Image

Nuove cure per il diabete di tipo 2

Il diabete mellito è una malattia molto sgradevole che porta molto disagio al paziente. Sfortunatamente, il diabete è al 3 ° posto nella mortalità. Solo le malattie cardiovascolari e oncologiche "lo superano". Al giorno d'oggi, gli studi sulle terapie sono collocati nei principali paesi del mondo a livello federale, dal momento che il diabete mellito è uno dei problemi più importanti per l'assistenza sanitaria.

Diabete di tipo 2

Numerosi studi hanno dimostrato che il controllo tempestivo e corretto della malattia può prevenire la maggior parte delle complicanze. È stato dimostrato dalla scienza che il controllo glicemico riduce e annulla quasi il rischio di comparsa di micro e macroangiopatie. Il controllo della glicemia e il costante mantenimento della normale pressione sanguigna riducono il rischio di malattie ischemiche e cerebrovascolari. L'obiettivo principale del diabete è identificare e compensare il metabolismo anomalo dei carboidrati. Sfortunatamente, è impossibile curare completamente una tale malattia, ma è possibile gestirla con l'aiuto di farmaci di nuova generazione per il diabete di tipo 2 e condurre uno stile di vita attivo.

Controllo della droga per il diabete di tipo 2

Se si trova zucchero nel sangue e viene fatta una diagnosi deludente - diabete mellito, la prima cosa da fare è cambiare radicalmente il tuo stile di vita. Avrai bisogno di un programma per ridurre il peso, aumentare l'attività fisica. Questo è l'unico modo per ottenere un effetto positivo dal trattamento. Ma l'obiettivo principale è ridurre lo zucchero nel corpo a lungo termine, eppure è necessario ricorrere ai farmaci. Naturalmente, non esiste un programma generale per l'assunzione di farmaci, l'organismo di ciascun paziente è individuale.

Gli esperti dicono che la prima cosa che uno specialista che ha fatto una diagnosi di "diabete mellito" dovrebbe fare è prescrivere un paziente a Metformina. Questa è la fase iniziale del trattamento con i farmaci (se non ci sono controindicazioni). Il farmaco avrà un effetto benefico sul livello di zucchero aiuterà, per ridurre il peso, e ha anche una piccola lista di effetti collaterali (un fattore importante!) E basso costo.

Farmaci per il trattamento del diabete

Ci sono molti farmaci per il diabete di tipo 2. Sono classificati in gruppi:

  • Biguanidi.
  • Preparati sulfonilurea.
  • Tiazolidinedioni (glitazoni).
  • Regolatori prandiali (glinida).
  • Inibitori di α-glucosidasi.
  • Inkretinomimetiki.
  • Inibitore della dipeptidil peptidasi - IV.

biguanidi

Alcuni biguanidi sono ampiamente usati nella medicina moderna, anche se hanno iniziato a essere usati per combattere il diabete più di mezzo secolo fa. Ma alcuni di loro sono irrimediabilmente obsoleti e non si applicano ora. Quindi, Phenformin e Buformin non sono usati a causa di un effetto collaterale, acidosi del lattato. L'unico farmaco che ha mantenuto la sua importanza per la terapia moderna è la metformina.

La metformina ha un effetto multiforme sul corpo umano, contribuendo a ridurre lo zucchero:

  • accoppiato con insulina riduce la produzione di glucosio da parte del fegato, aumentando la sensibilità degli epatociti. Lungo la strada, aumenta la sintesi del glicogeno e diminuisce la glicogenolisi;
  • migliora l'azione dell'insulina, aumentando il numero di recettori;
  • aiuta a migliorare il processo di produzione di glucosio dal corpo;
  • praticamente riducendo a nessun assorbimento di glucosio nell'intestino, leviga l'esacerbazione della glicemia. Questo effetto è dovuto ad una diminuzione della velocità della clearance intestinale e della motilità dell'intestino tenue;
  • miglioramento del processo di utilizzazione del glucosio nel corpo umano.

Quindi, l'azione di Metformin non è mirata tanto a eliminare la vera causa del diabete, quanto a bloccare un ulteriore aumento dei livelli di zucchero. Inoltre, va notato l'effetto benefico del farmaco sulla riduzione del rischio di trombosi e la sua buona tollerabilità da parte dei pazienti.

La terapia con metformina inizia con piccole dosi (500 mg una o due volte al giorno) durante i pasti. Se durante la settimana il farmaco viene assorbito dal corpo del paziente, senza effetti negativi, la dose viene raddoppiata.

Concentrandosi su Metformin, è impossibile dire che il farmaco è stato soppiantato, è sopravvissuto e si è sbiadito in secondo piano nella medicina moderna. Era e rimane un "salvavita" che ha salvato molte vite da malattie insidiose. Ma è necessario rendere omaggio alla nuova generazione di farmaci per il diabete di tipo 2.

Preparazioni di urea solfonilica

L'effetto di questi farmaci si basa sull'attivazione della secrezione di insulina (Figura 1). La compressa ha un effetto sul pancreas chiudendo i canali del potassio sensibili alla ATP della membrana cellulare e aprendo i canali del calcio (Ca2 +). È importante che questo farmaco interagisca solo con i recettori del pancreas, chiudendo i suoi canali del potassio. I canali ATPC si trovano nel muscolo cardiaco, nei neuroni e nell'epitelio e la loro chiusura potrebbe portare a conseguenze irreversibili per il corpo.

Il trattamento di solito inizia con il dosaggio più piccolo, aumentando una volta alla settimana per raggiungere gli indicatori desiderati dei livelli di zucchero nel sangue.

Effetti collaterali del gruppo sulfonilurea:

  • squilibrio nel sangue;
  • ipoglicemia;
  • aumento di peso;
  • disturbo intestinale;
  • prurito e eruzione cutanea;
  • epatotossicità.

Un esempio di farmaci in questo gruppo:

  • glibenclamide;
  • Euglyukon;
  • glimepiride;
  • glipizide;
  • Glikvidon e così via.

Thiazolidiones (glitazoni)

Questo gruppo di farmaci ha un effetto sui recettori ed è classificato tra i farmaci ipoglicemici della nuova generazione. I recettori con cui il farmaco interagisce si trovano principalmente nei nuclei cellulari del tessuto grasso e muscolare. Un aumento della sensibilità all'insulina in questi tessuti e nel fegato è causato da un aumento dell'espressione di un numero enorme di geni che codificano per le proteine ​​responsabili dell'attività vitale degli acidi grassi e del glucosio.

Nella Federazione Russa, 2 farmaci del gruppo di cui sopra sono registrati e approvati per l'uso:

Tali farmaci non sono adatti per i pazienti con diabete di tipo 2, se vi è un'insufficienza cardiaca di grado 3-4 e vi è un aumento di transamizan epatico di 3 o più volte. È vietato l'uso durante la gravidanza e durante l'allattamento.

Numerosi studi hanno dimostrato che i tiazolidiones (glitazoni) sono molto efficaci per il trattamento del diabete di tipo 2. Con la terapia con rosiglitazone ogni giorno (4 mg durante la prima settimana e 8 mg ulteriormente, se non sono stati osservati effetti collaterali), il livello di glicemia è diminuito rispettivamente di 1-2 mmol / le 2-3 mmol / l.

Prandial Regulator (Glinides)

Questo è un farmaco a breve durata d'azione che abbassa i livelli di zucchero nel sangue stimolando bruscamente la produzione di insulina. I regolatori prandiali ti permettono di controllare il livello di glicemia subito dopo un pasto.

