Image

Cos'è l'aspartame dannoso: i benefici e i danni dell'uso di dolcificante

L'aspartame è un dolcificante artificiale creato con mezzi chimici. È richiesto come sostituto dello zucchero nella produzione di alimenti e bevande. Il farmaco è solubile in acqua e non ha odore.

Considera i benefici e il danno di questo prodotto.

Gli scienziati producono il farmaco attraverso la sintesi di vari amminoacidi. Le procedure danno luogo a un composto che è duecento volte più dolce dello zucchero.

Il composto più stabile nella composizione del liquido, gli dà popolarità tra i produttori di frutta e bevande a base di soda.

Più spesso, i produttori prendono piccole quantità di dolcificante per rendere le bevande dolci. Quindi, la bevanda non ha un alto contenuto calorico.

La maggior parte delle autorità di regolamentazione, così come le strutture di sicurezza dei prodotti in tutto il mondo, riconoscono questo prodotto come sicuro per la salute umana.

Tuttavia, c'è qualche critica al prodotto che considera il danno del dolcificante.

Ci sono studi scientifici che dimostrano che:

  • Il sostituto può influenzare la comparsa dell'oncologia.
  • Causa malattie degenerative.

Gli scienziati dicono che maggiore è il numero di sostituti che una persona usa, più pronunciato il rischio di insorgenza di queste malattie.

gusto qualità

Molte persone credono che il gusto di un sostituto sia diverso dal sapore dello zucchero. Di norma, il dolcificante ha un sapore più lungo in bocca, quindi nei cerchi di produzione è stato dato il nome di "dolcificante lungo".

Il dolcificante ha un gusto abbastanza intenso. Pertanto, i produttori di aspartame utilizzano una piccola quantità del prodotto per i propri scopi, in un volume più ampio è già dannoso. Se si usasse lo zucchero, la sua quantità sarebbe stata necessaria molto di più.

Le bibite gassate e i dolci con l'aspartame si distinguono facilmente dalle loro controparti, grazie al loro gusto.

Applicazione nell'industria alimentare

Lo scopo principale dell'aspartame E951 è di partecipare alla produzione di bevande dolci non gassate e gassate.

Le bevande dietetiche sono prodotte anche con l'aspartame, questo è dovuto al suo basso contenuto calorico. Inoltre, il dolcificante è spesso incluso nel cibo per i diabetici, che deve sempre distinguere chiaramente tra dove i benefici e dove il danno da un particolare prodotto.

Il dolcificante E951 si trova in molti prodotti dolciari, di norma, questi sono:

  1. bastoncini di zucchero
  2. chewing gum
  3. torte

In Russia, il dolcificante viene venduto sugli scaffali dei negozi con i seguenti nomi:

Il danno del dolcificante è che dopo che entra nel corpo inizia a disintegrarsi, quindi non vengono rilasciati solo aminoacidi, ma anche la sostanza nociva metanolo.

In Russia, il dosaggio dell'aspartame è di 50 mg per chilogrammo di peso umano al giorno. Nei paesi europei, il tasso di consumo è di 40 mg per chilogrammo di peso corporeo al giorno.

La particolarità dell'aspartame è che dopo aver mangiato cibi con questo componente, rimane un retrogusto spiacevole. L'acqua con l'aspartame non dissetare, il che stimola una persona a berla ancora di più.

È già stato dimostrato che l'assunzione di alimenti a basso contenuto calorico e bevande con aspartame porta ancora a un aumento di peso, quindi i benefici nella dieta non sono significativi, ma anzi è addirittura dannoso.

Il danno del dolcificante aspartame può anche essere considerato per le persone che soffrono di fenilchetonuria. Questa malattia è associata ad un metabolismo compromesso degli amminoacidi. In particolare, stiamo parlando di fenilalanina, che è inclusa nella formula chimica di questo dolcificante, che in questo caso è direttamente dannoso.

Se usi troppo aspartame, può causare alcuni effetti collaterali:

  1. mal di testa (emicrania, tinnito)
  2. allergia
  3. depressione
  4. convulsioni
  5. dolore alle articolazioni
  6. insonnia
  7. intorpidimento alle gambe
  8. perdita di memoria
  9. vertigini
  10. spasmi
  11. preoccupazione immotivata

È importante sapere che ci sono almeno novanta sintomi in cui E951 è la colpa. Molti di loro hanno natura neurologica, quindi il danno qui è indiscutibile.

Mangiare cibo e bevande con l'aspartame per lungo tempo diventa spesso la causa dei sintomi della sclerosi multipla. Questo è un effetto collaterale reversibile, ma la cosa principale è trovare la causa della condizione e smettere di usare il dolcificante nel tempo.

La scienza conosce i casi in cui, dopo aver ridotto il consumo di aspartame, le persone con sclerosi multipla sono migliorate:

  • capacità uditiva
  • vista
  • il ronzio nelle orecchie è andato via

Si ritiene che un'overdose di aspartame possa portare alla formazione di lupus eritematoso sistemico, e questa malattia è un problema abbastanza serio.

Le donne durante la gravidanza non sono categoricamente raccomandate di usare un sostituto, perché è stato dimostrato dalla medicina che provoca lo sviluppo di vari difetti nel feto.

Nonostante gli effetti collaterali che sono piuttosto gravi, entro il range di normalità, il sostituto è consentito per l'uso come uno degli additivi alimentari, anche in Russia. Inoltre, i sostituti dello zucchero nel diabete di tipo 2 contengono anche E951 nella loro lista.

Le persone che sentono i sintomi di cui sopra dovrebbero dirlo al medico. Si consiglia di controllare congiuntamente i prodotti dalla dieta per escludere da essi quelli che includono il dolcificante. Di regola, tali persone consumano bevande gassate e dolci.

Il dolcificante aspartame è dannoso per l'uomo?

Saluti a tutti! Continuo il tema della varietà di sostituti dello zucchero raffinato. È giunto il momento per l'aspartame (e951): quale danno provoca il dolcificante, quali prodotti contiene e quali metodi per determinare se un corpo e i bambini possono essere utilizzati.

Oggi, l'industria chimica ci offre molte opportunità per evitare l'uso di zucchero, non indulgendo nei loro dolci preferiti. Uno dei più popolari tra i produttori di edulcoranti è l'aspartame, utilizzato da solo e in combinazione con altri componenti. Fin dalla sua sintesi, questo dolcificante è stato sottoposto a frequenti attacchi: proviamo a capire quanto sia dannoso e come influisce sul corpo.

Aspartame: istruzioni per l'uso

Il dolcificante aspartame è un sostituto dello zucchero sintetico 150-200 volte più dolce di quello. È una polvere bianca, inodore e ben solubile in acqua. Contrassegnato sulle etichette dei prodotti E 951.

Dopo l'ingestione, viene assorbito molto rapidamente, metabolizzato nel fegato, coinvolto nelle reazioni di transaminazione e quindi espulso dai reni.

