un trattamento, questo non significa che la visita agli ospedali finirà.

Il diabete è una malattia terribile che, senza un adeguato trattamento e una dieta a basso contenuto di carboidrati, sarà fatale. In assenza di un monitoraggio continuo dello stato di salute, possono svilupparsi malattie pericolose, la cui causa è diventata il diabete.

Domande che aiutano a rispondere a ricerche periodiche:

  • Qual è la condizione del pancreas: ha mantenuto la capacità di produrre insulina o ha fatto morire tutte le cellule beta;
  • Il diabete ha causato una grave malattia renale?
  • Le complicazioni esistenti potrebbero essere esacerbate;
  • C'è una possibilità di nuove complicazioni?
  • C'è una minaccia per il sistema cardiovascolare?

Il diabete può e deve essere combattuto. Vivrai una vita piena, perché la maggior parte delle complicazioni può essere conquistata, e il diabete stesso, se il regime viene osservato, non ti causerà molti problemi. L'importante è superare i test in tempo e scoprire la diagnosi.

Test del diabete: elenco dettagliato

Il test principale per il diabete di tipo 1 o di tipo 2 consiste nel misurare il livello di zucchero nel sangue con un misuratore di glucosio nel sangue di casa. Impara a farlo ogni giorno più volte. Assicurati che il tuo glucometro sia preciso (come farlo). Almeno una volta alla settimana, passare giorni di totale autocontrollo dello zucchero. Successivamente, pianificare la consegna di esami di laboratorio su sangue, urina, ecografia regolare e altri esami.

Prendete regolarmente test di laboratorio per il diabete, oltre alla glicemia giornaliera con un glucometro

Monitorare la glicemia per il trattamento del diabete di tipo 2 o del diabete di tipo 1. Prima di iniziare a svolgere attività descritte per riferimento, è necessario sottoporsi a una visita medica in un istituto medico. In questo caso, superare i test, che apprenderete dettagliatamente di seguito nell'articolo.

Test del diabete: perché e quanto spesso prenderli

I test del diabete dovrebbero essere presi regolarmente per conoscere le risposte alle seguenti domande:

  • Quanto è danneggiato il tuo pancreas? Le cellule beta in grado di produrre insulina sono ancora conservate al suo interno? O sono tutti morti?
  • Come migliora la funzione del pancreas a causa del fatto che si eseguono misure terapeutiche? Elenco di queste attività: un programma di trattamento del diabete di tipo 2 e un programma di trattamento del diabete di tipo 1. Il pancreas diventa più cellule beta? La tua produzione di insulina sta aumentando?
  • Quali complicazioni a lungo termine del diabete si sono già sviluppate? Quanto sono forti? La domanda vitale è qual è la condizione dei tuoi reni?
  • Quanto è elevato il rischio di sviluppare nuove complicanze del diabete e migliorare quelle già esistenti? In particolare, qual è il rischio di infarto e ictus? Diminuisce come conseguenza del trattamento?

I test del diabete dovrebbero essere presi regolarmente. I loro risultati mostrano chiaramente quanto sia benefico l'effetto di seguire il regime e mantenere costantemente bassi livelli di zucchero nel sangue. Leggi anche l'articolo "Obiettivi del trattamento del diabete di tipo 1 e di tipo 2" e in esso la sezione "Cosa aspettarsi quando il livello di zucchero nel sangue ritorna normale".

Molte delle complicanze del diabete non solo possono essere prevenute, ma addirittura invertite. I risultati del trattamento del diabete con una dieta a basso contenuto di carboidrati e il resto dei nostri metodi possono essere molto migliori di quelli forniti dall'approccio "tradizionale". Allo stesso tempo, prima vengono migliorati i risultati dei test e poi il benessere. Pertanto, i test sul diabete sono un "indicatore principale" dell'efficacia del trattamento.

Più lontano nell'analisi di articolo sono descritti in dettaglio, quale è desiderabile prendere regolarmente il diabete. Molti di questi sono facoltativi. È consigliabile fare prove in un laboratorio privato a pagamento, che è sicuramente indipendente, cioè non falsifica i risultati nell'interesse dei medici. Nei buoni laboratori privati ​​usano anche nuove attrezzature e reagenti, quindi i risultati delle analisi sono più accurati. Se non è possibile utilizzare i loro servizi, quindi prendere test gratuiti in clinica.

Se alcuni test non possono essere superati o sono troppo costosi, puoi saltarli. La cosa principale è comprare un misuratore di glucosio a casa accurato e più spesso controllare lo zucchero nel sangue con esso. Non risparmiare sulle strisce reattive per un glucometro! È anche importante eseguire regolarmente esami del sangue e delle urine per verificare la funzionalità renale. Un esame del sangue per la proteina C-reattiva (da non confondere con il C-peptide!) Nei laboratori privati ​​è generalmente poco costoso e allo stesso tempo è un buon indicatore del rischio di infarto o ictus, nonché di quanto rischio si possa ridurre. Tutti gli altri test - consegnare quando possibile.