Come le sulfaniluree, i regolatori prandiali agiscono sul pancreas chiudendo i canali sensibili alla ATPC della membrana cellulare e aprendo i canali del calcio (Ca2 +). Il calcio entra nelle cellule beta e promuove la produzione di insulina. La differenza è che gruppi di farmaci influenzano diverse parti della superficie delle cellule beta.

I seguenti farmaci del gruppo sono registrati in Russia:

Inibitori di α-glucosidasi

Questo gruppo comprende farmaci che hanno un effetto ipoglicemico dovuto allo spostamento di carboidrati nella dieta bloccando i siti di legame degli enzimi responsabili dell'assorbimento di carboidrati indesiderati nel diabete.

In Russia, è riconosciuto un solo inibitore - Acarbose. Sotto l'influenza di questo farmaco, la quantità di carboidrati non diminuisce, ma la loro elaborazione rallenta, impedendo così un brusco salto nel livello di zucchero.

Il farmaco ha un effetto benefico sul pancreas, svolgendo parte delle sue funzioni, proteggendolo così dall'esaurimento.

I risultati degli studi di acarbose come mezzo per prevenire il diabete mellito di tipo 2 sono stati davvero brillanti. Il focus group con ridotta sensibilità al glucosio ha ridotto il rischio di sviluppare la malattia di oltre un terzo, del 37%!

Incretomimetria (agonisti dei recettori del polipeptide-glucagone-1)

La prima medicina riconosciuta dalla comunità medica mondiale di questo gruppo è Exenatide. Gli Incretins sono ormoni del tratto gastrointestinale, è con le loro funzioni che l'effetto della medicina per il diabete è collegato. Durante il pasto si formano molti ormoni responsabili della secrezione del succo gastrico, del funzionamento della cistifellea e dell'assorbimento dei nutrienti. Agendo a livello ormonale, exenatide stimola la produzione di insulina e rallenta la secrezione di glucagone, mantenendo così normali livelli di zucchero nel sangue.

La terapia con exenatide inizia con 5 mg 2 volte al giorno per un'ora. Un mese dopo, la dose può essere raddoppiata. Dopo aver iniziato questo tipo di farmaci per il diabete di tipo 2, nella maggior parte dei casi c'è una nausea che passa dopo due o tre settimane.

Inibitore della dipeptidil peptidasi - IV

Il farmaco più recente, che è apparso abbastanza recentemente sul mercato farmaceutico, ha il nome "sitagliptin". L'azione farmacologica del farmaco è molto simile all'azione di exenatide, discussa poco sopra, basata sugli ormoni del tratto gastrointestinale. Ma il farmaco non è un tipo di mimetica incretin! La risposta all'insulina viene stimolata simultaneamente con una diminuzione della produzione di glucagone quando il livello di glucosio nel sangue del paziente aumenta.

Sitagliptin è stato ripetutamente investigato e la comunità scientifica medica mondiale è giunta alle seguenti conclusioni:

  • Il farmaco contribuisce a una significativa riduzione dei livelli di glucosio plasmatico a digiuno.
  • Contribuisce a una significativa riduzione dei livelli di glucosio plasmatico dopo i pasti.
  • I livelli di emoglobina glicata sono ridotti ad un livello normale.
  • Migliora la funzionalità delle cellule β.

L'indubbio vantaggio del farmaco è anche nel fatto che non influisce sulla massa corporea, quindi può essere tranquillamente utilizzato anche da pazienti con obesità. L'effetto del farmaco è lungo, la frequenza di somministrazione raccomandata è 1 volta al giorno.

Terapia insulinica

Il moderno mercato farmaceutico è pieno di tutti i tipi di farmaci ipoglicemizzanti. Ma gli esperti affermano all'unanimità che se una dieta rigorosa e le dosi massime di farmaci che riducono lo zucchero non portano il risultato atteso e la glicemia non si ritira, è necessario iniziare la terapia insulinica. Le insuline in collaborazione con i gruppi sopra menzionati di farmaci di nuova generazione ci permettono di stabilire un controllo completo sul livello di zucchero nel sangue di un paziente con diabete di tipo 2. Non fare a meno della terapia insulinica, se per qualche ragione il diabetico ha dimostrato di avere un intervento chirurgico.

Insuline moderne
Insuline a breve durata d'azione (6-8 ore):

  • Insuman Rapid;
  • Humulin Regulyar;
  • Actrapid NM.

Azione ultracorta da insulina (3-4 ore):

Insuline di durata media dell'azione (12-16 ore):

  • Protafan NM;
  • Humulin NPH;
  • Insuman bazal.

Insuline a lunga durata d'azione (16-29 ore):

Insuline d'azione combinate:

  • Humulin MH;
  • Humalog Mix;
  • Mixard NM;
  • Insuman Comb.

La terapia per mantenere normali livelli di zucchero nel sangue viene scelta individualmente per ciascun paziente, tenendo conto del rischio di effetti collaterali e della percezione del corpo di un particolare gruppo di farmaci. Una volta diagnosticato il diabete di tipo 2, viene prescritta la metformina. Se non è possibile raggiungere un livello normale di glicemia, vengono scelti nuovi farmaci dello stesso gruppo o terapia di combinazione.

Preparati per il trattamento del diabete di tipo 2

Il diabete è una grave patologia dei processi metabolici nel corpo umano. Le violazioni si verificano a causa di una deficienza di insulina (un ormone prodotto dal pancreas) o una violazione della sua azione su cellule e tessuti. Forse l'effetto combinato di entrambi i fattori.

Il diabete mellito è diviso in diversi tipi che hanno un diverso meccanismo di sviluppo, ma lo stesso sintomo - iperglicemia (elevato numero di zuccheri nel sangue). Il secondo tipo di malattia è una forma insulino-indipendente, cioè l'apparato insulare sintetizza una quantità sufficiente di insulina ormonale, ma le cellule del corpo perdono sensibilità ad esso, semplicemente non reagendo alla sua azione.

Per il trattamento del diabete di tipo 2, i medici raccomandano di rivedere la dieta del paziente, utilizzando un numero di farmaci che riducono lo zucchero e conducono uno stile di vita attivo con l'obiettivo di perdere peso (ciò migliorerà l'efficacia della terapia). L'elenco delle pillole per il diabete di tipo 2, così come le caratteristiche del loro scopo e la ricezione sono discussi nell'articolo.

Caratteristiche dell'uso di droghe

L'efficacia dell'uso dei farmaci viene valutata attraverso la diagnosi strumentale e di laboratorio delle condizioni del paziente. Gli obiettivi a cui aspirano gli specialisti presenti:

  • massimo aumento della glicemia fino a 5,6 mmol / l;
  • glucosio del mattino non superiore a 5,5 mmol / l;
  • i numeri di emoglobina glicata sono fino al 5,9%, meglio di tutti - 5,5% (con un tale indicatore, il rischio di sviluppare complicanze del diabete mellito è ridotto di dieci volte);
  • numeri normali di colesterolo e altre sostanze coinvolte nei processi del metabolismo lipidico;
  • livello di pressione arteriosa non superiore a 130/85 mm Hg. Art., L'assenza di crisi ipertensive;
  • normalizzazione dell'elasticità dei vasi sanguigni, assenza di lesioni aterosclerotiche;
  • tassi ottimali di coagulazione del sangue;
  • buona acuità visiva, nessuna riduzione;
  • livello normale di attività mentale e coscienza;
  • ripristino della sensibilità degli arti inferiori, assenza di ulcerazioni trofiche sulla pelle.