Contenuto calorico

Il contenuto calorico di aspartame è abbastanza grande - fino a 400 kcal per 100 g, ma per rendere il dolcificante un sapore dolce è necessaria una quantità così piccola che quando si calcola il valore energetico queste cifre non vengono considerate come significative.

L'indubbio vantaggio dell'aspartame è il suo ricco sapore dolce, privo di impurità e sfumature aggiuntive, che gli consente di essere usato da solo, a differenza di altri dolcificanti artificiali.

Tuttavia, è termostabile e collassa quando riscaldato. Non ha senso usarlo per la cottura e altri dolci - perderanno la loro dolcezza.

Oggi l'aspartame è consentito negli Stati Uniti, in diversi paesi europei e in Russia. La dose giornaliera massima di 40 mg / kg al giorno

La storia della creazione di dolcificante aspartame

Il dolcificante è stato scoperto per caso, nel 1965, durante il lavoro su un farmaco farmacologico progettato per combattere l'ulcera gastrica - il chimico James Schlatter si è appena leccato un dito.

L'aspartame sintetizzato intermedio era l'estere metilico di un dipeptide di due amminoacidi: aspartico e fenilalanina. Qui sotto puoi vedere una foto della formula.

Così iniziò la promozione sul mercato di un nuovo sostituto dello zucchero, il cui valore già in 20 anni ammontava a oltre 1 miliardo di dollari all'anno. Dal 1981, l'aspartame è stato approvato nel Regno Unito e negli Stati Uniti.

Allo stesso tempo, iniziano una serie di prove e ulteriori studi sulla sicurezza di questo dolcificante. Capiremo, e noi, quanto e in che cosa è esattamente l'aspartame dannoso in effetti.

Se ne sai abbastanza dell'aspartame, ti consiglio di familiarizzare con altri analoghi dolcificanti artificiali:

Cos'è l'aspartame dannoso

Per quanto riguarda la sicurezza dell'aspartame nel mondo scientifico, ci sono sempre state discussioni che continuano fino ad oggi. Tutte le fonti ufficiali dichiarano con una sola voce che non è tossico, ma una ricerca indipendente suggerisce il contrario, citando molti riferimenti al lavoro scientifico di varie istituzioni nel mondo.

Così nel 2013, un articolo pubblicato dagli scienziati sudafricani sull'effetto di varie componenti dell'aspartame sul corpo umano con conclusioni molto deludenti.

Per essere onesti, i consumatori non sono troppo entusiasti della qualità e delle prestazioni di questo dolcificante. Solo negli Stati Uniti, l'aspartame ha ricevuto centinaia di migliaia di denunce all'Ufficio federale per il controllo della qualità degli alimenti. E questo è quasi l'80% di tutti i reclami dei consumatori sugli additivi alimentari.

Cosa causa esattamente numerose domande?

Controindicazioni

L'unica controindicazione ufficialmente riconosciuta da utilizzare è la malattia da fenilchetonuria: l'aspartame è proibito alle persone che ne soffrono. È davvero pericoloso per loro, anche mortale.

Effetti collaterali

Nel frattempo, molti studi indipendenti hanno confermato che l'uso prolungato di compresse di questo dolcificante provoca mal di testa, visione offuscata, tinnito, insonnia e allergie.

Negli animali in cui è stato testato un dolcificante, ci sono stati casi di cancro al cervello. Quindi vedi che l'aspartame fa più male che bene, come nel caso della saccarina e del ciclammato.

E 951 dolcificante e perdita di peso

Come altri dolcificanti artificiali, l'aspartame non provoca un senso di sazietà, cioè i prodotti che lo contengono, provocano una persona che assorbe sempre più porzioni nuove.

  • Le bevande dolci non dissetano, ma, al contrario, lo sollecitano, poiché in bocca rimane un denso sapore zuccherino.
  • Anche gli yogurt con l'aspartame oi dolci dietetici non contribuiscono alla perdita di peso, perché la serotonina che è responsabile della sensazione di sazietà e del piacere di mangiare cibi dolci non appare.

Quindi, l'appetito viene solo potenziato e la quantità di cibo, quindi, aumenta. Il che porta a mangiare troppo e a non buttare via chili di troppo, come previsto, ma a guadagnare peso.

Metanolo: il risultato della rottura dell'aspartame

Ma questo non è il peggiore quando si usa l'aspartame. Il fatto è che nel nostro corpo il sostituto dello zucchero si scompone in amminoacidi (aspartico e fenilalanina) e metanolo.

E se l'esistenza delle prime due componenti è in qualche modo giustificata, specialmente perché possono essere trovate anche in frutta e succhi, allora la presenza di metanolo provoca discussioni accese fino ad oggi. Questo alcol monoidrato è considerato veleno e non c'è modo di giustificare la sua esistenza nel cibo.

La reazione della decomposizione dell'aspartame alle sostanze nocive si verifica anche con un leggero calore. Quindi è sufficiente che il termometro salga a 30 ° C, in modo che il dolcificante si trasformi in formaldeide, metanolo e fenilalanina. Tutti questi sono sostanze tossiche che sono estremamente pericolose per la salute umana.

L'aspartame può essere in gravidanza e in allattamento

Nonostante i fatti sfavorevoli sopra descritti, oggi l'aspartame può essere consumato in oltre 100 paesi del mondo sia per i bambini che per le donne in gravidanza e in allattamento.

Fonti ufficiali affermano che questo è il dolcificante sintetico più studiato e più sicuro usato dagli esseri umani. Tuttavia, non consiglierei l'uso di madri incinte o donne che allattano o bambini.

Si ritiene che il principale vantaggio dell'aspartame sia che le persone che soffrono di diabete senza paura per le loro vite a causa di un brusco salto di insulina, possono permettersi un dessert o una bevanda dolce, perché il GI (indice glicemico) di questo dolcificante è pari a zero.

Dov'è il dolcificante di aspartame

In quali prodotti si trova questo sostituto dello zucchero? Ad oggi, la rete commerciale può soddisfare più di 6.000 articoli di prodotti che contengono aspartame nella loro composizione.

Ecco un elenco di questi prodotti con un livello massimo di contenuti:

  • soda dolce (compresa la coca cola light e zero),
  • yogurt alla frutta,
  • gomma da masticare,
  • dolci per diabetici
  • nutrizione sportiva
  • un certo numero di farmaci
  • vitamine per bambini e adulti.

E anche nei seguenti sostituti dello zucchero: Novasvit e Milford.

Il livello massimo consentito di aspartame E 951, approvato dalla FDA (US Food and Drug Administration) è di 50 mg / kg di peso corporeo al giorno.

I prodotti, compresi i sostituti dello zucchero per uso domestico, lo contengono diverse volte di meno. Di conseguenza, l'assunzione giornaliera ammissibile di aspartame può essere calcolata sulla base del valore massimo determinato dalla FDA e dall'OMS per 50 mg / kg di peso corporeo o 40 mg / kg.