Analisi dell'emoglobina glicata

Esame del sangue per emoglobina glicata (glicosilata). Se non si riceve insulina, questa analisi deve essere eseguita 2 volte l'anno. Se tratti il ​​diabete con iniezioni di insulina, 4 volte l'anno. Per ulteriori dettagli, consultare l'articolo "Analisi del sangue per l'emoglobina glicata".

Un esame del sangue per l'emoglobina glicata HbA1C è molto conveniente per la diagnosi primaria del diabete. Ma quando con il suo aiuto controlla il trattamento della malattia, questa è una sfumatura importante. L'HbA1C riflette il livello medio di glucosio nel sangue negli ultimi 3 mesi. Ma lui non fornisce informazioni su quanto fortemente questo livello abbia fluttuato.

Negli ultimi mesi, un diabetico potrebbe avere frequenti salti - dall'ipoglicemia a molto zucchero nel sangue, e la sua salute è stata gravemente compromessa. Ma se il livello medio di glucosio nel sangue risulta essere vicino alla norma, allora l'analisi HbA1C non mostrerà nulla di speciale. Pertanto, nel diabete, l'analisi dell'emoglobina glicata non elimina la necessità di misurare il livello di zucchero nel sangue più volte al giorno con un glucometro.

Esame del sangue per C-peptide

Il peptide C è una proteina che viene scissa dalla molecola "proinsulin", quando l'insulina viene sintetizzata dal pancreas. Entra nel flusso sanguigno insieme all'insulina. Pertanto, se il peptide C circola nel sangue, significa che il corpo continua a produrre la propria insulina. E più peptide C nel sangue, meglio funziona il pancreas. Allo stesso tempo, se la concentrazione di C-peptide nel sangue è più alta del normale, allora il livello di insulina è elevato. Questo è chiamato iperinsulinismo (iperinsulinemia). Questo è spesso il caso nella fase iniziale del diabete di tipo 2 o quando il paziente ha ancora prediabete (ridotta tolleranza al glucosio).

Un esame del sangue per il peptide C viene preso al meglio al mattino a stomaco vuoto e in un momento in cui la glicemia è normale, non elevata. Contemporaneamente alla conduzione di questa analisi, è preferibile passare un test della glicemia per il glucosio plasmatico o semplicemente misurare la glicemia con un glucometro domestico. È necessario analizzare simultaneamente i risultati di entrambe le analisi. Se il livello di zucchero nel sangue è normale e il peptide C è elevato, significa resistenza all'insulina (che cos'è e come trattarla), prediabete o il primo stadio del diabete di tipo 2. In questa situazione, è il momento di iniziare il trattamento con una dieta a basso contenuto di carboidrati, esercitare con piacere e (se necessario) compresse di Siofor (Glucophage). In questo caso, non abbiate fretta di fare iniezioni di insulina - con alta probabilità sarà possibile farne a meno.

Se elevato e glicemico e C-peptide, allora è il diabete di tipo 2 "avanzato". Tuttavia, forse sarà possibile prenderlo sotto controllo senza insulina, usando i mezzi sopra elencati, anche se il paziente dovrà osservare il regime ancora più attentamente. Se il livello di zucchero nel sangue è alto e il peptide C è basso, il pancreas è già gravemente danneggiato. Può essere diabete di tipo 2 di vecchia data o diabete di tipo 1. Non c'è bisogno di fare a meno di insulina. Bene, se non hai ancora sviluppato complicazioni irreversibili del diabete.

Un esame del sangue per il siero C-peptide è consigliabile passare quando si sta appena iniziando a curare il diabete. In futuro, non puoi ripeterlo e in questo modo salva, se ce n'è bisogno.

Emocromo completo e biochimica del sangue

La biochimica del sangue è un complesso di test che vengono tradizionalmente adottati quando vengono sottoposti a esami medici. Sono necessari per identificare le malattie nascoste nel corpo umano, oltre al diabete, e iniziare a trattarli in tempo. L'assistente di laboratorio determinerà il numero di diversi tipi di cellule nei globuli rossi sangue e bianchi, così come le piastrine. Se ci sono molti globuli bianchi, significa che c'è un processo infiammatorio. È necessario trovare un'infezione e trattarla. Se ci sono troppi globuli rossi, questo è un segno di anemia.

Le stesse cause che causano il diabete di tipo 1, purtroppo, spesso causano contemporaneamente insufficienza tiroidea. Questo problema è indicato da un numero ridotto di globuli bianchi. Se un esame emocromocitometrico completo "suggerisce" una funzione indebolita della ghiandola tiroidea, devono essere eseguiti ulteriori esami del sangue per i suoi ormoni. Dovresti sapere che per l'esame della ghiandola tiroidea non è sufficiente condurre un esame del sangue per l'ormone stimolante la tiroide (tireotropina, TSH). Altri ormoni dovrebbero anche essere testati immediatamente - T3 libero e T4 libero.