I principali farmaci usati per trattare la patologia

Esistono due grandi gruppi di farmaci che sono suddivisi in diversi sottogruppi. I farmaci ipoglicemici (ipoglicemici) mirano a combattere un elevato numero di glucosio nel sangue. rappresentanti:

  • glinidi;
  • derivati ​​sulfonilurea.

I farmaci in questo gruppo sono stimolatori della sintesi dell'insulina ormonale da parte del pancreas. Sono nominati solo se ci sono cellule funzionanti dell'apparato insulare. Il loro effetto negativo sul corpo del paziente è che il paziente può aumentare di peso a causa della ritenzione di acqua e sali, così come i farmaci che possono causare una diminuzione critica del livello di zucchero.

Il secondo gruppo di medicinali è rappresentato dagli agenti anti-iperglicemici. I rappresentanti di questi farmaci compressi non influenzano il funzionamento dell'apparato insulare, impediscono l'aumento del numero di glucosio aumentando il suo consumo da parte delle cellule e dei tessuti periferici. Rappresentanti del gruppo:

  • tiazolidinedioni;
  • biguanidi;
  • inibitori della α-glucosidasi.

Le principali differenze tra i farmaci

Quando si selezionano le pillole per il diabete più efficaci del secondo tipo, il medico valuta la loro capacità di influenzare il livello di emoglobina glicata. I numeri più piccoli sono caratteristici degli inibitori della α-glucosidasi e delle glinidi. Gli indici di HbA1C durante la terapia diminuiscono dello 0,6-0,7%. Il secondo posto in attività è occupato dai tiazolidinedioni. L'HbA1C sullo sfondo della loro ricezione è ridotta dello 0,5-1,3%.

In primo luogo sono i derivati ​​delle sulfoniluree e delle biguanidi. Il trattamento con questi farmaci può comportare una diminuzione dell'1,4-1,5% nel livello di emoglobina glicata.

È importante tenere conto del meccanismo d'azione dei farmaci nel loro appuntamento. Gli inibitori della α-glucosidasi sono usati se il paziente ha numeri di zucchero normali prima che i prodotti entrino nel corpo, ma l'iperglicemia è un'ora dopo questo processo. Per l'uso di biguanidi, la situazione opposta è caratteristica: alta glicemia prima dei pasti in combinazione con i numeri normali dopo l'ingestione di cibo.

Gli endocrinologi prestano attenzione al peso del paziente. Ad esempio, i derivati ​​sulfonilurea non sono raccomandati per il trattamento in diabetici affetti da obesità, che non può essere detto su tiazolidinedione. Questi strumenti sono utilizzati specificamente per il peso corporeo anomalo del paziente. Quanto segue descrive le caratteristiche di ciascun gruppo di farmaci per il diabete mellito di tipo 2.

Inibitori di α-glucosidasi

Rappresentanti di agenti anti-iperglicemici che agiscono a livello del tratto gastrointestinale. L'industria farmaceutica russa moderna può offrire solo una versione di inibitori - la droga Glucobay (acarbose). Il principio attivo, che fa parte del farmaco, si lega agli enzimi dell'intestino tenue, rallentando il processo di divisione del complesso e l'assorbimento dei carboidrati semplici.

È noto che l'acarbose può ridurre il rischio di danni al muscolo cardiaco e ai vasi sanguigni. Il meccanismo della sua azione non è stato completamente studiato, tuttavia, vi sono prove che la sostanza non influisce in alcun modo sulla sintesi dello zucchero da parte delle cellule epatiche e sui processi di utilizzazione del glucosio nella periferia.

  • con soluzione di insulina;
  • biguanidi;
  • derivati ​​sulfonilurea.

Se il paziente contemporaneamente con questo gruppo di farmaci assume carbone attivo o preparazioni a base di enzimi digestivi, l'attività degli inibitori è compromessa. Questo fatto deve essere preso in considerazione quando si redige lo schema terapeutico.

Glucobay non ha bisogno di essere usato per il diabete di tipo 2 se esistono le seguenti condizioni:

  • malattie infiammatorie del tratto gastrointestinale;
  • colite ulcerosa;
  • ostruzione di una parte specifica dell'intestino;
  • grave malattia del fegato.

biguanidi

Allo stato attuale, le biguanidi non hanno un uso così ampio in Russia come in paesi stranieri. Questo è associato ad un alto rischio di acidosi lattica sullo sfondo del trattamento. La metformina è la pillola del diabete di tipo 2 migliore e più sicura che viene utilizzata più volte più spesso di tutti gli altri membri del gruppo.

Gli studi clinici sono ancora finalizzati a uno studio approfondito dell'azione delle sostanze attive che costituiscono le biguanidi. È noto che i farmaci non influenzano l'attività dell'apparato insulare, ma in presenza dell'insulina ormonale, aumentano il consumo di zucchero da parte delle cellule muscolari e adipose. La metformina agisce sui recettori delle cellule periferiche, aumentandone il numero e aumentando la sensibilità all'azione della sostanza attiva come ormone.

Queste pillole per il diabete di tipo 2 sono prescritte nei seguenti casi:

  • alto peso del paziente;
  • l'inefficacia del trattamento da parte di altri gruppi di farmaci ipoglicemizzanti;
  • la necessità di migliorare l'effetto dei farmaci quando si combinano diversi farmaci.

La metformina può anche essere utilizzata per la monoterapia. Inoltre, il farmaco viene prescritto per prevenire lo sviluppo di "malattie dolci" sullo sfondo di ridotta tolleranza al glucosio, pazienti con obesità e pazienti con patologia del metabolismo lipidico.

Per il trattamento del diabete mellito con biguanidi è controindicato nelle seguenti situazioni:

  • Diabete di tipo 1 con una tendenza a sviluppare uno stato chetoacidotico;
  • stadio di scompenso della malattia;
  • patologia dell'apparato epatico e renale;
  • trattamento del diabete di tipo 2 nei pazienti anziani;
  • fallimento dei polmoni o del muscolo cardiaco;
  • lesioni aterosclerotiche dei vasi sanguigni;
  • ipossia di qualsiasi origine;
  • periodo di gestazione;
  • la necessità di un intervento chirurgico;
  • alcolismo.

Derivati ​​sulfonil urea

Questi farmaci per il trattamento del diabete di tipo 2 hanno l'effetto ipoglicemico più pronunciato. Ci sono più di 20 nomi di rappresentanti del gruppo, che sono divisi in diverse generazioni. I derivati ​​del sulfonilurea influenzano le cellule insulari, che stimolano il rilascio dell'ormone e il suo rilascio nel sangue.

Alcuni derivati ​​sulfonilurea possono aumentare il numero di recettori insulino-sensibili sulle cellule periferiche, il che riduce la resistenza di quest'ultimo all'ormone. Quali membri del gruppo sono prescritti per il diabete mellito di tipo 2:

  • I generazione - Chlorpropamid, Tolbutamide;
  • II generazione - Glibenclamide, Gliclazide, Glimepirid.

I derivati ​​sulfonilurea possono essere usati sia come monoterapia, sia in combinazione con altri agenti orali che abbassano i livelli di zucchero nel sangue. Non è consentito l'uso di due articoli dello stesso gruppo di farmaci.