Metodi per la determinazione dell'aspartame nei prodotti alimentari

Nell'industria, esistono diversi metodi di analisi per determinare la concentrazione di una sostanza in un prodotto (per controllare quando si presentano le differenze) e sulla base di questa emissione di un certificato di conformità.

Metodo spettrofotometrico

Pertanto, viene determinata la presenza di aspartame in bevande gassate dopo la loro produzione.

L'analisi utilizza uno spettrofotometro, un colorimetro e una scala.

Metodo cromatografico

Hai bisogno di chiarire la concentrazione di edulcorante.

Un cromatografo liquido viene utilizzato come principale apparecchiatura di analisi.

Cos'altro devi sapere sull'aspartame

Combinazioni di sostituti dello zucchero

Questo sostituto dello zucchero può essere usato in combinazione con altri, ad esempio, è spesso possibile trovare la combinazione di aspartame acesulfame potassio (sale).

I produttori spesso li mettono insieme, poiché il "duetto" ha un grande coefficiente di dolcezza pari a 300 unità, mentre separatamente da quello e da un'altra sostanza non supera 200.

Modulo di rilascio

Il dolcificante su aspartame può essere:

  • sotto forma di compresse, ad esempio, milford (300 tab),
  • in liquido - Milford Suss, in quanto è ben solubile.
al contenuto

Aspartame nella nutrizione sportiva (proteine)

Se c'è ancora dubbio su questo dolcificante, è possibile acquistare prodotti che non lo contengono nella composizione.

La gomma da masticare senza aspartame o proteine ​​per gli atleti è in vendita non solo su Internet su siti specializzati, ma anche nei supermercati. L'aspartame nella nutrizione sportiva non influisce sulla crescita muscolare, in quanto non viene assorbito dall'organismo e viene aggiunto esclusivamente per migliorare il gusto delle proteine ​​insapori.

Utilizzare o meno l'aspartame come dolcificante dipende da voi. In ogni caso, dovresti leggere gli articoli scientifici su questo argomento, per un quadro più completo e consultare un nutrizionista qualificato.

Con calore e cura, l'endocrinologa Dilyara Lebedeva

Addolcitore Aspartame: danno o buono?

Un'alternativa all'acido aspartico presente in molti alimenti è l'additivo alimentare E951 (Aspartame).

Può essere utilizzato, sia indipendentemente che in combinazione con vari componenti. La sostanza è un sostituto dello zucchero artificiale, pertanto è ampiamente utilizzata nella produzione di molti prodotti dolci.

Cos'è l'aspartame?

L'additivo E951 viene utilizzato attivamente nell'industria alimentare come sostituto del solito zucchero. È un cristallo bianco, inodore e rapidamente dissolvente in acqua.

L'integratore alimentare è molto più dolce dello zucchero normale grazie ai suoi componenti costitutivi:

  • fenilalanina;
  • Amminoacidi aspartici

Al momento del riscaldamento, il dolcificante perde il suo sapore dolce, quindi, i prodotti con la sua presenza non sono sottoposti a trattamento termico.

Formula chimica - C14H18N2O5.

Ogni 100 g di dolcificante contiene 400 kcal, quindi è considerato un componente ipercalorico. Nonostante ciò, è richiesta una quantità molto piccola di questo additivo per rendere i prodotti dolci, quindi non viene preso in considerazione nel calcolo del valore energetico.

L'aspartame non ha ulteriori sfumature aromatiche e impurità in contrasto con altri edulcoranti, pertanto viene utilizzato come prodotto indipendente. L'additivo soddisfa tutti i requisiti di sicurezza stabiliti dalle autorità di controllo.

Farmacodinamica e farmacocinetica

L'additivo E951 si forma come risultato della sintesi di vari amminoacidi, quindi ha un sapore 200 volte più dolce di quello dello zucchero normale.

Inoltre, dopo aver consumato qualsiasi prodotto con il suo contenuto, il retrogusto rimane molto più lungo rispetto al solito zucchero raffinato.

Effetto sul corpo:

  • agisce come un neurotrasmettitore eccitatorio, quindi quando una grande quantità di E951 viene consumata nel cervello, l'equilibrio dei mediatori è disturbato;
  • aiuta a ridurre il glucosio a causa dell'esaurimento di energia del corpo;
  • diminuisce la concentrazione di glutammato, acetilcolina, che influisce negativamente sul lavoro del cervello;
  • il corpo è sottoposto a stress ossidativo, a seguito del quale l'elasticità dei vasi e l'integrità delle cellule nervose sono disturbate;
  • contribuisce allo sviluppo della depressione a causa dell'aumentata concentrazione di fenilalanina e della sintesi compromessa della serotonina del neurotrasmettitore.

L'additivo viene rapidamente idrolizzato nell'intestino tenue.

Non viene rilevato nel sangue anche dopo l'uso di grandi dosaggi. L'aspartame si scompone nel corpo nei seguenti componenti:

  • elementi residui, tra cui fenilalanina, acido (asparagina) e metanolo nel rapporto appropriato di 5: 4: 1;
  • Acido formico e formaldeide, la cui presenza causa spesso lesioni a causa dell'avvelenamento da metanolo.

L'aspartame viene aggiunto attivamente ai seguenti prodotti:

  • bevande gassate;
  • bastoncini di zucchero;
  • sciroppi per la tosse;
  • dolciaria;
  • succhi di frutta;
  • gomma da masticare;
  • dolci pensati per le persone con diabete;
  • alcuni farmaci;
  • nutrizione sportiva (usata per migliorare il gusto, non influisce sulla crescita muscolare);
  • yogurt (frutta);
  • complessi vitaminici;
  • sostituti dello zucchero

La particolarità del dolcificante artificiale è che l'uso di prodotti con il suo contenuto lascia un retrogusto sgradevole. Le bevande con Asparta non alleviano la sete, ma, al contrario, la rafforzano.

Quando e come viene applicato?

L'aspartame è usato dalle persone come dolcificante o può essere usato in molti prodotti per dare loro un sapore dolce.

Le principali indicazioni sono:

  • diabete mellito;
  • obesità o sovrappeso.

L'integratore alimentare è più spesso usato sotto forma di compresse da persone con malattie che richiedono l'uso di zucchero in forma limitata o la sua completa esclusione.

Poiché il dolcificante non si applica ai farmaci, le istruzioni per l'uso sono di controllare la quantità di uso dell'additivo. La quantità di aspartame consumata al giorno non deve superare i 40 mg per kg di peso, quindi è importante sapere dove è contenuto questo integratore alimentare in modo da non superare il dosaggio sicuro.

In un bicchiere di bevanda deve essere diluito 18-36 mg di sostituti dello zucchero. I prodotti con aggiunta di E951 non possono essere riscaldati per evitare la perdita del sapore dolce.

Il danno e i benefici del dolcificante

Il dolcificante è raccomandato per le persone che sono in sovrappeso o che hanno il diabete, in quanto non ci sono carboidrati.