I sintomi dei problemi della tiroide sono affaticamento cronico, estremità fredde e crampi muscolari. Soprattutto se l'affaticamento cronico persiste dopo che la glicemia si è ridotta alla normalità con una dieta a basso contenuto di carboidrati. I test dell'ormone tiroideo non sono economici, ma devono essere fatti, se ci sono prove. La funzione della ghiandola tiroidea è normalizzata con l'aiuto di compresse prescritte da un endocrinologo. Le condizioni dei pazienti sono spesso notevolmente migliorate in seguito all'assunzione di queste pillole, in modo che i risultati del trattamento giustifichino il denaro, il tempo e lo sforzo speso.

- Sono stato in grado di portare la glicemia a livelli assolutamente normali con l'aiuto di una dieta a basso contenuto di carboidrati e di colpi di insulina a bassa dose....

Siero di latte ferritina

La ferritina sierica è un indicatore delle riserve di ferro nel corpo. Di solito, questo esame del sangue viene prescritto se si sospetta un'anemia in un paziente a causa di carenza di ferro. Pochi medici sanno che, d'altra parte, l'eccesso di ferro è una causa frequente di diminuzione della sensibilità all'insulina, cioè di resistenza all'insulina. Distrugge anche le pareti dei vasi sanguigni e accelera l'attacco cardiaco. Quindi il test per la ferritina sierica è molto desiderabile da passare in ogni caso, insieme all'intero complesso della biochimica del sangue. Se questa analisi mostra che hai troppo ferro nel tuo corpo, sarà utile diventare un donatore di sangue. Questo non è uno scherzo. La donazione di sangue è un metodo eccellente per trattare l'insulino-resistenza e prevenire un attacco cardiaco liberandosi del ferro in eccesso.

Albumina sierica

Questa analisi è solitamente inclusa nella biochimica del sangue. Ridotta albumina sierica significa raddoppiare il rischio di morte per qualsiasi causa. Ancora una volta, pochissimi medici lo sanno. Se trovi bassa albumina di siero, devi cercare la causa e trattarla.

Con ipertensione - analisi del sangue per il magnesio

Se un paziente ha la pressione alta, negli Stati Uniti viene prescritto "automaticamente" un esame del sangue per il contenuto di magnesio nei globuli rossi. Nei paesi di lingua russa, questa analisi non è ancora stata eseguita. Non confonderlo con l'analisi del magnesio nel plasma sanguigno, che è inaffidabile! Risulta sempre normale, anche se la persona ha una carenza pronunciata di magnesio. Pertanto, se soffri di ipertensione, ma i reni continuano a funzionare più o meno normalmente, prova a prendere il magnesio-B6 a grandi dosi, come descritto qui. E valutare in 3 settimane se il tuo benessere è migliorato.

Magnesio-B6 - una pillola miracolosa, che è utile per prendere l'80-90% della popolazione. Sono:

  • abbassare la pressione sanguigna;
  • aiutare con qualsiasi problema con il cuore - aritmia, tachicardia, ecc.;
  • aumentare la sensibilità dei tessuti all'insulina;
  • lenire, alleviare l'irritabilità, migliorare il sonno;
  • normalizzare le viscere;
  • facilitare la sindrome premestruale nelle donne.

Nota. Non assumere alcuna pillola, incluso il magnesio-B6, senza consultare un medico in caso di danno renale diabetico (nefropatia). Soprattutto se la velocità di filtrazione glomerulare è inferiore a 30 ml / min / 1,73 m2 o se si è sottoposti a procedure di dialisi.

Il rischio di infarto e ictus: come ridurlo

Molte sostanze circolano nel sangue umano che riflette il suo basso, medio o alto rischio di infarto e ictus. Ora la tecnologia consente l'utilizzo di esami del sangue per determinare facilmente la concentrazione di queste sostanze, ed è molto conveniente per medici e pazienti. Ci sono misure terapeutiche che ti permettono di ridurre il rischio cardiovascolare, e poi ne scoprirai nell'articolo.

È importante prestare attenzione alla prevenzione di infarto e ictus, così come il trattamento del diabete. Dopo tutto, qual è il punto di normalizzare la glicemia solo per avere un infarto nel fiore? Segui le semplici raccomandazioni, segui il regime - e sarai in grado di vivere fino a una vecchiaia matura senza complicazioni del diabete, con un cuore sano e una funzione sessuale intatta, con l'invidia dei coetanei.

La buona notizia è che una dieta a basso contenuto di carboidrati normalizza la glicemia e contemporaneamente riduce il rischio cardiovascolare. Ciò confermerà la differenza nei risultati delle analisi "prima" e "dopo" della transizione a un nuovo stile di nutrizione. L'educazione fisica ha lo stesso notevole doppio effetto curativo. Tuttavia, un'attenta prevenzione di infarto e ictus può anche richiedere ulteriori misure, che apprenderete di seguito. Se vuoi vivere ancora un po ', allora non dovresti trascurare questi eventi.

Leggi articoli dettagliati.

Problemi alla tiroide: diagnosi e trattamento

Come accennato in precedenza, se si utilizza una dieta a basso contenuto di carboidrati per controllare il diabete di tipo 1 o di tipo 2, nella maggior parte dei casi anche i risultati degli esami del sangue per i fattori di rischio cardiovascolare migliorano. Tuttavia, a volte le analisi mostrano che il rischio cardiovascolare non diminuisce, o addirittura aumenta. In questi casi, è necessario eseguire test per gli ormoni tiroidei. E sempre (!) Si scopre che il loro livello nel sangue del paziente è inferiore al normale.