La terapia è generalmente ben tollerata dai diabetici. In alcuni casi, i pazienti possono lamentare attacchi di riduzione glicemica critica. Nelle persone anziane, il rischio di ipoglicemia aumenta della metà, che è associato alla presenza di complicazioni croniche della malattia di base, all'assunzione di altre medicine e alla somministrazione di una piccola quantità di cibo.

Altri effetti collaterali della terapia:

  • periodi di vomito;
  • anoressia;
  • giallo della pelle e della sclera;
  • diarrea;
  • eruzione cutanea;
  • cambiamenti nei conteggi ematici di laboratorio.

Il trattamento farmacologico del diabete mellito di tipo 2 con sulfonilurea non viene effettuato durante il parto e l'allattamento, in gravi lesioni dell'apparato renale, sullo sfondo della forma insulino-dipendente della malattia.

glinidi

Sono secretagoghi non sulfonilurea. Il gruppo è rappresentato dai farmaci Nateglinid e Repaglinide. I farmaci controllano i livelli di zucchero nel sangue dopo un pasto, non provocano attacchi di abbassamento del glucosio critico. Punti negativi di trattamento sono bassi livelli di attività di riduzione del glucosio, che viene confrontato con l'azione degli inibitori della α-glucosidasi, un alto rischio di aumentare il peso del paziente e una diminuzione dell'efficacia della terapia durante la sua durata prolungata.

Controindicazioni alla nomina di farmaci:

  • la presenza di ipersensibilità individuale ai principi attivi;
  • malattia insulino-dipendente;
  • gravidanza e allattamento;
  • stati terminali di patologia dei reni e del fegato;
  • età minore del paziente;
  • diabetici anziani (oltre 73-75 anni).

È importante! In alcuni casi, può sviluppare allergie. Di regola, con ipersensibilità individuale o sullo sfondo di una combinazione di glinida con altri farmaci orali.

incretine

Gli ormoni sono sostanze attive a livello ormonale del tratto gastrointestinale, che stimolano la produzione di insulina. Uno dei rappresentanti di nuovi farmaci - Sitagliptin (Januvia). Sitagliptin è progettato per la monoterapia e la terapia combinata in combinazione con derivati ​​sulfonilurea, biguanidi.

Prescrivere il farmaco agli anziani non richiede un aggiustamento del dosaggio, per i bambini e gli adolescenti, Sitagliptin non viene usato nel trattamento. Studi clinici hanno dimostrato che Incretins può ridurre i tassi di emoglobina glicata per 90 giorni dello 0,7-0,8%, mentre si usa con la metformina - dello 0,67-0,75%.

La terapia a lungo termine è irta dei seguenti effetti collaterali:

  • processi infettivi delle prime vie respiratorie;
  • diarrea;
  • cefalea;
  • condizione ipoglicemica.

Altri medicinali usati per il diabete di tipo 2

Oltre alle compresse che riducono lo zucchero, i medici prescrivono:

  • farmaci antipertensivi - farmaci per combattere i numeri di alta pressione sanguigna;
  • vaso-e cardiotonica - per sostenere il lavoro del muscolo cardiaco e dei vasi sanguigni;
  • farmaci enzimatici, pre e probiotici - significa sostenere il funzionamento del tratto gastrointestinale;
  • anticonvulsivanti, anestetici locali - usati per combattere le complicanze del diabete mellito (polineuropatia);
  • anticoagulanti - prevenire coaguli di sangue;
  • statine e fibrati - farmaci che ripristinano i processi del metabolismo dei grassi, eliminando il colesterolo in eccesso dal corpo.

I nefroproprotettori e persino gli integratori alimentari che possono essere utilizzati possono essere aggiunti a un gran numero di tipi di farmaci, ma solo sotto la supervisione di un endocrinologo qualificato.

Farmaci antiipertensivi

L'ipertensione è una delle patologie comuni che si verificano sullo sfondo di una "malattia dolce". I sintomi di questa condizione si verificano anche prima del quadro clinico della malattia di base.

Per combattere i numeri di ipertensione, vengono assegnati i seguenti gruppi di farmaci antipertensivi:

  • Gli ACE inibitori (Captopril, Enalapril) - hanno un effetto nefroprotettivo, proteggono il cuore e i vasi sanguigni e riducono la resistenza di tessuti e cellule all'ormone pancreatico.
  • Diuretici (tiazidici e diuretici dell'ansa): questo gruppo di farmaci può ridurre la pressione, ma non eliminare il fattore eziologico che ha portato allo sviluppo di uno stato ipertensivo.
  • I beta-bloccanti (Nebilet, Carvedilolo) - influenzano le cellule situate nel cuore e nella macchina del rene.
  • Antagonisti del calcio (Verapamil, Nifedipina) - i farmaci espandono il lume vascolare, riducono la comparsa di albuminuria, proteinuria.
  • Gli antagonisti di RA-II (Mikardis, Losartan) - corrispondono agli ACE-inibitori, sono meglio tollerati dai pazienti.

Statiti e fibrati

I preparati di questi gruppi sono usati per combattere la malattia vascolare aterosclerotica. Le statine agiscono sul processo di formazione del colesterolo anche a livello epatico. L'attività dei farmaci mira a ridurre il numero di trigliceridi e colesterolo, il riassorbimento delle placche localizzate sulla superficie interna delle arterie e il restringimento del lume vascolare.

È importante! Il trattamento prolungato riduce il rischio di infarto e morte di un terzo.

Le statine sono ben tollerate dai pazienti. Non raccomandato per gravi malattie del fegato, nel periodo di trasporto di un bambino, durante l'allattamento. La terapia dovrebbe durare quasi costantemente, dal momento che rifiutare i farmaci per 30 giorni o più riporta i livelli di colesterolo ai loro precedenti numeri elevati.

I fibrati aumentano l'attività di una specifica sostanza enzimatica che influenza il decorso del metabolismo lipidico. Sullo sfondo del loro apporto, i valori di colesterolo sono ridotti di un terzo, i trigliceridi - del 20%, a volte anche della metà. Il trattamento di pazienti anziani richiede il dosaggio di correzione di farmaci.

neuroprotettivo

Sullo sfondo della "malattia dolce", è possibile il danneggiamento del sistema nervoso, che si manifesta nelle seguenti condizioni:

  • encefalopatia diabetica;
  • ictus cerebrale;
  • neuropatie diabetiche;
  • polineuropatia distale simmetrica;
  • polineuropatia autonoma;
  • amiotrofia diabetica;
  • neuropatia cranica;
  • altre complicazioni neurologiche.

Uno dei migliori farmaci ampiamente usati per ripristinare i processi metabolici in quest'area - Actovegin. Il farmaco migliora la circolazione sanguigna, elimina la fame di ossigeno delle cellule, accelera il trasporto del glucosio nelle aree energeticamente affamate del cervello.

Il prossimo farmaco efficace è Instenon. È un nootropo con effetti vascolari e neurometabolici. Lo strumento supporta il lavoro delle cellule nervose in condizioni di disturbi circolatori e mancanza di ossigeno.

Ha usato anche farmaci a base di acido tiottico (Berlition, Espalipon). Sono in grado di legare e rimuovere i radicali liberi, stimolare il recupero della guaina mielinica, ridurre il livello dei trigliceridi e del colesterolo nel sangue. Gli specialisti devono includere le vitamine serie B, i farmaci anticolinesterasici in terapia.