I vantaggi dell'utilizzo di Aspartame sono altamente discutibili:

  1. Il cibo contenente l'additivo viene velocemente digerito ed entra nell'intestino. Di conseguenza, una persona sente una costante sensazione di fame. La digestione accelerata contribuisce allo sviluppo dei processi di decomposizione nell'intestino e alla formazione di batteri patogeni.
  2. L'abitudine di bere costantemente bevande fredde dopo i pasti principali può portare allo sviluppo di colecistite e pancreatite, e in alcuni casi anche il diabete.
  3. Aumento dell'appetito aumentando la sintesi di insulina in risposta al cibo dolce in arrivo. Nonostante la mancanza di zucchero nella sua forma pura, la presenza di Aspartame provoca nel corpo una maggiore glicemia. Di conseguenza, il livello di glucosio nel sangue diminuisce, aumenta la sensazione di fame e la persona inizia nuovamente a fare gli spuntini.

Cos'è il dolcificante dannoso:

  1. Il danno dell'additivo E951 risiede nei prodotti da esso formati durante il processo di decomposizione. Dopo l'ingestione, l'aspartame viene convertito non solo in amminoacidi, ma anche in metanolo, che è una sostanza tossica.
  2. L'uso eccessivo di tali prodotti causa vari sintomi spiacevoli in una persona, tra cui allergie, mal di testa, insonnia, perdita di memoria, crampi, depressione, emicrania.
  3. Il rischio di sviluppare malattie oncologiche e degenerative aumenta (secondo alcuni ricercatori scientifici).
  4. L'uso prolungato di alimenti con questo integratore può portare a sintomi di sclerosi multipla.

Una recensione video sull'utilizzo di Aspartame è davvero dannosa?

Controindicazioni e sovradosaggio

Il dolcificante ha una serie di controindicazioni:

  • la gravidanza;
  • fenilchetonuria omozigote;
  • età da bambini;
  • periodo di allattamento al seno.

In caso di sovradosaggio con dolcificante, possono insorgere varie reazioni allergiche, emicrania e appetito. In alcuni casi, c'è il rischio di sviluppare il lupus eritematoso sistemico.

Istruzioni speciali e prezzo del dolcificante

L'aspartame, nonostante gli effetti e le controindicazioni pericolosi, in alcuni paesi ha permesso l'uso anche ai bambini e alle donne incinte. È importante capire che la presenza nella dieta di qualsiasi additivo alimentare durante la gestazione e l'alimentazione del bambino è molto pericolosa per il suo sviluppo, quindi è meglio non solo limitarli il più possibile, ma eliminarli completamente.

Le compresse di dolcificanti devono essere conservate solo in luoghi freschi e asciutti.

Cucinare usando l'Aspartame è considerato poco pratico perché qualsiasi trattamento termico priva l'aggiunta di un sapore dolce. Il dolcificante è più spesso usato in bevande analcoliche e dolci pronti.

L'aspartame è venduto senza prescrizione medica. Può essere acquistato in qualsiasi farmacia o ordinato tramite servizi online.

Il costo del dolcificante è di circa 100 rubli per 150 compresse.

Aspartame E 951: come non ingrassare con un sostituto dello zucchero ipocalorico

È probabilmente difficile trovare un supplemento nutrizionale più studiato rispetto all'aspartame. La sostanza fu scoperta nel 1965, ma solo 16 anni dopo ricevette il permesso ufficiale di usare. Nel corso degli anni ci sono stati molti studi clinici sul prodotto.

Più di 100 agenzie di regolamentazione alimentare in vari paesi, tra cui la Russia, hanno fornito una base di prove convincenti per l'assenza delle proprietà cancerogene e mutagene di un sostituto dello zucchero sintetico.

Nome del prodotto

L'aspartame è il nome ufficiale dell'additivo alimentare (GOST R 53904-2010). La versione internazionale è Aspartame.

  • E 951 (E - 951), codice europeo;
  • N-L-α-Aspartil-L-fenilalanina metil etere;
  • Acido 3-ammino-N- (α-carbometossi-fenetil) -succinamico;
  • Equal, Canderel, Sucrazit, Sladex, Slastilin, Aspamix, NutraSweet, Sanekta, Shugafri, dolcemente sono i nomi commerciali.

Tipo di sostanza

L'additivo E 951 è incluso nel gruppo dolcificante alimentare. Secondo SanPiN 2.3.2.1293-03, può funzionare come amplificatore di gusto e aroma.

L'aspartame è un estere metilico di un composto organico di due amminoacidi: la fenilalanina e l'acido aspartico. Nonostante i suoi costituenti naturali, il dolcificante è un prodotto di sintesi chimica. Ciò fornisce motivi per attribuirlo alla categoria degli additivi artificiali.

Il metodo enzimatico per l'ottenimento di sostanze che utilizzano fonti geneticamente modificate (ad esempio batteri Bacillus thermoproteolyticus) su scala industriale non viene utilizzato a causa della resa troppo bassa del prodotto finale.

proprietà

imballaggio

L'additivo E 951 è confezionato in sacchetti di plastica con un volume di 25 kg. Dopo la sigillatura ermetica, vengono collocati nell'imballaggio esterno:

  • scatola di cartone con rivestimento interno in polietilene;
  • tamburi di cartone ferito;
  • sacchetti di polipropilene.

L'aspartame può essere inserito in contenitori morbidi FIBC (big bag) in volume di 500, 750 kg.

L'additivo E 951 è autorizzato alla vendita al dettaglio (SanPiN 2.3.2.1293-03, Appendice 2). La capacità di imballaggio è scelta dal produttore. Di solito, il dolcificante viene fornito in scatole di plastica o in sacchetti di plastica.

applicazione

Il principale consumatore di aspartame è l'industria alimentare.

Il profilo aromatico dell'additivo E 951 è il più vicino possibile all'indice del saccarosio, ma 200 volte più dolce del carboidrato naturale. La sostanza non ha un retrogusto metallico. Il contenuto calorico dell'aspartame è insignificante e ammonta a 4 kcal / g.

La più grande quantità di dolcificante sintetico è contenuta in gomme da masticare e menta caramelle "rinfrescanti" - fino a 6 g / kg. Per altri prodotti, la concentrazione massima consentita di una sostanza varia da 110 mg a 2 g / kg.

L'aspartame può essere trovato nei seguenti prodotti:

  • bevande aromatizzate non alcoliche;
  • dolciaria;
  • gelato (eccetto panna e latte), dessert surgelati;
  • marmellate, marmellate, frutta in scatola;
  • senape, ketchup e altre salse;
  • colazioni a secco, zuppe istantanee;
  • yogurt, bevande a base di latte;
  • tè aromatizzati, caffè istantaneo;
  • bevande alcoliche con forza fino al 15%, birra, cocktail.

L'elenco è lontano dal completamento. Il dolcificante E 951 contiene circa 6000 tipi di prodotti senza zucchero o con contenuto calorico ridotto.

L'aspartame ha la tendenza ad accentuare e rafforzare il profumo di agrumi. Questo permette alla sostanza di essere aggiunta a succhi e liquori all'arancia, pasticcini al limone e prodotti simili.