Una delle cause del diabete è un malfunzionamento del sistema immunitario. Come risultato di questi insuccessi, il sistema immunitario attacca e distrugge le cellule beta del pancreas che producono insulina. Sfortunatamente, la ghiandola tiroidea viene spesso attaccata "per compagnia", a causa della quale la sua attività diminuisce.

Ipotiroidismo è un deficit di ormone tiroideo deficitario di lunga durata. Si trova spesso nei diabetici e nei loro parenti stretti. L'ipotiroidismo può iniziare molti anni prima dello sviluppo del diabete, o viceversa molto più tardi. Gli studi dimostrano che i problemi con la tiroide aumentano notevolmente la probabilità di infarto e ictus, e questo si riflette nei risultati degli esami del sangue per i fattori di rischio cardiovascolare.

Conclusione: se i risultati degli esami del sangue relativi a fattori di rischio cardiovascolare peggiorano sullo sfondo di una dieta a basso contenuto di carboidrati, la ghiandola tiroidea deve essere controllata e trattata. Allo stesso tempo continua a seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati. Per compensare l'ipotiroidismo, l'endocrinologo prescriverà pillole contenenti ormoni che mancano nel corpo. Sono presi 1-3 volte al giorno, come raccomandato dal medico.

L'obiettivo del trattamento è di garantire che la concentrazione degli ormoni triiodotironina (T3 libera) e tiroxina (T4 libera) aumenti a un livello normale moderato. Di regola, questo obiettivo è ampiamente raggiunto. Di conseguenza, i pazienti si sentono meglio e il rischio di infarto e di ictus diminuisce. Tieni presente che un esame del sangue per l'ormone stimolante la tiroide (tireotropina, TSH) non è sufficiente. Altri ormoni tiroidei dovrebbero essere controllati - T3 libero e T4 libero.

Eccesso di ferro nel corpo

Il ferro è un elemento vitale per gli umani. Ma il suo eccesso può essere mortale. Se il corpo ha accumulato riserve di ferro troppo grandi, abbassa la sensibilità dei tessuti all'insulina (aumenta la resistenza all'insulina), è un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari e il cancro del fegato. Questo problema è più comune negli uomini che nelle donne prima della menopausa. Perché le donne perdono il ferro durante le mestruazioni.

Superare gli esami del sangue per l'albumina sierica e la ferritina, che sono menzionati sopra nell'articolo. Se i risultati sono più alti del normale, allora diventa un donatore di sangue per rimuovere il ferro in eccesso dal corpo e quindi ridurre il rischio di infarto. Prova a prendere compresse multivitaminiche che non contengono ferro. Ad esempio, questi sono multivitaminici.

D'altra parte, l'anemia da carenza di ferro può causare periodi incontrollabili di eccesso di cibo. In una tale situazione, è impossibile controllare lo zucchero nel sangue nel diabete. Se necessario, la preparazione di ferro facilmente digeribile può compensare la carenza di questo elemento nel corpo. Il problema della carenza di ferro è molto più facile da risolvere rispetto al problema del suo eccesso.

Esami del sangue colesterolo

Gli esami del sangue per il colesterolo sono inclusi nella lista dei test del metabolismo lipidico. Questi includono:

  • colesterolo totale;
  • Colesterolo "buono" - lipoproteine ​​ad alta densità;
  • Colesterolo "cattivo" - lipoproteine ​​a bassa densità;
  • trigliceridi.

Non limitarti a un esame del sangue per il colesterolo totale, ma assicurati di scoprire quali sono i tuoi indicatori di colesterolo "buono" e "cattivo" separatamente, così come i trigliceridi. Questi test possono essere ripresi 4-6 settimane dopo il passaggio a una dieta a basso contenuto di carboidrati. Se non ci sono problemi con la ghiandola tiroidea, i nuovi risultati dovrebbero essere molto migliori di quelli precedenti. Scopri cosa sono i trigliceridi nell'articolo "Proteine, grassi e carboidrati per una dieta sana nel diabete".

Che cos'è il colesterolo buono e cattivo

Dopo aver letto il nostro articolo, saprai che il colesterolo è diviso in "buono" e "cattivo". Buon colesterolo - lipoproteine ​​ad alta densità - protegge i vasi sanguigni. Il colesterolo cattivo al contrario è considerato la causa dell'aterosclerosi e dei successivi infarti. Ciò significa che un esame del sangue per il colesterolo totale, senza essere diviso in "buono" e "cattivo", non ci consente di valutare il rischio cardiovascolare.

Dovresti anche essere consapevole che la stragrande maggioranza del colesterolo che circola nel sangue viene prodotto nel fegato e non direttamente dal cibo. Se si mangiano cibi ricchi di colesterolo che sono tradizionalmente considerati rischiosi (carni grasse, uova, burro), allora il fegato risolverà semplicemente meno colesterolo "cattivo". E al contrario, se mangi cibo povero di colesterolo, allora il fegato lo sintetizza di più, perché il colesterolo è necessario per la vita, svolge importanti funzioni nel corpo.