L'auto-trattamento del tipo di malattia insulino-indipendente, anche se è lieve, non è consentito, poiché ciò può portare ad un peggioramento della condizione patologica. È importante che l'endocrinologo dipenda il regime di trattamento dopo aver eseguito un esame completo delle condizioni del paziente.

Come trattare il diabete di tipo 2: una panoramica dei metodi di trattamento

Il diabete mellito di tipo 2 è una malattia insulino-dipendente in cui i tessuti perdono la sensibilità all'insulina ormonale. Un prerequisito per lo sviluppo della malattia è l'accumulo di lipidi sulla superficie dei recettori cellulari. Questa condizione rende impossibile la digestione del glucosio.

Questo processo patologico diventa la causa dell'aumento della produzione di insulina nel pancreas. Se il diabete del primo tipo non include l'introduzione di un ormone, allora in questa situazione è semplicemente impossibile farne a meno.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità insiste che questa malattia è ugualmente diagnosticata in tutti i paesi del mondo. Fino a poco tempo fa, il diabete mellito era considerato un problema per le persone anziane, ma ad oggi il quadro è radicalmente cambiato.

Secondo le statistiche mediche, il diabete è la terza più grande condizione che causa la morte. Questa malattia era seconda solo a oncologia e malattie cardiovascolari. In molti paesi, il controllo delle malattie avviene a livello statale.

Caratteristiche del diabete di tipo 2

Questo tipo di diabete è uno dei problemi di salute che rimangono con una persona per tutta la vita. La scienza moderna non ha ancora imparato come eliminare efficacemente questa pericolosa patologia. Inoltre, vi è una probabilità abbastanza elevata di microangiopatia, che provoca problemi alla vista, così come con i reni di una persona malata.

Se si controlla sistematicamente ed efficacemente la glicemia, è possibile controllare vari cambiamenti aggressivi nei vasi:

  • fragilità;
  • eccessiva permeabilità;
  • coaguli di sangue

Con la giusta terapia, i cambiamenti ischemici e le malattie cerebrovascolari possono essere ridotti più volte.

L'obiettivo principale della terapia è compensare lo squilibrio del metabolismo dei carboidrati non solo in presenza di problemi con il glucosio, ma anche in reazioni secondarie dal lato del metabolismo.

Nel tempo, tali cambiamenti diventano un prerequisito per una progressiva diminuzione della massa di cellule beta prodotte dal pancreas.

L'ipoglicemia è una condizione estremamente pericolosa nei diabetici anziani. Se, nel primo tipo di malattia, il ripristino dello squilibrio insulinico porta a un controllo prolungato del livello di zucchero, quindi nel secondo tipo di patologia, la terapia sarà abbastanza complessa e lunga.

Terapia farmacologica

In quei casi in cui la monoterapia sotto forma di aderenza alla dieta più severa non dà il risultato desiderato, è necessario collegare farmaci speciali che abbassano i livelli di glucosio nel sangue. Alcuni dei farmaci più avanzati che possono essere prescritti solo dal medico curante non possono precludere l'uso di carboidrati. Ciò rende possibile ridurre al minimo gli stati ipoglicemici.

La scelta del farmaco verrà presa tenendo conto di tutte le caratteristiche individuali del paziente, nonché della sua storia. La selezione indipendente di farmaci sulla base delle raccomandazioni di altri pazienti con diabete è un grado estremo di irresponsabilità!

Ciò può causare danni significativi alla salute del paziente o addirittura causare la morte per diabete.

I mezzi usati per il trattamento sono controindicati durante la gravidanza e l'allattamento.

Esistono diverse generazioni di farmaci antidiabetici orali:

  • Tolbutamide (butamide). Assumere 500-3000 mg / die per 2-3 dosi;
  • Tolazamide (tolinasi). 100-1000 mg / giorno per la ricezione 1-2;
  • Clorpropamide. A 100-500 mg / die una volta.
  • Nateglinide (glibenclamide). Prendi 1,25-20 mg / essenza. Questo può essere 1-2 dosi;
  • Glipizide. A 2,5-40 mg / die per 1-2 dosi.

Esistono farmaci alternativi altrettanto efficaci per il trattamento del diabete di tipo 2:

  1. Metformina. Assumere 500-850 mg / die (2-3 dosi). Questo farmaco può essere prescritto per aumentare il livello di efficacia o per superare l'insulino-resistenza. È controindicato con un'alta probabilità di sviluppare acidosi lattica, insufficienza renale. Inoltre, la metformina non può essere utilizzata dopo agenti radiopachi, operazioni, infarto miocardico, infiammazione del pancreas, alcolismo, problemi cardiaci, così come con le tetracicline;
  2. Acarbose. Per 25-100 mg / die (3 dosi). Il farmaco viene consumato all'inizio del pasto. Questo rende possibile prevenire lo sviluppo di iperglicemia dopo aver mangiato. Il farmaco è controindicato in caso di insufficienza renale, processi infiammatori a livello intestinale, colite ulcerosa e parziale ostruzione di questo organo.

Pratica internazionale per sbarazzarsi del secondo tipo di diabete

È dimostrato che il controllo dello zucchero nel sangue può aiutare a ridurre la probabilità di sviluppare complicanze del diabete. A tal fine è stata creata la tattica di gestione del diabete, che prevede 4 fasi:

  • diete low-carb;
  • attività fisica secondo i regimi terapeutici prescritti;
  • farmaci;
  • iniezioni ormonali, ma solo quando sorge la necessità.

La compensazione dei carboidrati deve essere effettuata tenendo conto del grado della malattia (cronaca, esacerbazione, remissione). La ricorrenza del diabete mellito comporta l'uso di droghe, tenendo conto di questo processo e dei possibili ritmi circadiani quotidiani della produzione di insulina.

Grazie a una dieta a basso contenuto di carboidrati, è possibile ridurre lo zucchero e portarlo nel range di normalità. Nelle fasi successive producono un regolare controllo glicemico. Se il farmaco non è sufficiente per mantenere adeguatamente il glucosio, può essere raccomandato un allenamento fisico terapeutico speciale per il diabete. Aiuterà a rimuovere i carboidrati in eccesso dal corpo e agirà come una sorta di trattamento.

In alcune situazioni, è possibile assegnare solo i primi livelli di controllo del diabete. I farmaci per il diabete mellito di tipo 2 in forma di compresse possono essere mostrati solo se non controllati dal decorso della malattia, oltre a un aumento della glicemia. In alcuni casi, possono essere fatte ulteriori iniezioni di insulina. Questo è necessario per portare il glucosio a livelli normali.

Alimentazione dietetica nel diabete del secondo tipo

Il trattamento di questa patologia dovrebbe iniziare con una dieta adeguata, che si basa sempre sui seguenti principi:

  1. pasti frazionati almeno 6 volte al giorno. È molto buono mangiare tutti i giorni alla stessa ora;
  2. la caloria non può superare le 1800 kcal;
  3. normalizzazione del peso in eccesso nel paziente;
  4. limitare la quantità di grassi saturi consumati;
  5. diminuzione nell'uso di sale da cucina;
  6. ridurre al minimo le bevande alcoliche;
  7. mangiare cibi con un'alta percentuale di micronutrienti e vitamine.