Il supplemento E 951 comprende i frullati proteici per l'alimentazione sportiva. La sostanza non ha effetto sulle qualità fisiche degli atleti. Usalo solo per migliorare il gusto.

Svantaggi significativi comprendono la tendenza dell'aspartame a decomporsi durante il trattamento termico. Di conseguenza, la dolcezza è praticamente persa, appare un retrogusto chimico.

Per questo motivo, per la cottura di muffin, prodotti dolciari a base di farina, l'additivo E 951 viene utilizzato solo in miscela con altri dolcificanti (ad esempio, con il più stabile Acesulfame potassio E 950).

L'aspartame è approvato per l'uso nell'industria farmaceutica per addolcire e migliorare il gusto dei medicinali: sciroppi, integratori alimentari, compresse masticabili e solubili.

I vantaggi di E 951 sono evidenti:

  • a basso contenuto calorico, consente alle persone di usare droghe per l'obesità;
  • mancanza di influenza sul livello di glucosio nel sangue (importante per i pazienti con diabete);
  • sicuro per lo smalto dei denti, non un alimento per i batteri che causano la carie.
L'aspartame fa parte del gruppo farmacologico di agenti metabolici. Rigorosamente sulla raccomandazione di un medico, può essere usato per nutrizione enterale. In genere, viene prescritta una sostanza per controllare il peso corporeo.

Il supplemento E 951 può essere trovato nella composizione di prodotti cosmetici per la cura della pelle delle mani e del viso. La sostanza non ha valore biologico. Utilizzare l'aspartame per migliorare il sapore del prodotto.

Benefici e danni

Il supplemento E 951 non è una fonte di sostanze benefiche per il corpo.

L'aspartame è considerato un prodotto neutro. Se usato nella quantità consentita è sicuro per la salute. L'indennità giornaliera è fissata a 40 mg / kg (FAO / WHO) o 50 mg / kg (FDA).

L'aspartame è facilmente assorbito dal corpo. La sostanza viene rapidamente assorbita dal piccolo intestino nel sangue, dopodiché si decompone in componenti: amminoacidi e metanolo.

Il mito più comune sulla tossicità dell'additivo E951 è associato a quest'ultimo: il metanolo è uno dei veleni più potenti, ma la sua quantità in aspartame è molto piccola. Quando si utilizza il tasso massimo ammissibile di edulcorante (e anche con un sovradosaggio significativo), la concentrazione di alcol pericoloso sarà 25 volte inferiore alla dose letale.

Il supplemento è escreto dai reni entro 24 ore.

Il vero pericolo dell'aspartame è solo per le persone che soffrono di fenilchetonuria. Una rara malattia genetica viola il metabolismo della fenilalanina - un amminoacido essenziale che fa parte del dolcificante E 951. Recentemente, il confezionamento di prodotti contenenti aspartame è etichettato come "Proibito ai pazienti con fenilchetonuria".

Non è auspicabile utilizzare un additivo chimico per le donne in gravidanza: l'effetto della sostanza sul feto non è stato studiato abbastanza.

Se sei ipersensibile, l'aspartame può causare allergie.

Come viene utilizzato il gas propano nell'industria alimentare e in che modo influisce sulla salute umana? Scoprilo leggendo il nostro articolo.

Come si ottiene nitruro di azoto e dove viene utilizzato? Leggi qui.

Grandi produttori

Aspasvit Company (regione di Mosca) è il principale produttore russo di dolcificanti a base di aspartame. L'azienda non ha una propria base di materie prime, l'additivo E 951 viene dall'estero.

Il più grande produttore di aspartame è la Holland Sweetener Company (Paesi Bassi). L'azienda fa parte della preoccupazione chimica DSM, che ha recentemente celebrato 100 anni dalla sua fondazione. La società ha stabilimenti di produzione negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Giappone e in altri paesi.

Supplemento E 951 fornito:

  • Merisant Company (USA);
  • OXEA GmbH (Germania);
  • Zibo Qingxin Chemicals Co., Ltd. (Cina).

Alcuni consumatori di sostituti dello zucchero a basso contenuto calorico sono sorpresi di notare il risultato opposto dall'assunzione del supplemento: un rapido aumento di peso. Gli scienziati attribuiscono questo alla risposta naturale del corpo. Il cervello risponde al gusto dolce con un rilascio del piacere dell'ormone dopiamina. Insieme allo zucchero, abbastanza calorie entrano nel corpo per produrre un altro ormone - leptina, che invia un segnale che una persona è stufo.

L'aspartame "inganna" il cervello: il sapore dolce non è accompagnato da una sensazione di saturazione. Il corpo inizia a richiedere carboidrati aggiuntivi. Il bisogno di cibo aumenta, e con esso arrivano quei chili in più.

Sostituto dello zucchero di aspartame

Popolare tra le persone alle prese con sovrappeso, è considerato un sostituto dello zucchero "Aspartame". I diabetici hanno anche fatto ricorso all'uso di questo integratore artificiale. Circa i benefici e i danni di "Aspartame" è da tempo un dibattito. Gli argomenti rappresentano entrambi i lati. Prima di includere il farmaco nella dieta, è necessario consultare un medico.

Descrizione, contenuto calorico e composizione

Il sostituto alimentare è anche noto come E951. Porta anche il nome "Nutrasvit", "Sladeks" e "Aspamix". Il sostituto è un dipeptide metilestere. La composizione include amminoacidi come la fenilalanina e l'acido aspartico. Il dolcificante calorico è molto alto: 400 kcal / 100 grammi. Ma a causa del fatto che per usarlo prendono pochissimo (fino a 1 grammo per 100 grammi di prodotto), non tengono conto del calcolo delle calorie. Ciò è dovuto alla sua proprietà di sostituzione dello zucchero - è 200 volte più dolce dello zucchero.

La formula chimica dell'additivo alimentare è C14H18N2O5.

"Aspartame" non è resistente ai trattamenti termici, quindi non si dovrebbe usare per cucinare la cottura o altri piatti che richiedono il riscaldamento. In questo caso, tutta la dolcezza viene persa e le formaldeidi vengono rilasciate - sostanze tossiche. La decomposizione dell'additivo avviene a 30 gradi. In apparenza, l'additivo ricorda lo zucchero normale, non c'è odore.

Dove è contenuto?

Per creare il perfetto gusto naturale, E951 viene spesso utilizzato nell'industria alimentare insieme a E950 (acesulfame potassio). Il sostituto si trova in oltre 6.000 prodotti diversi. Tra questi ci sono i seguenti:

Addolcitore "Aspartame" con diabete

La principale caratteristica della dieta nel diabete è il rifiuto dei carboidrati ad assorbimento rapido, ma un rifiuto totale dei dolci è anche indesiderabile per la salute mentale del paziente. Pertanto, il farmaco è così popolare con i diabetici. Appartiene agli edulcoranti non calorici e allo stesso tempo dà il gusto della dolcezza. Il vantaggio principale è che il livello di glucosio nel sangue non aumenterà. Si consiglia di usare 40 mg per chilogrammo di peso.