Elevati livelli di colesterolo "cattivo" - lipoproteine ​​a bassa densità - significano un alto rischio di aterosclerosi, infarto o ictus. Questo problema si verifica spesso nelle persone che soffrono di obesità o diabete. Se segui una dieta a basso contenuto di carboidrati, il livello di colesterolo "cattivo" nel sangue di solito diminuisce dopo 6 settimane.

Buon colesterolo - lipoproteine ​​ad alta densità - protegge i vasi sanguigni dall'interno dall'aterosclerosi. A causa di ciò, viene mantenuto il normale apporto di sangue al cuore e al cervello. Gli alimenti ricchi di colesterolo aumentano il livello di colesterolo "buono" nel sangue. Prova una dieta a basso contenuto di carboidrati, prendi il sangue "prima" e "dopo" e vedi di persona. Ma i promotori di diete povere di grassi, apparentemente benefiche per il cuore e i vasi sanguigni, sono semplicemente ciarlatani. Nel diabete, una dieta "bilanciata" è particolarmente pericolosa perché causa salti di zucchero nel sangue e il rapido sviluppo di complicanze.

Alcune persone non sono fortunate - sono geneticamente predisposti ad avere livelli elevati di colesterolo "cattivo" nel sangue. In questo caso, una dieta a basso contenuto di carboidrati senza l'assunzione di farmaci speciali non aiuta. Ma questi pazienti sono molto pochi, raramente si trovano nella pratica medica. Di norma, l'assunzione di pillole per abbassare il colesterolo non è necessaria. Se stai prendendo un po 'di medicina dalla classe delle statine per migliorare il tuo colesterolo, dopo aver assunto una dieta a basso contenuto di carboidrati, puoi smettere di usare queste pillole e non subirne più gli effetti collaterali.

Coefficiente aterogenico

Per valutare il rischio cardiovascolare, viene calcolato il rapporto tra colesterolo "cattivo" e "buono" nel sangue di un paziente. Questo è chiamato aterogenicità (CA). È calcolato dalla formula:

L'HDL è una lipoproteina ad alta densità, cioè colesterolo "buono". Il coefficiente aterogenico nella norma dovrebbe essere inferiore a 3.

  • È possibile avere un alto colesterolo totale e allo stesso tempo un basso rischio cardiovascolare. Di solito accade con una dieta a basso contenuto di carboidrati, quando il colesterolo "buono" è alto e "cattivo" è nel range normale, e il coefficiente aterogenico è inferiore a 2,5.
  • Il colesterolo totale basso non significa l'assenza di rischio cardiovascolare. A causa del basso colesterolo "buono", il coefficiente aterogenico può essere aumentato.
  • Ricordiamo ancora una volta che la metà degli attacchi di cuore si verificano in persone il cui coefficiente aterogenico era normale. Pertanto, è necessario prestare attenzione ad altri fattori di rischio cardiovascolare. Leggi sotto per i dettagli.

In precedenza, c'era solo il colesterolo "buono" e "cattivo". Alla fine degli anni '90, questa semplice visione del mondo si complicò ulteriormente. A causa del colesterolo "cattivo", gli scienziati hanno identificato anche "molto male". Ora puoi fare un'altra analisi sulle lipoproteine ​​(a). È utile decidere se un paziente ha bisogno di assumere pillole per abbassare il colesterolo, che sono chiamate statine.

Se il colesterolo "cattivo" è alto, ma la lipoproteina (a) è normale, allora queste pillole non possono essere prescritte. Le medicine della classe di statine non sono molto economiche e hanno effetti collaterali spiacevoli. Se puoi fare a meno di loro, allora è meglio non prenderli. Impara i metodi naturali per rallentare l'aterosclerosi, spesso senza assumere statine. La lipoproteina (a) è discussa in dettaglio di seguito nell'articolo.

Colesterolo e rischio cardiovascolare: conclusioni

La stragrande maggioranza delle persone a normalizzare il colesterolo è una dieta a basso contenuto di carboidrati, senza pillole della classe di statine. Ricorda la cosa principale: i grassi alimentari aumentano il livello di colesterolo "cattivo", ma "buono" nel sangue. Sentitevi liberi di mangiare uova, carne grassa, burro e altre prelibatezze. Controlla quotidianamente la glicemia con un glucometro più volte al giorno. Prendi i tuoi test per il colesterolo ora, e poi di nuovo in 1,5 mesi. E assicurati quale dieta ti aiuta veramente.

Oltre al colesterolo "buono" e "cattivo", ci sono anche altri fattori di rischio cardiovascolare:

  • Proteina C-reattiva;
  • fibrinogeno;
  • Lipoproteina (a);
  • Omocisteina.