Se c'è un deterioramento del metabolismo dei grassi sullo sfondo della glicemia sviluppata, questo diventa un prerequisito per il verificarsi di coaguli di sangue nei vasi. L'attività fibrinolitica del sangue umano e il grado della sua viscosità possono avere un effetto sul livello delle piastrine, così come sul fibrinogeno, quei fattori che sono responsabili della coagulazione del sangue.

I carboidrati non possono essere completamente cancellati dalla dieta, perché sono estremamente importanti per la saturazione delle cellule del corpo con energia. Se c'è una carenza di esso, allora la forza e la frequenza delle contrazioni nel cuore e nella muscolatura liscia dei vasi sanguigni possono essere disturbate.

Terapia fisica

Sullo sfondo del diabete mellito del secondo tipo, possono essere applicate con successo varie attività fisiche, che aiutano a far fronte meglio al disturbo, questo è anche un tipo di trattamento che va di pari passo con il complesso. Questi possono essere:

  • nuoto;
  • camminare;
  • ciclismo.

Gli esercizi terapeutici danno un risultato positivo, riducendo i livelli di zucchero nel sangue, tuttavia, questo effetto è di breve durata. La durata e la natura del carico devono essere scelte rigorosamente per ciascun diabetico.

La cultura fisica si adatta a un buon umore emotivo e offre l'opportunità di affrontare meglio situazioni stressanti. Aumenta anche il livello di endorfine - quegli ormoni che sono responsabili del piacere, e contribuiscono anche ad un aumento della concentrazione di testosterone (il principale ormone maschile).

La carica e altre attività fisiche possono ridurre lo zucchero nei casi in cui il suo livello iniziale è di circa 14 mmol / l. Se questa cifra è più alta, allora il carico è strettamente controindicato. In caso contrario, può verificarsi un aumento della secrezione di glucosio e un aumento della chetogenesi (sua elaborazione). Inoltre, l'educazione fisica non può essere dimostrata quando lo zucchero è inferiore a 5 mmol / l. Per ulteriori informazioni sull'attività fisica può essere trovato nel nostro articolo - sport con diabete.

Come è il trattamento?

La medicina ha stabilito che l'emoglobina glicata diventa il marcatore di controllo del diabete mellito del secondo tipo di corso. Il punto di partenza è considerato la concentrazione di questa sostanza importante, che sarà pari al 7 percento.

Se questa cifra scende al 6%, allora in questo caso diventa un segnale per iniziare a sbarazzarsi della malattia. In alcune situazioni, questa concentrazione può essere considerata normale.

All'inizio del diabete, è possibile normalizzare le condizioni del paziente con l'aiuto della dieta e della terapia fisica. Grave perdita di peso rende possibile tenere sotto controllo la glicemia. Se questo non è sufficiente, è necessario collegare i farmaci.

Gli esperti raccomandano nelle fasi iniziali di utilizzare per il trattamento della metformina. Questo strumento aiuta a controllare più accuratamente la glicemia. Se non ci sono controindicazioni significative, allora tali farmaci possono essere collegati:

  • biguanidi. Questi rimedi per il diabete hanno una storia impressionante. A causa della probabilità di sviluppare acidosi sullo sfondo dell'acido lattico disponibile nel sangue e di un alto livello di glucosio, l'uso di biguanidi per altri 20 anni ha permesso ai pazienti di mantenere il loro livello di zucchero nel sangue ad un livello accettabile. Nel tempo, la forma e la fenformina con i loro derivati ​​sono stati esclusi dal regime di trattamento;
  • farmaci sulfonilurea. Questo gruppo di farmaci è responsabile della produzione di insulina nel pancreas. Tale sostanza è essenziale per migliorare l'assorbimento del glucosio. Il trattamento del secondo tipo di disturbo con farmaci sulfonilurea deve essere iniziato con piccole dosi. Se il paziente ha una tossicità aumentata del glucosio, allora ogni volta che il volume della sostanza iniettata deve essere prodotto mentre controlla il glucosio;
  • glitazoni (tiazolidinedioni). Questi farmaci sono una classe di agenti ipoglicemizzanti orali. Aiutano ad aumentare la suscettibilità delle cellule. L'intero meccanismo di azione è che aumenta la manifestazione di più geni che sono responsabili del controllo dell'elaborazione di zucchero e acidi grassi;
  • glinidi (regolatori prandiali). Tali farmaci riducono la glicemia. La loro azione si conclude con l'arresto dei canali sensibili all'ATP. Questo gruppo di farmaci comprende la nateglinide e la repaglinide;
  • gli inibitori dell'alfa-glucosidasi possono competere con i carboidrati. Eseguono una serie di enzimi intestinali e sono coinvolti nella scomposizione del glucosio. Nella pratica medica domestica, viene utilizzato il farmaco acarbose.

Nelle persone con diabete di tipo 2, è importante controllare i livelli di zucchero nel sangue e iniziare qualsiasi terapia con questo. Per fare questo, ciascuno dei pazienti deve avere il proprio misuratore di glucosio nel sangue, senza il quale il trattamento è complicato. Il controllo della concentrazione di glucosio è estremamente importante se si ha una malattia cardiaca, che è combinata con una frequenza troppo rapida di contrazione e pressione alta.

Com'è il trattamento dell'assorbimento di glucosio compromesso?

Il trattamento volto ad affrontare il problema dell'assorbimento del glucosio deve essere efficace. Tutti gli aspetti patofisiologici di questo disturbo consentono di mantenere livelli target di glicemia.

La ricerca medica, finalizzata a testare l'efficacia della terapia insulinica in pazienti con diabete di tipo 2, ha dimostrato che non è sempre possibile normalizzarlo con alte concentrazioni di zucchero con l'aiuto di farmaci orali.

Al momento di decidere i metodi di terapia, è importante capire che sarà necessario liberarsi della malattia per un periodo piuttosto lungo. Se parliamo di terapia combinata, può essere effettuata durante l'intero periodo della vita di tale paziente.

Gli studi hanno dimostrato che col tempo il diabete progredisce. Inizia l'esacerbazione delle patologie, che prevedono il trattamento con l'aiuto di mezzi diversi da quelli sopra indicati.

Il diabete del secondo tipo in ogni singolo paziente è completamente diverso. Se un paziente anche dopo 10 anni non subisce danni alle pareti dei vasi sanguigni, un altro paziente può iniziare rapidamente ad avere una cancrena degli arti inferiori nel diabete.

Se la malattia progredisce costantemente, non deve essere trascurata e controllare l'emoglobina glicata. Se si verifica anche una diminuzione insignificante, devono essere prescritti farmaci sintomatici o terapia insulinica.

Secondo le statistiche, per sbarazzarsi della patologia, è necessario aumentare il dosaggio del farmaco ogni anno successivo del decorso della malattia. Il normale funzionamento delle cellule beta del pancreas si deteriorerà ogni volta del 5%. Per coloro che dipendono dall'insulina, la funzionalità diminuirà ancora più significativamente.

Non l'ultimo ruolo nel trattamento sarà svolto dalla misura in cui il paziente rispetta le raccomandazioni e le prescrizioni del suo medico curante, così come il controllo dei livelli di zucchero nel sangue e l'uso di droghe. Alcuni produttori possono produrre prodotti combinati che consistono in diversi componenti di alta attività contemporaneamente.