Harm e Benefit

L'utilità del sostituto è altamente discutibile. L'unico vantaggio di questo additivo chimico è la mancanza di calorie. Questo fatto è molto interessante per i diabetici e le persone che stanno lottando con sovrappeso. Ma anche in questo caso ci sono contraddizioni. C'è un gran numero di sostenitori del punto di vista che un tale dolcificante rappresenta un grave danno per l'uomo. Si ritiene che l'uso di E951 non solo non aiuti a ridurre il peso, ma contribuisca anche al suo ulteriore accumulo in futuro. Il dolcificante stimola l'appetito solo a scapito della sua dolcezza. Il corpo ha già preparato per digerire il cibo e quindi richiederà cibo. Le bevande che includono questo componente non sono in grado di soddisfare la loro sete. A causa del gusto dolce, vogliono bere ancora di più.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Controindicazione ufficialmente riconosciuta all'uso della fenilchetonuria Questa è una malattia ereditaria associata a metabolismo alterato di aminoacidi. I sintomi derivano da una sovrabbondanza di sostanza:

Ci sono 90 sintomi, che risultano dall'uso di un sostituto nella dieta.

In caso di sovradosaggio di farmaci, le persone affette da diabete possono sviluppare retinopatia (danno alla retina del bulbo oculare). Il dolcificante è dannoso per le donne in gravidanza. Il suo uso può servire allo sviluppo sbagliato del feto. Il consumo frequente di E951 porta all'interruzione dell'equilibrio ormonale. Questo risultato contribuisce all'accumulo di fenilalanina nel corpo. È da questo componente che il dolcificante è al 50%.

Aspartame - proprietà chimiche e danni del dolcificante sintetico, forma di rilascio ed effetti collaterali

Le persone moderne per la perdita di peso, la soppressione dell'appetito o il diabete cercano invece di usare lo zucchero come integratore alimentare Aspartame, ma il prodotto è sicuro? Il dolcificante si trova in molti cibi e bevande, quando ingerito, la sostanza si scompone in componenti, alcuni dei quali sono molto tossici, quindi i medici hanno dei dubbi sulla sicurezza del suo uso.

Cos'è l'aspartame?

E951 o aspartame (L-Aspartil, L-fenilalanina) è anche conosciuto come Nutrasvit, Sladex, Aspamix è il più popolare edulcorante sintetico e sostituto dello zucchero. Come elemento chimico, la L-fenilalanina è un estere metilico di un dipeptide, che comprende aminoacidi: fenilalanina e acido aspartico. Il dolcificante è di gran lunga superiore allo zucchero nel gusto, mentre il sapore dolce dell'additivo si fa sentire più a lungo, ma è più lento. L-Aspartyl è inodore e altamente solubile in acqua. Formula chimica - C14H18N2O5.

La L-fenilalanina viene distrutta a temperature superiori a 30 ° C, quindi l'uso del farmaco è possibile nella produzione di quei prodotti che non sono sottoposti a trattamento termico. Lo scopo principale di E951 - la produzione di sostituto dello zucchero, bevande analcoliche dolci. Puoi incontrare il dolcificante nella composizione di molti cibi: confetteria, chewing gum, caramelle. Dopo aver preso la sostanza rapidamente entra nel sangue. La rottura si verifica in modo simile agli amminoacidi. L'escrezione viene eseguita dai reni.

Modulo di rilascio

Il sostituto dello zucchero di aspartame si presenta sotto forma di cristalli bianchi e inodori. L-Aspartil è prodotto sia su scala industriale che sotto forma di sostituto dello zucchero indipendente per l'industria alimentare. Il dolcificante può essere trovato sugli scaffali della farmacia sotto forma di compresse bianche da 18 mg ciascuna.

Proprietà chimiche

L'E951 è duecento volte più dolce dello zucchero. La sostanza non ha un retrogusto specifico ed è altamente solubile in acqua e alcol. Il punto di fusione è 247 gradi. Quando viene riscaldato, il sapore dolce scompare e la sostanza stessa viene distrutta. Il peso molecolare del dolcificante è 294,3 g / mol, la densità dell'agente è di circa 1,35 g per cm³. Con lo stesso grado di addolcimento, un grammo di prodotto corrisponde solo allo 0,5% del contenuto calorico dello zucchero. Le principali proprietà di L-Aspartila:

  • non aumenta il contenuto calorico dei prodotti finiti;
  • la dolcezza non è immediatamente avvertita, ma è sentita per molto tempo;
  • si scioglie bene in acqua calda, da medio a freddo, completamente insolubile in solventi grassi;
  • a volte agisce da esaltatore di sapidità;
  • perde gusto dolce durante il trattamento termico.

Effetto sul corpo E951

Il dolcificante di aspartame è considerato una sostanza non tossica e sicura che i medici consigliano ai diabetici di stare come un'alternativa allo zucchero. Molti produttori affermano che l'integratore alimentare non causa molti danni all'organismo, gli scienziati hanno un punto di vista diverso, sostenendo che l'E951 influisce negativamente sulla salute delle persone che la consumano regolarmente nel cibo.

Con la rottura dell'aspartame nel corpo, la formazione di metanolo (alcool metilico), formaldeide, fenilalanina. Questi sono tutti cancerogeni pericolosi che influenzano il corpo come il veleno. Se si consumano grandi quantità di alimenti ipocalorici con un supplemento dietetico, può verificarsi intossicazione. Inoltre, la fenilalanina, un membro di L-Aspartil, è in grado di attaccare violentemente il cervello. Sotto l'influenza degli amminoacidi, le cellule nervose si estinguono gradualmente, il paziente può perdere conoscenza. L'assunzione giornaliera accettabile di E951 è di 40 mg per kg di peso.

Danno dell'aspartame

Il dolcificante L-fenilalanina, come altri additivi sintetici, tende ad accumularsi nel corpo. Questo fatto non causa alcun pericolo per una persona sana, ma per alcuni gruppi di pazienti (diabetici e persone che soffrono di metabolismo improprio), tale accumulo porta al rischio di overdose del farmaco. Il principale danno della sostanza al corpo è che il sostituto dello zucchero si scompone in sostanze pericolose: metanolo e formaldeide.

Inoltre, il consumo di alimenti con un dolcificante porta ad un aumento di peso. Dopo tutto, quando l'aspartame entra nel corpo, il cervello smette di produrre serotonina, la persona non si sente piena e quindi inizia a mangiare di più. L'uso di L-Aspartyl danneggia i pazienti con fenilchetonuria: questa malattia è associata ad un metabolismo compromesso degli aminoacidi. L'uso prolungato di sostituti dello zucchero può causare avvelenamento da metanolo, che causa la sclerosi multipla. La medicina ha più di 90 sintomi neurologici negativi causati dalla E 951.