È stato dimostrato che rendono molto più accurato prevedere il rischio di infarto o ictus rispetto agli esami del sangue per il colesterolo. La metà degli attacchi di cuore succede alle persone che hanno un normale colesterolo nel sangue. Quando un diabetico riesce a controllare la glicemia con una dieta a basso contenuto di carboidrati, i risultati di tutti gli esami del sangue per i fattori di rischio cardiovascolare generalmente migliorano. Tuttavia, un'attenta prevenzione di un incidente cardiovascolare può richiedere ulteriori misure. Leggi di più sotto.

La concentrazione della proteina C-reattiva e / o del fibrinogeno nel sangue aumenta quando si verifica il processo infiammatorio e il corpo lo combatte. L'infiammazione nascosta è un problema di salute comune e serio. I pazienti diabetici sanno cosa è, più importante di tutte le altre persone. L'infiammazione latente cronica è un aumentato rischio di infarto. Nel diabete di tipo 1 o 2, altera anche la sensibilità dei tessuti all'azione dell'insulina. Pertanto diventa più difficile controllare lo zucchero nel sangue. Leggi l'articolo sulla prevenzione di infarto e ictus. Esegui un elenco di misure che sono raccomandate lì.

Proteina C-reattiva

La proteina C-reattiva è una delle proteine ​​plasmatiche appartenenti al gruppo di proteine ​​"fase acuta". La loro concentrazione nel sangue aumenta con l'infiammazione. La proteina C-reattiva svolge un ruolo protettivo legando il polisaccaride batterico Streptococcus pneumoniae. Utilizzato nella diagnosi clinica come uno degli indicatori di infiammazione. Se non ci sono infezioni evidenti, la maggior parte delle volte la causa di un aumento del livello di proteina C-reattiva nel sangue è la carie. Al secondo posto la malattia infiammatoria ai reni, seguita da reumatismi. Cura i tuoi denti per ridurre il rischio di infarto!

omocisteina

L'omocisteina è un amminoacido che non proviene dal cibo, ma è sintetizzato dalla metionina. Accumulando nel corpo, l'omocisteina inizia ad attaccare il muro interno delle arterie. Le sue pause si formano, che il corpo sta cercando di guarire, incollare con qualcosa. Il colesterolo e il calcio si depositano sulla superficie danneggiata, formando una placca aterosclerotica, a seguito della quale il lume della nave si restringe e talvolta persino gli zoccoli. Conseguenze - ictus, infarto miocardico, tromboembolismo polmonare.

Si presume che il fumo aumenti notevolmente la concentrazione di omocisteina nel sangue. Inoltre, il consumo di diverse tazze di caffè al giorno è uno dei potenti fattori che contribuiscono all'aumento del livello di omocisteina. Le persone con livelli elevati di omocisteina nel sangue aumentano il rischio di malattia di Alzheimer e demenza senile. Quando combinato con l'aumento di omocisteina e diabete mellito, le complicanze vascolari si verificano più spesso - malattie vascolari periferiche, nefropatia, retinopatia, ecc.

Il livello di omocisteina nel sangue aumenta a causa di una carenza di acido folico, così come vitamine B6, B12 e B1. Il Dr. Bernstein crede che l'assunzione di vitamina B12 e acido folico nel sangue per abbassare l'omocisteina sia inutile e addirittura aumenti la mortalità. Tuttavia, molti cardiologi americani sono ardenti sostenitori di questa misura. Il tuo umile servitore - anch'io prendo un complesso di vitamine del gruppo B in grandi dosi (50 mg ciascuna di vitamine B6, B12, B1 e altre) 1-2 compresse al giorno.

Fibrinogeno e lipoproteina (a)

Il fibrinogeno è una proteina prodotta nel fegato e si trasforma in fibrina insolubile, la base del coagulo durante la coagulazione del sangue. La fibrina successivamente forma un trombo, completando il processo di coagulazione del sangue. Il contenuto di fibrinogeno nel sangue aumenta quando si verificano malattie infiammatorie acute e latenti e morte dei tessuti. Il fibrinogeno, come la proteina C-reattiva, appartiene alle proteine ​​della fase acuta.

Lipoproteina (a) - colesterolo "molto cattivo". È un fattore di rischio per la malattia coronarica e altre malattie cardiovascolari. Il ruolo fisiologico non è stato ancora stabilito.

Se c'è un aumento del livello di una o più delle sostanze sopra elencate nel sangue, significa che è in corso un processo infiammatorio. Probabilmente, il corpo sta lottando con un'infezione nascosta. Perché è cattivo? Perché in una tale situazione, le navi si ricoprono rapidamente dall'interno delle placche aterosclerotiche. Particolarmente pericoloso è il maggior rischio di coaguli di sangue e blocco dei vasi sanguigni. Di conseguenza, può verificarsi un infarto o ictus. Nei diabetici, l'infiammazione latente peggiora anche l'insulino-resistenza e aumenta la necessità di insulina. Leggi "L'infiammazione è una causa nascosta di resistenza all'insulina".