In conclusione, si dovrebbe notare che:

  • quando si elimina il diabete di tipo 2, è necessario monitorare costantemente la glicemia;
  • se lo stadio della malattia è iniziale, la maggior parte dei pazienti sarà in grado di affrontare la malattia con l'aiuto di una dieta a basso contenuto di carboidrati e dell'attività fisica;
  • se i primi elementi non sono efficaci, quindi collegare i farmaci;
  • la terapia insulinica può essere prescritta;
  • in caso di sintomi insoliti, devono essere utilizzati preparati combinati.

Non dobbiamo dimenticare che le informazioni fornite sono solo a scopo informativo e non possono essere un prerequisito per i farmaci che si prescrivono da soli. A causa dell'elevata probabilità di complicazioni, è importante cercare aiuto solo da un medico.

Farmaci per il diabete di tipo 2

In risposta alla dilagante diffusione della pandemia di diabete mellito e all'iniziativa delle Nazioni Unite, dell'OMS e dell'International Diabetes Federation, il 14 novembre si celebra la Giornata mondiale contro il diabete. Il logo sotto forma di un cerchio blu rappresenta l'unità della comunità mondiale nella lotta contro questa malattia e simboleggia la vita e la salute. Ogni minuto, sette persone muoiono per gli effetti e le complicanze del diabete, e la metà di tutti i pazienti non sa della loro diagnosi.

Il diabete mellito (DM) è un gruppo di malattie del sistema endocrino causato da un fallimento della secrezione dell'insulina ormonale e caratterizzato da un elevato contenuto di glucosio nel sangue.

Attualmente, le malattie diabetiche sono divise in 2 tipi principali:

  • Il diabete mellito di tipo 1 (diabete di tipo 1) è una forma insulino-dipendente, caratterizzata da carenza assoluta o parziale della produzione di ormoni. Questa malattia colpisce dal 5 al 10% del numero totale di tutti i diabetici. I bambini e i giovani sono per lo più a rischio di diventare diabetici di tipo 1. Il principale meccanismo di innesco è considerato un fattore ereditario che può essere innescato da una delle infezioni virali - epatite, varicella, parotite, rosolia. La malattia si sviluppa in modo aggressivo e con sintomi pronunciati.
  • Il diabete mellito di tipo 2 (diabete di tipo 2) è una forma di diabete ormonalmente indipendente, che è caratterizzata dall'accumulo di zucchero nel sangue a causa di una violazione dell'interazione dell'insulina con le cellule del corpo e / o parziale violazione (aumento) della sua secrezione dalle cellule beta pancreatiche. Quasi tutti i diabetici di tipo 2 sono persone sopra i 35 anni, di cui il 90% ha più di 50 anni.

A sua volta, il diabete 2 è diviso in 2 sottospecie.

  • la prima sottospecie è il diabete mellito 2A o il diabete "grasso" indipendente dagli ormoni;
  • il secondo è il diabete mellito 2B o il diabete "sottile".

Circa l'80% di tutti i diabetici di tipo 2 appartiene al primo sottotipo. Recentemente, un gruppo speciale di pazienti che occupano uno stato borderline è stato isolato dal diabete di tipo 2. Quindi, all'inizio, la loro malattia procede secondo il secondo tipo, progredisce molto lentamente, ma col tempo scorre nel diabete mellito 1, che richiede un trattamento ormonale attivo. Questo sottotipo è chiamato diabete 11/2 o NIDDM 1, nella classificazione internazionale di LADA - il diabete autoimmune latente negli adulti.

Esistono anche 2 tipi di diabete "passanti": il diabete nelle donne in gravidanza e il diabete mellito.

Predisposizione e sintomi

Le persone più a rischio di contrarre il diabete 2:

  • condurre uno stile di vita passivo;
  • obeso e eccesso di cibo;
  • che sono geneticamente predisposti alla deposizione di riserve di grasso dal tipo viscerale (obesità addominale) - il grasso in eccesso si deposita nella parte superiore del corpo e nell'addome e la figura diventa come una mela.

Lo sviluppo del diabete mellito 2 contribuisce anche alla prolungata disidratazione e alle frequenti malattie infettive.

Ulteriori sintomi, oltre al sovrappeso (20% della norma), sono:

  • ipertensione;
  • dipendenza dolorosa da carboidrati dietetici;
  • eccesso di cibo molesto;
  • minzione frequente;
  • sete insaziabile;
  • la debolezza;
  • costante sensazione di stanchezza.

Nella forma avanzata del diabete di tipo 2, i pazienti con obesità iniziano a perdere peso inspiegabilmente.

Secondo le statistiche, oltre l'80% delle persone con diabete mellito 2 sono persone anziane.

diagnostica

Il diabete mellito giustifica pienamente il suo nome "dolce". Nei tempi antichi, i medici usavano questo fattore come una diagnosi: un piattino con le urine e le api attratte dalle urine diabetiche. La diagnostica moderna si basa sulla stessa definizione di livello zuccherino:

  • un esame del sangue a stomaco vuoto mostra il livello di glucosio nel sangue;
  • l'analisi delle urine fornisce un'immagine del livello dei corpi chetonici e dello zucchero.

Inoltre, viene effettuato un test per la tolleranza al glucosio (GTT) - 3 giorni prima dell'analisi i prodotti ad alto tenore di carbonio sono esclusi dalla dieta, quindi dopo una digiuna di 8 ore viene bevuta una soluzione di 250 g di acqua + 75 g di glucosio anidro speciale. Immediatamente prima e dopo 2 ore, deve essere raccolto sangue venoso per determinare il disturbo del metabolismo dei carboidrati.

trattamento

Il diabete è diventato una sorta di fattore aggiuntivo nella selezione naturale: il pigro muore e quello disciplinato e laborioso vive felici e contenti. Ma nel trattamento del diabete mellito nei pazienti anziani, i medici affrontano non solo problemi di natura sociale: basso status socioeconomico e, spesso, vita solitaria, ma anche patologie croniche combinate. Inoltre, i pazienti di età avanzata e senile, di regola, non sono inclusi negli studi clinici e i regimi di trattamento sono sviluppati senza tenere conto delle caratteristiche di questi gruppi di età.

Le tattiche di trattamento del diabete mellito dovrebbero essere aggressive, combinate e mirare a ridurre l'insufficiente risposta biologica delle cellule del corpo all'insulina e ripristinare le funzioni delle cellule beta del pancreas. La terapia del diabete di tipo 2 è la seguente:

  • primo livello - dieta alimentare;
  • secondo livello - dieta + metformina (Siofor);
  • il terzo livello - dieta + significa con metformina + terapia fisica;
  • quarto livello - dieta + terapia fisica + trattamento farmacologico complesso.

Sistema di alimentazione

La dieta alimentare è il principale tipo di trattamento per il diabete mellito e mira a mantenere, con l'aiuto di una dieta a basso contenuto di carboidrati, i livelli di zucchero nel sangue entro 4,6 mmol / l ± 0,6 mmol / l. Con l'inizio del diabete, una dieta rigorosa dovrebbe aiutare a correggere l'emoglobina glicata HbA1C al di sotto del 5,5% il più presto possibile. I compiti principali che devono affrontare i pazienti non devono perdersi, imparare come creare un menu individuale, non esagerare e rifiutarsi di violare i principi della nutrizione a basso contenuto di carboidrati una volta per tutte.

Farmaci per mangiare troppo

Le pillole più popolari e di lunga durata per l'obesità sono farmaci basati sulla metformina - Siofor, Glucophage e altri. La diagnosi precoce del diabete mellito 2, l'adesione ai principi della nutrizione a basso contenuto di carboidrati e l'assunzione regolare di metformina assicurano il rifiuto di ulteriori farmaci e iniezioni ormonali.