Metabolismo dell'aspartame

La L-fenilalanina si scompone nel corpo in metanolo e due aminoacidi, che sono parte integrante delle proteine. Piccole quantità di alcool metilico non sono dannose per il corpo, in grandi dosi è tossico, ma ottenerlo dal cibo è molto più alto del numero di cancerogeno che si forma da L-Aspartyl. Quando l'aspartame viene metabolizzato, solo il 10% della sostanza viene convertito in metanolo. Quando si usa un litro di bevanda con un dolcificante, solo 50 mg di alcol metilico entrano nel corpo e il succo confezionato contiene fino a 160 mg di cancerogeno per 1000 ml.

Una singola dose di L-fenilalanina in un dosaggio fino a 34 mg per chilogrammo di peso corporeo o 70 mg / kg (8 dosi) non porta alla comparsa di metanolo in concentrazioni pericolose. Dopo l'ingestione di prodotti che includono L-fenilalanina, la sostanza viene rapidamente assorbita nell'intestino tenue. Di regola, l'agente viene metabolizzato dalle reazioni di transaminazione (trasferimento) dai tessuti epatici. I prodotti di decadimento vengono escreti attraverso i reni e il sistema urinario.

Indicazioni per l'uso

Con l'aiuto dello strumento puoi controllare il livello di zucchero. Il dolcificante viene spesso prescritto a pazienti con patologie endocrinologiche (diabete, obesità) e malattie che richiedono l'eliminazione o la limitazione dell'uso di dolci. Inoltre, la sostanza ha un effetto dolcificante, quindi L-Aspartil può essere usato al posto dello zucchero normale per ridurre il contenuto calorico di cibi e bevande.

Dosaggio e somministrazione

Prima di iniziare a utilizzare il farmaco, è assolutamente necessario consultare uno specialista sulle possibili conseguenze negative per il corpo. Una compressa di dolcificante è uguale a un cucchiaino di zucchero. L-Aspartyl deve essere assunto per via orale dopo i pasti, sciogliendolo in un bicchiere d'acqua o una bevanda (18-36 mg per 250 ml). La dose massima del farmaco è di 40 mg / kg al giorno. Quando si salta la ricezione di fondi, è necessario aumentare la sua quantità solo quando la dose giornaliera non viene superata.

Istruzioni speciali

Con un lungo trattamento termico, la sostanza si decompone e perde il suo sapore dolce. Il farmaco non è raccomandato per le persone fisicamente sane. L'aspartame è incluso nella composizione di prodotti alimentari ampiamente utilizzati dalla popolazione. Anche le vitamine dei bambini non possono fare a meno di questa componente, mentre non c'è un'opinione inequivocabile sui benefici della sostanza. La presenza dell'additivo nelle bevande zuccherate pronte e nei prodotti confezionati deve essere indicata sull'etichetta dal produttore, a cui si deve rivolgere particolare attenzione da parte dei pazienti affetti da fenilchetonuria.

Aspartame durante la gravidanza

Secondo una ricerca di scienziati americani, l'uso dell'aspartame durante l'allattamento e durante la gravidanza nelle dosi raccomandate non reca danno. Anche se i ginecologi sconsigliano l'assunzione di aspartame come dolcificante a causa della sua mancanza di energia e valore nutrizionale, e le donne in gravidanza hanno bisogno soprattutto di calorie e sostanze nutritive.

È impossibile consumare il dolcificante, perché qualsiasi cambiamento nella composizione chimica del corpo della donna influisce sullo sviluppo del feto. Le conseguenze di tali effetti non sono ancora state studiate, quindi è meglio rifiutarsi di assumere un integratore alimentare, questo non porterà a restrizioni sullo stile di vita di una donna, ma creerà un senso di calma in relazione alla salute del futuro bambino.

E951 per perdita di peso

L'integratore alimentare fa parte delle bevande e degli alimenti dietetici. Molte persone credono che il dolcificante artificiale sia il modo migliore per perdere peso, perché non è ipercalorico. Anche se questo non è affatto il caso, perché dopo aver bevuto bevande contenenti E951, un retrogusto dolce rimane in bocca, che non viene rimosso con la saliva. Questa condizione stimola l'appetito, che porta alla comparsa di chili in più. Inoltre, un litro di bevanda, addolcito con una sostanza, contiene 56 mg di metanolo, che è anche dannoso per la salute.

Un sostituto dello zucchero spesso causa una sensazione di fame, che dura diverse ore dopo l'applicazione, che non contribuisce alla perdita di peso, ma solo ad un ulteriore set di peso. I dolcificanti si trovano nelle diete, per esempio in Ducane, dove l'autore insiste sulla necessità di assumere un additivo per ingannare il cervello. Anche se l'acqua addolcita con l'aspartame aumenta il desiderio di mangiare. La dieta corretta per la perdita di peso può essere prescritta solo da uno specialista e la ricezione incontrollata di E951 ha un impatto negativo sulla salute del paziente.

Interazione farmacologica

L'integratore alimentare E 951 non interagisce con i farmaci.

Effetti collaterali

L'aspartame è un rimedio sicuro che, se opportunamente scelto, raramente porta a effetti collaterali indesiderati. Se una persona prende o supera in modo incontrollabile il tasso consentito del farmaco, ci possono essere:

  • eruzioni cutanee (orticaria);
  • mal di testa (emicrania);
  • aumento dell'appetito;
  • la sete;
  • irritabilità;
  • aumento di peso;
  • sclerosi multipla;
  • insonnia;
  • convulsioni;
  • perdita di memoria;
  • intorpidimento delle gambe;
  • ansia senza causa.

overdose

L'assunzione giornaliera di grandi dosi di una sostanza può portare alla formazione di tumori maligni. Si ritiene che un aumento della quantità del farmaco possa causare lo sviluppo del lupus eritematoso sistemico. In caso di sovradosaggio con l'agente, possono verificarsi le seguenti conseguenze indesiderate:

  • diminuzione della vista, udito;
  • vertigini;
  • vomito;
  • dolore articolare;
  • deterioramento della memoria;
  • dolore addominale;
  • stato depresso;
  • attacchi di panico.

Controindicazioni

I medici non consigliano a E 951 di utilizzare integratori alimentari per donne in gravidanza, in allattamento e bambini piccoli. Inoltre, tra le principali controindicazioni dell'aspartame, le istruzioni per l'uso indicano le seguenti condizioni:

  • ipersensibilità individuale al farmaco;
  • la presenza di fenilchetonuria omozigote nel paziente.

Condizioni di vendita e conservazione

È possibile acquistare un integratore alimentare sotto forma di compresse senza prescrizione medica in qualsiasi farmacia. Conservare il farmaco deve essere a temperatura ambiente, lontano dalla luce solare, in quanto la sostanza è sensibile al calore. Lo strumento ha una lunga durata.

analoghi

Le alternative più comuni al dolcificante sono: rimedio vegetale naturale - Stevia e ciclamato sintetico. Ci sono sugli scaffali delle farmacie e sui seguenti analoghi dell'aspartame:

  • Shugafri;
  • AminoSweet;
  • Spoonful;
  • Nutrasvit (NutraSweet);
  • Sanekta;
  • Canderel;
  • SAUV;

Prezzo di aspartame

È possibile acquistare un integratore alimentare attraverso negozi online o presso qualsiasi farmacia. Il costo della sostanza dipende dal numero di compresse nella confezione e dal dosaggio. Il prezzo medio di Aspartame è di circa 80 rubli per 350 compresse. Costo stimato di un sostituto dello zucchero a Mosca:

L'aspartame è un pericoloso sostituto dello zucchero.