I test con scarsa fibrinogeno o lipoproteina (a) per i diabetici comportano anche un aumento del rischio di sviluppare insufficienza renale o problemi agli occhi. L'obesità, anche con normale zucchero nel sangue, provoca l'infiammazione latente e quindi aumenta il livello di proteina C-reattiva. Gli esami del sangue per la proteina C-reattiva, il fibrinogeno e la lipoproteina (a) sono indicatori più affidabili del rischio di infarto o ictus rispetto al colesterolo. Quando i livelli di zucchero nel sangue tornano normali a seguito di una dieta a basso contenuto di carboidrati, anche i risultati degli esami del sangue per tutti questi fattori di rischio cardiovascolare generalmente migliorano.

I livelli di fibrinogeno nel sangue possono essere elevati a causa del danno renale diabetico (nefropatia). La buona notizia è che in una fase precoce, la nefropatia diabetica può non solo essere rallentata, ma addirittura invertita. Vi sono prove che la funzione renale viene gradualmente ripristinata se si abbassa la glicemia alla normalità e si mantiene normale tutto il tempo. Di conseguenza, anche il contenuto di fibrinogeno nel sangue scende alla normalità.

Quando un diabetico abbassa il livello di zucchero nel sangue con una dieta a basso contenuto di carboidrati, i risultati del suo esame del sangue per la lipoproteina (a) sono generalmente migliorati. Tuttavia, potrebbero non migliorare alla normalità se si è geneticamente predisposti a livelli elevati di colesterolo "cattivo" nel sangue. Nelle donne, i livelli di estrogeni abbassati possono anche peggiorare il profilo del colesterolo.

Una mancanza di ormoni tiroidei è una causa comune di livelli elevati di colesterolo "cattivo", omocisteina e lipoproteina (a) nel sangue. Questo è particolarmente vero per i diabetici nei quali il sistema immunitario spesso attacca la ghiandola tiroidea "per compagnia" con il pancreas. Cosa fare in questo caso è descritto in dettaglio sopra nell'articolo.

Test di test del diabete

Nel diabete, i reni sono danneggiati a causa del fatto che l'elevata glicemia persiste per anni. Se la nefropatia diabetica (danno renale) viene rilevata in una fase precoce, allora può essere rallentata. Se ci accertiamo che lo zucchero nel sangue sia stabile, diventa normale, quindi la funzione renale non si deteriora con il tempo e può persino riprendersi.

Scopri le fasi del danno renale nell'articolo "Danni renali nel diabete". Nella fase iniziale della nefropatia diabetica, vale la pena provare una dieta a basso contenuto di carboidrati per abbassare facilmente la glicemia alla normalità, mantenerla bassa e proteggere i reni. In una fase successiva di danno renale (a partire da 3-A), una dieta a basso contenuto di carboidrati è proibita e poco può essere fatto.

La morte per insufficienza renale è l'opzione più dolorosa per il diabete. Assistere ai trattamenti di dialisi non è neanche divertente. Pertanto, esegui regolarmente test per controllare i tuoi reni per il diabete. Se il trattamento viene avviato in tempo, quindi la prevenzione dell'insufficienza renale è reale. Leggi i dettagli sul link "Analisi ed esami dei reni nel diabete mellito".

Alcune attività possono falsare i risultati dei test che testano la funzionalità renale. Entro 48 ore dal test, l'attività fisica deve essere evitata, il che crea un carico grave nella metà inferiore del corpo. Questi includono una bicicletta, una motocicletta e un'equitazione. Non è consigliabile fare esami il giorno in cui si hanno febbre, mestruazioni, infezioni del tratto urinario o dolore dovuto a calcoli renali. È necessario posticipare i test fino a quando non passa la condizione acuta.

Fattore di crescita simile all'insulina (IGF-1)

La retinopatia diabetica è una complicanza grave e molto comune del diabete negli occhi. Abbassare la glicemia a normale nel diabete è grande in quasi tutti i casi. Ma a volte una diminuzione troppo rapida del livello di glucosio nel sangue può causare l'aggravamento della retinopatia diabetica. Tale esacerbazione si manifesta con emorragie multiple nella retina e può portare alla cecità. Di solito è preceduto da un aumento della concentrazione del fattore di crescita insulino-simile (IGF-1) nel siero.

L'analisi per il fattore di crescita insulino-simile dovrebbe essere presa in pazienti a cui è stata diagnosticata la retinopatia diabetica. Questa analisi dovrebbe essere eseguita regolarmente, ogni 2-3 mesi. Se il livello di IGF-1 sale dall'ultima volta, allora il tasso di diminuzione della glicemia dovrebbe essere rallentato per evitare la minaccia di perdita della vista.

Quali sono i test del diabete più importanti?

Ciascuno dei test elencati in questo articolo è utile perché consente di comprendere meglio la situazione di un particolare paziente diabetico. D'altra parte, nessuno di questi test è direttamente correlato al controllo della glicemia. Pertanto, se ragioni finanziarie o di altro tipo non consentono di effettuare analisi, allora possono essere sperimentate senza di esse. L'importante è comprare un misuratore di glicemia accurato e controllare attentamente la glicemia con esso. Risparmia su qualsiasi cosa, ma non sulle strisce reattive per il tuo misuratore!