Inoltre, Siofor abbassa perfettamente la pressione sistolica e diastolica, e non solo nei pazienti diabetici. Anche le compresse con metformina riescono a far fronte con successo alla normalizzazione del ciclo femminile, contribuendo al ripristino della funzione riproduttiva femminile.

Siofor

I tablet più popolari e convenienti con metformina nei paesi della CSI. Prodotto da Menarini-Berlin Chemie (Germania) e analogo al Glucophage. Per le persone anziane con più di 65 anni e coloro che lavorano con uno sforzo fisico pesante, l'assunzione di Siofor è raccomandata con cautela - vi è un grande rischio di sviluppare acidosi lattica.

Glyukofazh e Glyukofaz® Long

  • L'originale e il primo farmaco a base di metformina (dimetilbiguanide). Il suo creatore, il farmacologo parigino Jean Stern, in origine (1960) chiamò la sua droga Glucophagus, letteralmente il soppressore del glucosio. La produzione di metformina è basata sulla galegina, che è un tipo di estratto di giglio francese.
  • Estratto di galegina:
  • riduce l'assorbibilità dei carboidrati nel tratto digestivo;
  • abbassa la produzione di glucosio epatico;
  • aumenta la sensibilità all'insulina dei tessuti periferici;
  • aumenta l'utilizzo di zucchero da parte delle cellule del corpo.

Secondo le statistiche, nel 25% dei diabetici, la metformina causa reazioni collaterali dal tratto gastrointestinale:

  • nausea;
  • sapore di metallo in bocca;
  • vomito, colica intestinale;
  • flatulenza;
  • diarrea.

Solo la metà dei pazienti può far fronte a queste condizioni. Pertanto, la tecnologia è stata creata - il sistema di diffusione GelShield (GelShield), che ha permesso di iniziare la produzione di compresse a lunga durata d'azione senza effetti collaterali - Glucofage® Long. Grazie al "dispositivo speciale", queste capsule possono essere assunte 1 volta al giorno, forniscono un'assunzione più lenta, pari e a lungo termine di metformina, senza un iniziale brusco aumento della concentrazione plasmatica.

Controindicazioni

Controindicazioni per ricevere Siofor e Glyukofazh:

  • la gravidanza;
  • rene e insufficienza epatica;
  • ipossia dei sistemi respiratori e / o cardiovascolari;
  • attacco di cuore, angina, aritmie;
  • disturbi della circolazione cerebrale;
  • stati depressivi stressanti;
  • il periodo postoperatorio;
  • infezioni e ferite gravi;
  • stati di carenza di ferro e di ferro;
  • alcolismo.

Droga di nuova generazione

Per migliorare l'effetto di Siofor, i moderni endocrinologi consigliano l'uso di nuovi farmaci incretinici:

Attività fisica

L'esercizio fisico aumenta la sensibilità all'insulina, quindi l'esercizio quotidiano intenso per 2-3 ore al giorno dovrebbe diventare uno stile di vita abituale. La terapia di esercizio per i diabetici di tipo 2 consiste in esercizi di forza e una corsa prolungata a passo lento. Allo stesso tempo è necessario monitorare rigorosamente la pressione sanguigna - nel caso di un aumento persistente superiore a 130/85 mm Hg. è necessario assumere farmaci antipertensivi.

Se la dieta e l'esercizio fisico non danno un risultato adeguato dopo 6 mesi, il medico curante prescriverà anche una terapia farmacologica complessa. I pazienti anziani una tale strategia di trattamento completa sono mostrati immediatamente.

Lista completa di farmaci orali per il diabete di tipo 2

Tutti i farmaci per il trattamento medico del diabete di tipo 2 possono essere suddivisi in 4 gruppi di agenti farmacologici:

  • i farmaci che stimolano il pancreas a produrre più ormoni o secretagoghi sono derivati ​​da sulfamil urea e glinidi (meglitinidi). Al giorno d'oggi, sono considerati non solo obsoleti, ma anche dannosi, poiché impoveriscono gravemente il pancreas;
  • i farmaci che aumentano la sensibilità all'insulina sono i tiazolidinedioni e le biguanidi. Fino ad ora, le pillole più comuni per i diabetici;
  • farmaci di nuova generazione - inibitori della DPP-4, antagonisti del GLP-1 e inibitore dell'alfa-glucosidasi;
  • mezzi combinati - metformina + sulfamylurea.

I preparati a base di sulfamylurea sono controindicati in:

  • insufficienza renale;
  • chetoacidosi;
  • la gravidanza;
  • l'allattamento.

Nonostante il basso prezzo e l'effetto rapido, aumentano i rischi di ipoglicemia, il rapido sviluppo della resistenza e contribuiscono ad un ulteriore set di eccesso di peso.

Le compresse a base di meglitinidi sono caratterizzate dalle stesse controindicazioni e conseguenze, ma a loro volta sono costose, nelle annotazioni non ci sono informazioni sulla sicurezza e sull'efficacia a lungo termine.

Il gruppo di segretarie spesso fa più male che bene e contribuisce all'aggravamento dello stato iperglicemico. Spesso provoca infarti, ictus e coma glicemico.

Discorso all'endocrinologo in visita. Al giorno d'oggi, molto probabilmente farà l'abolizione dei secretagoghi, nominerà uno strumento di nuova generazione e selezionerà il marchio disponibile Metformin o Siofor.

L'obiettivo principale dei diabetici del diabete di tipo 2 non è quello di stimolare la produzione di insulina, ma di aumentare la sensibilità delle cellule ad esso.

Terapia insulinica

Con il diabete mellito 2, specialmente nei pazienti anziani, non è necessario interrompere le iniezioni di insulina. La terapia insulinica equilibrata non solo aiuta a raggiungere rapidamente il compenso del metabolismo dei carboidrati, ma periodicamente riposa anche il fegato e il pancreas.

I pazienti con diabete di tipo 2 durante le malattie infettive devono ricevere iniezioni di insulina in modo tale che il diabete di tipo 2 non si trasformi in diabete 1.

Le conseguenze del rifiuto del trattamento

I livelli elevati di glucosio nel sangue possono portare a gravi complicazioni:

  • infezioni vaginali croniche nelle donne e impotenza negli uomini;
  • infarto, ictus, coma glicemico;
  • cancrena seguita da amputazione dell'arto inferiore;
  • neuropatia diabetica;
  • la cecità;
  • insufficienza renale profonda con esito fatale.

Se trovi i sintomi del diabete, consulta immediatamente uno specialista.

Benefici per i pazienti con diabete mellito 2

Lo stato garantisce ai diabetici di ricevere servizi sociali appropriati per ogni caso specifico. Tutti i diabetici possono contare su una prescrizione mensile preferenziale di un farmaco da un elenco approvato, se è vitale per loro.

Coloro che hanno bisogno di insulina possono ottenere misuratori di glucosio nel sangue e materiali di consumo per loro per tre test al giorno più economici. Su questo hanno motivi preferenziali.

I pazienti che non hanno bisogno di insulina ricevono strisce reattive preferenziali - una al giorno, e agli ipovedenti è garantita la fornitura gratuita di misuratori di glucosio nel sangue e materiali di consumo per la prima analisi al giorno.

La registrazione e la ricezione delle prestazioni avvengono dopo la consegna di un certificato dal centro per il diabete alle autorità esecutive competenti.