L'aspartame è vietato negli Stati Uniti e in molti altri paesi, ma continua ad essere utilizzato in Russia e nella maggior parte dei paesi.
Al momento, è diventato importante attenersi a una dieta sana.

È possibile trovare molte applicazioni create da medici e nutrizionisti che aiutano a tenere traccia delle calorie e calcolare il contenuto di grassi, proteine ​​e carboidrati desiderato dal corpo.

È fantastico che un'alimentazione sana sia diventata quasi sempre più diffusa da quando le persone hanno cominciato a prendersi più cura di se stesse. I nutrizionisti consigliano di astenersi dall'utilizzare cibi e soda contenenti zucchero.

Il motivo del consiglio è che lo zucchero fornisce al corpo un numero molto elevato di calorie vuote, cioè non contiene sostanze nutritive e non ha un effetto positivo.

Sembrerebbe che trovare un buon sostituto dello zucchero non sia difficile, perché oggi ce ne sono così tanti. D'altra parte, sono tutti sicuri? Parliamo di uno di questi sostituti, vale a dire l'aspartame.

L'aspartame è un dolcificante creato in laboratorio, cioè artificiale, noto anche come additivo alimentare E951. Fu scoperto per caso, nel 1965, da James Schlatter, che sviluppò un rimedio per le ulcere.

Schlatter ha sintetizzato questa sostanza, cercando di ottenere la gastrina, un ormone pancreatico. Dal 1981, il genere aspartame è stato utilizzato nella produzione alimentare e da allora ha iniziato a guadagnare popolarità.

Ora questo integratore è uno dei dolcificanti più popolari. Rispetto allo zucchero, è molto più dolce e non contiene quasi calorie: 1 kg di aspartame è di 200 kg di zucchero. Inoltre, è molto più economico e quindi più redditizio per i produttori.

Sebbene l'aspartame sia un sostituto dello zucchero, il suo sapore è leggermente diverso. La sensazione di dolcezza in bocca dopo questo additivo rimane più a lungo, ma se non si aggiungono altri dolcificanti, si sente sapore artificiale.

Questo non è sorprendente, dal momento che la composizione di zucchero e aspartame è diversa. Questo dolcificante non dovrebbe essere riscaldato, perché la sua struttura molecolare viene distrutta a 30 gradi Celsius, e non sentirai sufficientemente il sapore dolce.

Dove viene usato l'aspartame? Prima di tutto, in quei prodotti che sono considerati a basso contenuto calorico e dietetico.

Viene aggiunto a bevande analcoliche, yogurt, dolci, gomme da masticare, pastiglie per la tosse, cereali per la colazione, alimenti per l'infanzia, gelati, dolciumi e persino dentifricio. In generale, l'aspartame è incluso in circa cinquemila tipi di alimenti.

Ora parliamo della struttura dell'additivo E951 e ci avviciniamo alla domanda più interessante: è sicura per noi?
Una volta nel corpo umano, l'aspartame si scompone in due amminoacidi: aspartico (aspartico) e fenilalanina.

I sostenitori della sicurezza dell'aspartame sottolineano l'innocuità di queste sostanze. L'acido aspartico è di grande importanza per il normale funzionamento del corpo, in quanto è uno dei componenti costitutivi delle proteine.

La fenilalanina è un aminoacido importante, ci deve essere una certa quantità nel corpo.

Tuttavia, se la fenilalanina diventa più del normale, inizia a influenzare negativamente il sistema nervoso.

È dimostrato che può abbassare il livello dei composti nel cervello. Inoltre, un eccesso di fenilalanina può ridurre la quantità di serotonina, un importante neurotrasmettitore, che è anche responsabile della sensazione di gioia, appetito e sonno.

In considerazione di quanto sopra, è probabile che la fenilalanina possa causare la malattia di Alzheimer.

Ma la ragione principale delle discussioni sull'aspartame è il metanolo, un'altra sostanza inclusa in questo dolcificante. Il metanolo stesso è un veleno pericoloso. Fa parte delle soluzioni tecniche e di vari detergenti.

Durante l'ossidazione del metanolo nel corpo umano si formano sostanze tossiche che possono persino provocare il cancro.

Il metanolo è presente nel corpo di ogni persona, ma la sua quantità è così insignificante che il prodotto non può recare danno in linea di principio. Tuttavia, è impossibile prevedere quale sarà l'effetto dell'aspartame sul tuo corpo.

I sostenitori di questo supplemento sostengono che solo il 10% dell'aspartame durante il metabolismo viene convertito in metanolo. Ma tacciono sul fatto che a temperature superiori ai 30 gradi, l'aspartame si trasforma in metanolo.

Data la temperatura del corpo, possiamo sicuramente dire che invece di una piacevole dolcezza, abbiamo consumato veleno.

Sono stati segnalati casi di avvelenamento con questo dolcificante. La reazione del corpo può essere espressa in mal di testa e debolezza nei disturbi digestivi, e non è tutto.

C'è stato anche un esperimento condotto da scienziati del Sudafrica: i topi sono stati alimentati con l'aspartame e ben presto gli animali hanno iniziato a sviluppare una tendenza a sviluppare malattie oncologiche. Ciò ha prodotto una risonanza significativa.

Questo problema è stato affrontato dall'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA). Sebbene nel 2013 l'EFSA abbia annunciato la sicurezza dell'aspartame, se non dovesse superare la dose prescritta, sarebbe rimasto un sedimento scandaloso basato sul procedimento.

Dopo 2 anni, Pepsi annunciò che l'aspartame era escluso dalla formula della soda dietetica.

L'integratore alimentare E951 è controindicato per chi soffre di fenilchetonuria. Questa è una malattia ereditaria che è accompagnata da una violazione del metabolismo della fenilalanina (un amminoacido in cui si rompe l'aspartame).

In questo caso, l'uso di aspartame può anche portare a danni cerebrali. In Europa, i prodotti contenenti aspartame devono essere etichettati, avvertendo che la fenilalanina fa parte di questo prodotto.

Inoltre, questo dolcificante è indesiderabile per le donne incinte. È noto che l'aspartame può danneggiare un embrione che si sta appena sviluppando.

Inoltre, nella sua produzione vengono spesso utilizzate materie prime geneticamente modificate e questo non aggiunge alcuna qualità utile al prodotto.

Puoi vedere che i sostituti dello zucchero sono più dannosi dello zucchero. Certo, puoi andare nel modo più semplice e sostituire tutto lo zucchero nella dieta con dolcificanti non nutritivi. Ma se ti interessa davvero della tua salute, non ne vale la pena.