Eseguire un programma di trattamento del diabete di tipo 2 o un programma di trattamento del diabete di tipo 1. Se puoi abbassare il livello di zucchero nel sangue e mantenerlo stabile, tutti gli altri problemi di diabete si risolvono gradualmente. Ma se non prendi sotto controllo lo zucchero nel sangue, nessun test salverà il diabetico dai problemi di piedi, reni, occhi, ecc. Per trattare efficacemente il diabete, devi spendere soldi ogni mese su strisce reattive per il metro e anche comprare prodotti per una dieta a basso contenuto di carboidrati. Tutto questo dovrebbe essere il tuo spesa prioritaria. E il costo dei test, come sarà.

Se possibile, la prima cosa che devi fare è fare un esame del sangue per l'emoglobina glicata. I diabetici hanno spesso problemi con l'auto-monitoraggio della glicemia, che solo questa analisi può rivelare. Ad esempio, un misuratore di glicemia potrebbe non essere preciso - mostrare risultati bassi. Come controllare la glicemia per la precisione. Oppure il paziente, sapendo che presto avrà una visita dal medico, inizia a mangiare normalmente pochi giorni prima, escludendo dalla dieta cibi ricchi di carboidrati. Soprattutto spesso questo "peccato" diabetici adolescenti. In una tale situazione, solo un'analisi dell'emoglobina glicata rivelerà la verità. Hai bisogno di prenderlo ogni 3 mesi, non importa quale tipo di diabete e quanto bene riesci a controllarlo.

Il prossimo esame del sangue notevole è per la proteina C-reattiva. Il prezzo di questa analisi è molto conveniente e allo stesso tempo consente di identificare molti problemi nascosti. I processi infiammatori pigri sono una causa comune di infarto, ma pochi dei nostri medici lo sanno ancora. Se hai aumentato la proteina C-reattiva, prendi misure per fermare l'infiammazione e quindi proteggiti da un incidente cardiovascolare. Per questo è necessario trattare con cura i reumatismi, la pielonefrite, le infezioni croniche delle vie respiratorie. Anche se la causa più comune è la carie. Cura i tuoi denti e riduce il rischio di infarto. Un esame del sangue per la proteina C-reattiva è più importante di un test del colesterolo!

Allo stesso tempo, gli esami del sangue per altri fattori di rischio cardiovascolare sono molto costosi. Questo è particolarmente vero per l'omocisteina e la lipoproteina (a). Per prima cosa è necessario spendere soldi per i test e poi per gli integratori per abbassare queste cifre alla normalità. Se non ci sono soldi extra, allora puoi iniziare immediatamente a prendere le vitamine B e l'olio di pesce per la prevenzione.

Gli esami del sangue per il colesterolo e altri fattori di rischio cardiovascolare sono meglio presi prima di iniziare un programma di trattamento del diabete con una dieta a basso contenuto di carboidrati e altre attività che raccomandiamo. Quindi controlla di nuovo i tuoi lipidi nel sangue (trigliceridi, colesterolo "buono" e "cattivo") dopo 1,5 mesi. A questo punto, la glicemia dovrebbe essere stabilmente normale, ei risultati dei test di laboratorio confermeranno ulteriormente che siete sulla strada giusta. Se segui attentamente la dieta, ma durante questo periodo il profilo di colesterolo non è migliorato, prendi gli esami del sangue per gli ormoni tiroidei.

Se viene trovato un livello ridotto di ormoni, triiodotironina (T3 libera) e tiroxina (T4 libera), iscriversi per un consulto con un endocrinologo. Hai bisogno del suo consiglio su come trattare la ghiandola tiroidea, ma non su come seguire una dieta "bilanciata" per il diabete! Un endocrinologo prescriverà pillole da prendere, come dice lui. Dopo la normalizzazione del livello degli ormoni tiroidei nel sangue, dopo 4 mesi, devono essere eseguiti nuovamente esami del sangue per il colesterolo e altri fattori di rischio cardiovascolare. Questo ti permetterà di scoprire come il trattamento della ghiandola tiroidea li ha colpiti. Inoltre, si consiglia di eseguire questi test una volta ogni sei mesi. Ma se non hai abbastanza soldi, allora è meglio risparmiare sui test di laboratorio che sulle strisce reattive per il tuo strumento.

Sondaggi e visite ai medici

Acquista un misuratore di pressione sanguigna e misura regolarmente la pressione sanguigna (come fatto correttamente), almeno una volta alla settimana, allo stesso tempo. Avere scale accurate a casa e pesarsi regolarmente, ma non più di una volta alla settimana. Allo stesso tempo, ricorda che le fluttuazioni di peso entro 2 kg sono normali, soprattutto per le donne. Controlla la tua visione con un oculista (cosa hai bisogno di indagare) - almeno una volta all'anno.

Ogni giorno, ispezionate attentamente i vostri piedi, leggete "Cura dei piedi per il diabete: istruzioni dettagliate". Al primo segno di un problema, contatta immediatamente il medico che ti "guida". O iscriviti immediatamente al podologo, questo è uno specialista nel trattamento del piede diabetico. Se perdi tempo con il diabete in caso di problemi alle gambe, questo può provocare amputazione o cancrena mortale.